Crisi SIA, lunedì consiglio comunale con interrogazione dell’opposizione sulla questione rifiuti

La sala consiliare, foto di Massimo Meccola

Mentre i comuni del consorzio FG4 sono al lavoro per programmare il passaggio all’ASIPU, l’anzienda coratina individuata dal Commissario dell’Ager Puglia Gianfranco Grandaliano, lunedì prossimo ad Orta Nova alle 17:00, presso la sala consiliare del comune, si terrà una seduta straordinaria del consiglio comunale, con l’opposizione che presenterà una interrogazione alla maggioranza Tarantino per chiedere aggiornamenti sulla crisi della SIA ed in merito alla raccolta ed allo smaltimento dei rifiuti.

Annunci
Politica

Orta Nova, nasce il Gruppo Politico “Il Nastro”: “Vogliamo riavvolgere il nastro della politica”

Il municipio di Orta Nova, foto di Luca Caporale

Il nascente gruppo politico si prefigge di “ riavvolgere il nastro “ della politica ortese, da qui nasce il nome del Gruppo Politico Culturale “ IL NASTRO “ – In una comunità complessa come la nostra, l’assenza della politica con la “ P “ maiuscola produce danni incolmabili per la nostra società. I tempi della prima repubblica, ormai alle spalle da oltre un ventennio, avranno pur prodotto alcune diseguaglianze ma avevano di base la politica capace di intercettare i bisogni di una comunità che produceva sostegno quasi in tutti gli ambiti della vita sociale e politica. Orta Nova era un esempio soprattutto in termini di occupazione, indipendentemente che governasse la destra o la sinistra. Oggi dobbiamo riconoscere a quella classe politica, sia nazionale che locale, una capacità politica di fare sintesi e di portare servizi, occupazione e rappresentanti a livello provinciale e non solo. La nostra comunità è preda di altri territori; oggi siamo inesistenti a tutti i livelli. Naturalmente e’ impensabile tornare indietro; e’ cambiata radicalmente la società di oggi, soprattutto dal punto di vista socio economico oltre che culturale. Oggi la politica non intercetta più i bisogni di una comunità che ha necessità di servizi efficienti, di dare sostegno ai giovani, alle famiglie che vivono al limite dell’emarginazione sociale e tutto questo è causato dall’assenza della politica. L’ente Locale deve produrre servizi efficienti come: pulizia delle strade, illuminazione pubblica, servizio cimiteriale, viabilità con strade percorribili senza incorrere in sinistri, a volte piuttosto gravi, pulizie delle aree abbandonate, cura dell’aspetto della nostra città per renderla gradevole ai cittadini che ci vivono e a chi viene da fuori, mentre stiamo vivendo in pieno degrado a tutti i livelli. Questi servizi sono dovuti, in quanto le tasse che i cittadini pagano sono finalizzate appunto a produrre servizi efficienti; in mancanza di adeguati servizi come attualmente avviene (vedi emergenza rifiuti, verde pubblico e villa comunale, dissesto della viabilità ecc) il cittadino è in credito verso l’ente pubblico. L’improvvisazione dell’attuale classe politica amministrativa, determina l’assenza di progettualità politica e, quindi, questo vuoto da spazio a inevitabili fenomeni extra-politica. Insomma, ci siamo capiti. Questo gruppo Politico Culturale “ IL NASTRO “ nasce con questi intendimenti senza finalità personali o di bottega. Vuole tendere una mano alla comunita’ ortese, al fine di sollevare questa città dal baratro in cui versa.

Comunicato stampa

Politica

Stornara, l’ex Pooh Red Canzian il 17 Agosto in concerto per la Festa Patronale

Dopo Fabri Fibra e Piero Pelù, la città di Stornara piazza un altro importante colpo, il prossimo 17 Agosto in occasione della conclusione della Festa Patronale in onore di San Rocco, sarà Red Canzian l’ospite d’onore della festa stornarese. L’ex bassista dei Pooh chiuderà così il programma organizzato dal nuovo comitato, nominato a seguito del commissariamento ordinato dal Vescovo della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano Mons. Luigi Renna, un evento che rientra nel programma dell’estate Stornarese, che il comune dei Reali Siti, grazie alla presenza di importanti nomi della scena musicale italiana, propone come vetrina per la valorizzazione del territorio. Il concerto si terrà in Piazza della Repubblica, e sarà organizzato dalla ADM One Management Concerti.

Musica

I volontari della Misericordia di Orta Nova a Lourdes per opere di volontariato

La Misericordia di Orta Nova, per il nono anno consecutivo, sta prendendo parte al pellegrinaggio diocesano organizzato dall’Unitalsi. Antonio Lasalvia, Rocco Volpe, Patrizia Berardi e Naomi Cordisco sono i quattro volontari ortesi che, accompagnati dal padre correttore Don Luciano Avagliano, nella giornata del 17 luglio sono partiti da Orta Nova alla volta di Lourdes, aggregandosi al Treno Bianco. Sono centinaia i volontari che con loro hanno raggiunto il santuario di Bernadette e qui resteranno fino al 23 luglio per svolgere attività di volontariato al fianco degli ammalati. I volontari ortesi, in modo particolare, si occuperanno della movimentazione degli ammalati e della distribuzione degli alimenti, applicandosi in attività che caratterizzano l’operato quotidiano dell’associazione ortese nel territorio di riferimento. Durante la prima giornata i volontari hanno ricevuto la benedizione del Vescovo Monsignor Luigi Renna che li accompagnerà nel corso di tutta questa intensa esperienza. “Anche quest’anno – spiega il Governatore, Giuseppe Lopopoloabbiamo deciso di prendere parte al pellegrinaggio perché incarna alla perfezione lo spirito e i tratti distintivi della nostra confraternita. Tutti gli anni i ragazzi che si sono recati presso il Santuario hanno riscoperto il piacere di svolgere attività di volontariato e hanno rinfocolato il loro sentimento religioso. Per fare ciò, anche quest’anno, abbiamo deciso di lasciarci ispirare oltre che dalla madonna di Lourdes, anche dalla figura di Luigi Battaglini, nostro concittadino fondatore dell’Unione Amici di Lourdes, un uomo che nonostante la malattia ha fatto del bene a tante persone”. La Misericordia di Orta Nova prenderà parte anche alle funzioni religiose che si tengono quotidianamente all’interno del Santuario mariano. In una di queste occasioni i quattro confratelli ortesi indosseranno la veste storica della “buffa” per esprimere lo spirito di servizio e l’amore per il prossimo.

Comunicato stampa

Sociale

Racket sull’eolico, cinque arresti in tre regioni, in manette anche due ortesi

Un arresto, foto di repertorio

Cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite dai carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi nei confronti dei presunti responsabili di attentati a fini estorsivi ad impianti eolici della provincia di Avellino. Si tratta di persone residenti a Scampitella, Orta NovaPescara: sarebbero i responsabili degli attentati messi a segno nel maggio del 2017 ai parchi eolici irpini di Bisaccia e Lacedonia. Due episodi filmati dalle telecamere poste dai carabinieri nelle quali i cinque vengono ripresi mentre danneggiano un trasformatore, inserendo nel meccanismo una catena di ferro, e mentre cospargono di liquido infiammabile una pala eolica prima di darle fuoco. Dopo gli attentati, il gruppo avrebbe avanzato richieste estorsive ai gestori degli impianti, minacciando in caso contrario altri attentati. Le indagini, coordinate dalla Procura di Avellino, oltre alle telecamere si sono avvalse di intercettazioni telefoniche, appostamenti e monitoraggio del territorio. Le ordinanze sono state firmate dal Gip del Tribunale di Avellino con le accuse di concorso in tentata estorsione aggravata e danneggiamento.

Comunicato stampa

Cronaca

Orta Nova, lutto cittadino per i funerali di Michele Di Meo e della piccola Swami

Visto il grave dolore che ha colpito la nostra Comunità, il Sindaco e l’Amministrazione comunale indicono per domani, 19 luglio, a partire dalle ore 10:00 e per tutta la durata delle esequie che si terranno presso la Chiesa del “SS. Crocifisso”, il LUTTO CITTADINO. Si invitano la cittadinanza e le attività commerciali a partecipare al momento di cordoglio, evitando comportamenti che contrastino con lo spirito del momento.

Comunicato stampa

Attualità

Orta Nova, il Comune sigla con la Regione il disciplinare per la realizzazione della RSSA

Oggi abbiamo firmato in Regione, il disciplinare che regola i rapporti tra regione Puglia ed il comune di Orta Nova in merito alla realizzazione dell’RSSA. Un altro obiettivo raggiunto per la realizzazione di questo importantissimo progetto che può rappresentare, sia in termini di servizi per i potenziali fruitori, sia in termini lavorativi per le figure professionali di medici ed operatori socio-sanitari una grande occasione per la comunità di Orta Nova.

Comunicato stampa

Politica