Orta Nova, il consigliere Vece attacca ancora Forza Italia

Il consigliere comunale Antonio Vece, foto da 5 Reali Siti Web Tv

Il consigliere comunale Antonio Vece, foto da 5 Reali Siti Web Tv

Consapevole di vivere in un Paese democratico, mi sono preso la libertà di commentare dal punto di vista politico-amministrativo un comunicato stampa di Forza Italia rivolto al sindaco Tarantino, avente come oggetto la richiesta di un rimpasto in giunta. Apriti cielo! Mi si è scatenato contro l’intero partito di Forza Italia, dirigenti compresi, attaccando l’operato politico-amministrativo della mia persona degli ultimi venti anni. Si è addirittura giunti a strumentalizzare una foto scattata in occasione dell’arrivo dell’anno 2000 (e della conseguente entrata nel terzo millennio) dove sono ben visibili amministratori comunali di maggioranza e di minoranza, foto che è indice di maturità politica, coerenza e democrazia. Provate a scattare oggi una foto che raggruppi consiglieri di maggioranza e minoranza, in occasione di un qualunque evento! Questi soggettoni riescono a vedere in quella foto solo cattiveria, malignità e un ipotetico trio medusa. Che dire poi dell’ipotetico accordo preelettorale con l’ex sindaco Michele Vece, per aver dato al sig. Stefano Mastrella la carica di assessore esterno nella propria giunta, paventando un voto disgiunto. Solo menzogne e pura cattiveria! Voglio ricordare ai forzisti e in primis al commissario Lello Iorio che in quella tornata elettorale il candidato sindaco Michele Vece, oltre ai voti di preferenza, portò di suo un valore aggiunto di oltre 700 voti. Quella carica assessorile fu data a un candidato di AN scelto dallo stesso sindaco a suo piacimento come ringraziamento per aver sostenuto lui, candidato di centro-destra, nella fase di ballottaggio contro De Vitto, candidato di centro-sinistra. Prova ne è la missiva a firma del presidente di AN Orta Nova D’Angelo Valentino in data 14/06/2002. Inoltre, preciso che il sottoscritto ha ricoperto la carica di consigliere comunale dal 1994 al 2002, portando a termine entrambe le prime due legislature del sindaco Moscarella, nel proprio partito di appartenenza, AN. Gli stessi sostengono che il sottoscritto sia un abile saltatore di staccionata. Mi chiedo: in quale occasione avrei saltato la staccionata durante il corso del mio mandato? Penso sia opportuno chiarire all’intera collettività chi sono dal punto di vista politico questi soggettoni che oggi rappresentano Forza Italia a Orta Nova.
Lello Iorio: un soggettone uscito fuori dal recinto del “Parco del Giurassico”; dopo una militanza da giovane nel MSI, è approdato in Forza Italia, passando per DC, PPI, CCD-CDU, AN e AP.
Antonio Annicchiarico: forse addetto stampa; per anni è stato il portaborse dell’attuale sindaco Tarantino in Alleanza Popolare, poi è stato tra i fondatori e presidente del movimento politico culturale Orta Nova Futura; candidato nella lista di OF nel 2014, trombato dai suoi stessi amici e dalla collettività, non è riuscito a farsi eleggere consigliere comunale. Non ha potuto ricoprire neanche la carica di assessore per via della legge per le pari opportunità. Sfortunato, da circa un anno è approdato in Forza Italia.
Davide Quiese: eletto nel 2014 nella lista Tarantino, ha saltato la staccionata dopo soli due mesi ed è entrato in Forza Italia. Soggetto ambizioso, si è candidato nel gennaio scorso a consigliere provinciale dove è stato trombato dai suoi stessi amici di maggioranza, quindi non eletto. Oggi è in cerca di gloria.
Chiaffredo Ballatore: candidato più volte in liste civiche e nel FLI, eletto nel 2014 nella lista Tarantino, ha saltato la staccionata dopo due mesi ed è entrato in Forza Italia. Passato alla ribalta della cronaca per via dei bollettini Tarsu e postali.
Antonio Aghilar: eletto nel 2014 nella lista di Fratelli d’Italia, sentendosi solo e incapace di gestire il peso politico di un partito ha deciso di saltare la staccionata nel gennaio del 2016 ed è passato in Forza Italia.
Mi chiedo: dove erano Forza Italia e Lello Iorio nelle elezioni del 2014? Bella mossa! Cinque abili saltatori che pensano di far entrare in maggioranza un partito che abbia il maggior numero di consiglieri all’interno della stessa e dove di conseguenza diventi legittimo aver un maggior numero di rappresentanti in giunta con conseguente aumento di potere fra le mani. Alla faccia della coerenza e della buona politica! Non si sono resi conto però di aver imboccato un vicolo cieco. Infatti chiedere un rimpasto in giunta, motivando il tutto sostenendo che buona parte degli attuali assessori abbiano provocato solo disastri alla macchina amministrativa e che ad oggi la maggioranza abbia adottato provvedimenti poco oculati nei confronti dell’intera collettività, mette gli stessi di fronte a un dato di fatto: il fallimento del progetto politico del candidato sindaco di Orta Nova Futura. È pura follia pensare che l’ottenimento di un assessore in giunta possa ribaltare la situazione. Questo chiarimento è dovuto nel rispetto non solo dei nostri concittadini quanto per la politica stessa. Lasciar passare il messaggio del gruppo di Forza Italia basato sulla menzogna e sulla cattiveria politica non giova a nessuno.

Il consigliere comunale Antonio Vece

Annunci

3 Responses to “Orta Nova, il consigliere Vece attacca ancora Forza Italia”


  1. 1 IL SINTETIZZATORE 14 febbraio 2017 alle 09:46

    vuol dire che stavolta troveranno il modo di condividere i “proventi” dei lavori pubblici fra TUTTi gli “amici” e finiranno questa sceneggiata…pazienza ognuno mangerà un po’ meno ma continueranno tutti assieme il banchetto fino alla fine!!!

  2. 2 da applausi 14 febbraio 2017 alle 10:15

    Standing ovation per il consigliere Vece, non ha sbagliato una virgola, tutto vero!! Ed è stato anche buono, su alcuni soggettoni citati si poteva aggiungere anche di peggio, cose che tutti sanno ma che è meglio non dire…

  3. 3 Giuseppe Custode 17 febbraio 2017 alle 08:44

    CONSIGLIERE ANTONIO VECE COME SI DICE NELLA BIBBIA NON NOMINARE IL NOME DI DIO INVANO….FORZA ITALIA IL SOGNO LIBERALE DEMOCRATICO E FINITO ALL’INDOMANI DELLA CONDANNA INGIUSTA A PAGARE UNA MEGA MULTA DI 530 MILIONI DI EURO A MIO MODESTO PARERE FATTA DA GIUDICI COMPIACENTI AL GRUPPO MEDIASET AL MALE ASSOLUTO IN ITALIA IL KILLER FINANZIARIO TESSERA N° 2 DEL PD L’INGEGNERE DE BENEDETTI OGGI TRANQUILLAMENTE IN SVIZZERA DOPO AVER TRUFFATO FINANCHE I SOLDI DEI RISPARMIATORI DEL MPS , PERTANTO SENZA NESSUN OMBRA DI DUBBIO DA UNA PERSONA CHE IN FORZA ITALIA E STATO TESSERATO PER 20 ANNI DI QUELLA FORZA ITALIA NON CE PIÙ NULLA PERTANTO DIREI PIÙ CHE FORZA ITALIA OGGI SONO FARSA ITALIA.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




BLOG TV dei 5 Reali Siti

  • 3,894,117 visite

Caroselli_Country

Banner-Marseglia
Banner Country2
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Banner-La-Sfinge
Spartans-banner

Calendario

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti. Ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione, non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il responsabile del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: