Calcio, Alessandro Lacerenza torna a casa, il difensore firma con il Team Orta Nova

Altro colpo di mercato per il Team Orta Nova, dopo gli arrivi di Micale, Ricciardi, Tusiano e Melino, e le conferme dei vari Ragno, D’Introno, Curci, Monopoli e Mascia, la società biancoazzurra annuncia l’ingaggio del difensore Alessandro Lacerenza. Il terzino ortese è reduce da tre stagioni con la maglia della Real Siti, ed arriva a rinforzare il pacchetto difensivo della società ortese, con la volontà di puntare anche sulle qualità dei calciatori nativi della città capofila dei Reali Siti, che nella prossima stagione disputerà per la prima volta nella storia il massimo campionato regionale, ovvero l’Eccellenza, con il chiaro obiettivo di centrare la salvezza, cercando con Mister Antonio Ciurlia di farsi apprezzare dal pubblico ortese.

Annunci

Rapina ad un camion di tabacchi, autista sequestrato e rilasciato poco dopo

Brutale rapina questa mattina sulla SS 655 all’altezza dello svincolo per Orta Nova, poco dopo le 9:00 un mezzo pesante e’ stato avvicinato e fermato da un auto con a bordo quattro banditi che hanno sequestrato l’uomo ed il mezzo, carico di circa dieci pedane di tabacchi. Più tardi l’uomo è stato rilasciato nelle campagne di Orta Nova, dove in stato di choc ha dato l’allarme. Intervenuti i carabinieri hanno avviato le indagini, ritrovando il mezzo abbandonato e svuotato del suo carico. Proseguono ora le indagini per risalire all’identità dei malviventi.

Carapelle, il Comune sulla raccolta differenziata: “False le voci di conferimento nell’indifferenziato”

La raccolta differenziata a Carapelle è partita con piede giusto e l’amministrazione comunale è soddisfatta, come molti concittadini. È vero, bisogna constatare numerosi casi di abbandoni (fisiologici), ma anche questi sono meno di quelli che ci si aspettava. Con le necessarie sanzioni per gli incivili pensiamo di poter eliminare, nei tempi necessari, il fenomeno dell’indiscriminato abbandono di rifiuti per strada e sulle complanari. Il mercoledì, con la raccolta dell’indifferenziato si procede anche al recupero degli abbandoni. Ci pare doveroso, inoltre, fare una precisazione: si è sparsa la voce che la gente si applichi per differenziare, ma il rifiuto finisca tutto nello stesso posto. Non è vero. Postiamo alcune foto delle “pesate” (umido e plastica) per evitare che queste maldicenze abbiano un seguito. Ringraziamo tutti i cittadini che in massa stanno collaborando, evidenziamo che Carapelle è un paese civile e che le persone perbene rappresentando la quasi totalità. Chiediamo loro di fotografare chi abbandona e segnalare al numero Sia (347.1253022) o a quello Whatsapp del Comune (333.3600674) in forma anonima.

Comunicato stampa

Al via stasera con Fabrizio Bosso lo Stornarella Jazz Festival, quattro serate con grandi nomi del genere

Fabrizio Bosso 2015 (Ph Roberto Cifarelli)

Dopo il successo dello scorso anno, questa sera nella Villa Comunale di Stornarella si apre la seconda edizione dello Stornarella Jazz Festival, quattro serate che da stasera a sabato vedranno protagonisti nella cittadina dei Reali Siti, grandi nomi italiani ed internazionali del genere. Si parte stasera con il grandissimo Fabrizio Bosso, il più grande trombettista italiano, che sarà accompagnato al piano da Julian Oliver Mazzariello. Domani invece sarà la volta del trio portoghese Alma, composto da Antonio Palma al pianoforte, da To Cruz alla voce e da Rui Carvalho alle percussioni. Venerdì invece sul palco dell’evento si esibirà l’Open Special Quartet con Robert Bonisolo al sax, Antonio Tosques alla chitarra, Marc Abrams al contrabbasso ed Enzo Carpentieri alla batteria, a seguire toccherà al trio World Songs con Mario Rosini al pianoforte, Paolo Romano al basso e Mimmo Campanale alla batteria. Sabato la grande chiusura con il jazzista di origine foggiana Gegè Telesforo, che accompagnato dalla sua band porterà in scena il celebre scat, una forma di canto jazz basato sull’improvvisazione vocale. L’evento è organizzato dal Comune di Stornarella, sotto la direzione artistica di Pasquale Stafano e di Gianni Iorio, che con impegno e qualità hanno organizzato un festival di assoluto rilievo, che sarà accompagnato da prodotti enogastronomici del territorio, l’ingresso è gratuito.

Orta Nova, dissesto Via Stornara, domani il ripristino del piano viabile, decisivo l’intervento del comune

Dopo il nostro post di questa mattina in cui abbiamo segnalato la situazione verificatasi in Via Stornara ad Orta Nova, domani mattina, l’impresa appaltatrice eseguirà il ripristino del piano viabile di Via Stornara nei tratti interessati dai cedimenti. Successivimamente, saranno riposizionate le basole disallineate nel tratto laterale dell’ASL in Corso Umberto I. A chiarirlo l’assessore ai lavori pubblici del comune di Orta Nova Michele De Finis, che si era messo al lavoro per risolvere una situazione ereditata dall’amministrazione Lasorsa, e che ha evidenziato una criticità che a breve rimarrà solo uno spiacevole ricordo.

RipuliAmo Orta Nova, venerdì 26 Luglio il secondo appuntamento

Venerdì 26 luglio l’amministrazione comunale organizza il 2° appuntamento di RipuliAMO Orta Nova. Il raduno è previsto per le ore 19:00 davanti al municipio e l’inizio delle attività è previsto per le ore 19:30. Si invitano tutte le associazioni operanti sul territorio, le parrocchie e i liberi cittadini di tutte le età che, insieme a noi, vogliano dare il proprio contributo per una partecipazione attiva alla ricostruzione di un senso civico perduto e al rispetto e alla rivalorizzazione della nostra città. Le zone da ripulire scelte per questo appuntamento sono 4:
Zona ROSSA: piazzetta Padre Pio, Via Mattarella, Largo F. Turati;
Zona VERDE: Asilo comunale, Via Piccinni, Via Edison, Via Salvo D’Acquisto;
Zona BLU: zona vigili urbani;
Zona GIALLA: zona Crocifisso.

In quell’occasione, istituiremo le figure dei “Bimbi civici“, 10 bambini di varie età che il sindaco stesso nominerà, munendoli di cartellino rosso con cui saranno autorizzati a “multare” coloro che non rispettano la nostra città. L’iniziativa ha un duplice scopo: responsabilizzare i bambini al rispetto delle regole attraverso il gioco e diffondere, pian piano, l’idea che il buono parta dai piccoli e che da loro possiamo prendere esempio, divenendo adulti più responsabili e rispettosi della legalità.

Comunicato stampa