Forza Italia Orta Nova: “Vece e la nostalgia del Trio Medusa”

I militanti di Forza Italia all'interno del circolo ortese, foto dal profilo Facebook

I militanti di Forza Italia all’interno del circolo ortese, foto dal profilo Facebook

Come citava un vecchio proverbio: “Chi nasce pomodoro, al massimo, muore conserva” … a prescindere da chi decide di fare politica per se o per la propria comunità. Il consigliere comunale Antonio Aghilar chiamato in causa dal politologo della seconda repubblica, il consigliere comunale Antonio Vece, continua a percorrere tortuosi ed impercorribili sentieri che non ancora ci fanno percepire per chi lo stesso ha deciso nella sua carriera di fare politica. Ci preme ricordare che nel lontano 2002, a seguito delle tanto vantate “lacrime del candidato Lello Iorio” (notizia decisamente smentita dall’interessato corredata di risata a crepapelle), al fine di ottenere la candidatura del Vece in Alleanza Nazionale, è storia tramandata nell’almanacco delle elezioni comunali ortesi, che ci fu un vergognoso accordo che diede vita al voto disgiunto tra gli imboscati alleatini in favore del candidato sindaco Michele Vece, il quale divenuto primo cittadino, per ringraziare i discoli franchi tiratori per la bravata, decise di dare un assessorato al compianto Stefano Mastrella. Nonostante le giustificazioni di Antonio Vece all’accusa di Forza Italia di aver “saltato nel corso degli anni più volte la staccionata”, è opportuno evidenziare che oltre ad essere un’abile saltatore, è anche un cinico traditore per convenienza politica. Il consigliere Antonio Vece, forse ha memoria corta o cerca di inquinare la verità, dimenticando che nella formazione della Giunta comunale Tarantino, l’incarico assessorile, gentilmente regalato a Gerardo Gallo, fu sottratto alle quote di Fratelli d’Italia. E per lo stesso motivo, il Sindaco Tarantino dopo Gerardo Gallo, impose il nominativo di Antonio Capobianco, idem per Alessandro Paglialonga, che però era già dirigente del direttivo di Fratelli d’Italia Orta Nova. Aghilar responsabilmente accettò per non destabilizzare gli equilibri della maggioranza. Oggi ci poniamo una domanda di legittima pertinenza: se ad Antonio Aghilar in due anni e mezzo di mandato da consigliere comunale si chiedeva di salvare il mondo, qual è l’interessamento dopo più di vent’anni di carriera politica “disastrosa” che il consigliere Vece ha mostrato per la collettività, sebbene non si fosse mai allontanato dalla sua terra? La richiesta di dimissioni nei confronti del Consigliere Antonio Aghilar ha un disegno ben preciso. Forse, per nostalgia dei tempi passati, si spera di poter ricongiungere il trio medusa!!!

Forza Italia Orta Nova

Annunci

2 Responses to “Forza Italia Orta Nova: “Vece e la nostalgia del Trio Medusa””


  1. 1 Antonio Vece 10 febbraio 2017 alle 15:13

    A chi afferma che “chi nasce pomodoro, al massimo muore conserva”, voglio ricordare che “il macellaio, finita la carne, disse: è rimasta solo la lingua”.
    Premetto che quanto suggerito ad Aghilar è scaturito dal fatto che lo stesso mi suggeriva di essere serio perché “chi decide di fare politica, decide di farlo per la comunità”. Per tale motivo chiedevo ad Aghilar, eletto nella lista di Fratelli d’Italia (e poi passato in Forza Italia), non di salvare il mondo come sostenuto da Forza Italia bensì di dare conto alla collettività di cosa ha fatto lui in due anni e mezzo per la stessa. Stando a quanto si evince dagli stessi comunicati di Forza Italia, per due anni e mezzo non ha fatto altro, insieme ai suo colleghi Ballatore e Quiese, che pensare a salvaguardare gli interessi della maggioranza cercando di tenerla il più unita possibile. Infatti di Aghilar nei consigli comunali si è vista sempre e solo la manina alzata, mai un commento o una parola sugli argomenti oggetto di delibera. Da qui la domanda spontanea: “Che cosa ci stai a fare in questa maggioranza alla quale ora contesti l’operato svolto fino ad oggi?”.
    Pura fantasia è quella di Forza Italia che cerca di infangare il mio passato politico lasciando trapelare chissà che cosa e facendo immaginare strategie politiche fasulle.

  2. 2 dino 10 febbraio 2017 alle 20:43

    Per quando riguarda la presenza e in giunta la responsabilità, sono solo del consigliere Aghilar che non si é confrontato con il partito e non ha avuto le palle per imporsi, poi caro Iorio se tuo cugino Agostinacchio non veniva a imporre il tuo nome e a contribuire alla spaccatura di A.N. non lo so se Vece avrebbe vinto le comunali. Per quando riguarda Antonio Vece é un uomo che quando sposa un progetto politico lo porta fino alla fine, si litiga , ci si può arrivare fino alle mani però poi ci si allinea. Quindi amici miei, ne dovete mangiare ancora di bistecche, inoltre per i tagliatori di teste se volete sapere la verità io sono qui visto che ero il presidente di A.N. e vi rammento che A.N. solo ad un assessore gli revocò l’incarico assessorile. Mi ricordo che nell’ultima riunione di A.N. conclusi dicendo TUTTI A CASA e cosi fu.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




BLOG TV dei 5 Reali Siti

  • 3,894,117 visite

Caroselli_Country

Banner-Marseglia
Banner Country2
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Banner-La-Sfinge
Spartans-banner

Calendario

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti. Ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione, non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il responsabile del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: