Il sindaco di Orta Nova Iaia Calvio
Il sindaco di Orta Nova Iaia Calvio

Una busta contenente una lettera minatoria e un bossolo di proiettile di pistola è stata trovata, questa mattina, dal vicesindaco Franco Sauro sul parabrezza della propria auto. La stessa a cui, qualche giorno addietro, è stata interamente graffiata una fiancata. Lo stesso vice sindaco e la sindaco Iaia Calvio hanno sporto denuncia verso ignoti presso la locale stazione dei Carabinieri“A Franco Sauro ed alla sua famiglia ho espresso la mia affettuosa solidarietà e quella dell’intera Amministrazione comunale – afferma Iaia CalvioSono molto turbata dalla minaccia e dalla sua inaccettabilità: nessun interesse può valere l’incolumità di una persona. L’amara realtà è che gli amministratori, tutti gli amministratori, sono quotidianamente esposti, anche fisicamente, agli esiti di un’attività complessa e di grande responsabilità. Siamo tutti pienamente disponibili a collaborare con le Forze dell’Ordine, augurandomi che possano giungere presto ad un risultato, e tutti continueremo a svolgere con serenità e impegno il nostro compito al servizio della comunità ortese”.

Comunicato stampa Comune di Orta Nova

5 Comments »

  1. Adesso si accorge che gli amministratori sono soggetti a queste cose???
    E quando sono successe le cose della discarica? Quando furono quasi picchiati gli ex amministratori, Iaia dove stavi?

    "Mi piace"

  2. Solidarietà al Vice Sindaco e all’amico Franco Sauro. Speriamo che i delinquenti responsabili di quella vile minaccia siano al più presto individuati e puniti. Francesco De Sanctis – Fratelli d’Italia Orta Nova

    "Mi piace"

  3. caro sindaco, esprimere solidarietà è un atto facile e retorico che non serve a nulla; tra l’altro non è giustificato il fatto che quando diverse azioni criminogene venivano effettuate nei confronti del sottoscritto, partiti, uomini e autorità non esprimevano alcuna considerazione e attenzione nonostante fosse richiesto per iscritto e si conoscessero anche gli ambienti da cui provenivano. Detto questo, per giustificati motivi, aggiungo che i cittadini devono essere posti a conoscenza dei fatti anche in riferimento agli antefatti che hanno evidentemente prodotto questo; noi abbiamo il diritto di sapere qual’è l’attività pubblica di chi riveste una carica pubblica, noi abbiamo il diritto di sapere cosa succede nella nostra comunità non da interessati e parziali mezzi di stampa, ma dalle autorità preposte all’ordine pubblico, tra cui credo ci sia anche Lei. Quindi ben venga un nuovo modo di dialogare con i cittadini, organizzando sedute del Consiglio Comunale sul tema con la partecipazione del comandante della locale stazione dei carabinieri e se non è adeguato anche invitando il provinciale. basta con la frase troppo spesso sentita in certi palazzi:”siete omertosi o conniventi”, i cittadini(ormai sudditi) siamo vittime di uno Stato che non c’è, che chiede solo tasse e non offre alcun diritto di cittadinanza. L’illegalità è la cultura dominante perchè è stata seminata, coltivata e garantita, in ogni settore della vita sociale. Certo Lei è stata una speranza di cambiamento, ma dov’è un assessorato alla cultura degno di questo nome?, si serve di una persona che la rappresenta in modo virtuale e in modo molto negativa per stile e contenuti. In consiglio assistiamo a battibecchi fra consiglieri indecenti,teatrali, che si rivolgono spesso ai cittadini presenti e se qualcuno risponde, si chiamano le forze dell’ordine per farli allontanare. A questo servono le forze dell’ordine? A proposito per visionare un atto del Comune, anche proprio, si chiedono soldi! alla faccia della trasparenza! bella legalità. Auguro a questo paese una rinascita morale, civica e democratica, perchè siamo ridotti male e non solo per responsabilità della criminalità.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.