Annunci

Archivio per aprile 2017

Calcio, finisco i sogni dell’Atletico Orta Nova, è fuori dai Play Off. Vittoria pirotecnica dello Stornarella a Foggia, Di Corato torna in Eccellenza vincendo i play off

Una gara dell’Atletico Orta Nova

Il sogno di accedere alla semifinale play off per l’Atletico Orta Nova s’infrange al Fanelli nell’ultima giornata del campionato di Seconda Categoria contro il Sanctum Nicandrum, che espugna 3-1 il campo ortese. Non c’è storia contro la formazione di Elia Gravinese che accede così alla finale contro il Don Uva Bisceglie. Per gli ortesi in rete Luca Zanni, mentre a fine partita il presidente Devis Grieco si dice pronto ad abbandonare la federazione pugliese per quanto accaduto nelle scorse settimane, con il massimo dirigente bianco azzurro amareggiato dalle decisioni arbitrali che hanno rovinato il finale di stagione. A Foggia invece lo Stornarella batte 7-3 l’Atletico con le doppiette di Magaldi e Zingarelli e le reti di Di Savino, Ceglia ed una autorete dei foggiani condannati ora ai play out. Nella finale play off del campionato di Promozione successo del Corato del tecnico ortese Mimmo Di Corato per 1-0 contro la Fortis Altamura, decide la sfida una rete di Scaringella su calcio di rigore. Di Corato così ritrova il campionato di Eccellenza dopo la finale vinta due anni fa proprio a Corato con l’Unione Calcio Bisceglie. Nelle prossime ore on line gli highlihts della gara del Fanelli.

Annunci

Calcio, Risultati e Classifica Seconda Categoria

SECONDA CATEGORIA Girone A

Calcio, l’Atletico Orta Nova cerca l’impresa al Fanelli per i play off. Stornarella a Foggia

La tribuna del Fanelli

Ultima giornata di campionato in Seconda Categoria quest’oggi con la sfida del Fanelli tra l’Atletico Orta Nova ed il Sanctum Nicandrum. Uno scontro diretto per gli ortesi costretti a vincere per raggiungere la semifinale play off, in caso di parità o di sconfitta sarà la formazione di Elia Gravinese ad affrontare in finale il Don Uva Bisceglie. Situazione di emergenza per la formazione di Leo Iorio che oltre a dover fare a meno degli squalificati Lamanna, Triunfo, Sodrio e Clinca non potrà contare sugli infortunati Lapenna, Porcelli e Sacchitelli e sugli indisponibili Ghezza e Cautillo. Nel frattempo lo Stornarella chiude la stagione al Don Uva conto un Atletico Foggia a caccia di punti salvezza, la formazione del tecnico Pino De Martino darà spazio ancora una volta a chi ha giocato meno, cercando però di onorare con impegno la lotta per la salvezza. A Corato invece finale play off nel campionato di Promozione tra la formazione neroverde del tecnico ortese Mimmo Di Corato e la sorpresa Fortis Altamura, capace di espugnare in semifinale il campo della Nuova Molfetta. Fischio d’inizio per tutte alle 16:30, aggiornamenti in tempo reale sul Blog, highlights della sfida di Orta Nova su Blog Tv.

Volley, Real Sport sconfitta alla tensostruttura, retrocessione ad un passo per le biancoazzurre

Le ragazze della Real Sport Orta Nova

Ancora una sconfitta nell’ultimo turno casalingo del campionato di Serie C di pallavolo femminile per la Real Sport Orta Nova, nel pomeriggio di oggi le ragazze di Gino Verderosa sono state battute 3-0 dalla Boasorte Volley Barletta8-25, 25-27, 16-25 i parziali di una sfida che rischia ora di avvicinare le ortesi alla retrocessione in Serie D. Solo una vittoria a Corato sabato prossimo potrebbe riaccendere il lumicino della speranza, ma le probabilità appaiono ormai purtroppo molto basse. Di seguito il link per risultati e classifica.

SERIE C Girone A Femminile 

Orta Nova, due veicoli in fiamme in Via Ungaretti, danneggiate anche alcune abitazioni

L’incendio di ieri

Spaventoso incendio ieri sera in Via Giuseppe Ungaretti ad Orta Nova, poco dopo le venti sono stati dati alle fiamme due veicoli, un Fiat Ducato e una Fiat Panda, probabilmente investita dall’incendio che ha interessato principalmente il primo mezzo. Le fiamme, alte diversi metri, hanno interessato inoltre le abitazioni dinanzi ai quali erano stati parcheggiati i veicoli. Traffico chiuso per diverse ore per consentire ai Vigili del Fuoco di spegnere le fiamme, mentre indagano le forze dell’ordine sull’episodio per chiarirne la matrice.

Volley, oggi la Real Sport Orta Nova alla tensostruttura a caccia della salvezza, Tecnomaster Cerignola ad un passo dalla B2

Il nuovo tappeto di gioco della tensostruttura

Dopo la vittoria di sabato scorso a Trani questo pomeriggio alle 18:30 presso la Tensostruttura di Via D’Angiò la Real Sport Orta Nova ospita nell’ultimo turno casalingo la Boasorte Volley Barletta. Le ragazze di coach Verderosa cercano una vittoria che potrebbe valere l’accesso ai play out. Le ortesi sono ultime ad una sola lunghezza da Modugno e Aquila Azzurra Trani, un successo potrebbe quindi lanciare le ortesi verso gli spareggi salvezza. In serata alle 21:00 invece la Tecnomaster.biz Cerignola in caso di vittoria al PalaDiLeo contro la Gima Consulting potrebbe festeggiare l’aritmetica qualificazione alla finale per la B2, mentre nel campionato femminile di Prima Divisione l’Olympia Orta Nova affronta nella terza giornata dei play off a Capurso la Cuti Volley, gara che si disputerà domenica alle 19:00.

Orta Nova, Maffione conferma le dimissioni: “Non ci sono più le condizioni politiche e umane per proseguire”

Nicola Maffione

Nessun ripensamento, l’ex assessore al bilancio e alla cultura Nicola Maffione conferma inequivocabilmente le dimissioni presentate nella mattinata di ieri, a seguito della manovra politica che ha portato all’estromissione dalla maggioranza dell’ormai ex consigliere Alfredo Ballatore. Confermata quindi la posizione espressa da Maffione nel comunicato stampa pubblicato questa mattina: “ L’ho ritenuta una situazione in aperto conflitto con i miei valori, la mia onestà intellettuale, il mio modo di concepire la politica” aveva commentato nel comunicato stampa. Si apre così il toto nomi per un incarico fondamentale come quello relativo al bilancio, e per le deleghe alla cultura e allo sport, nelle prossime ore verrà ufficializzata quindi la nuova nomina, che dovrebbe chiudere questo capitolo impazzito della politica ortese.

Orta Nova, il gioco degli scacchi fa fuori Ballatore. Attino torna in giunta, escluso dalla partita Maffione

Il duro scambio di battute su Facebook tra il sindaco Tarantino e l’ex consigliere Ballatore

Ennesimo colpo di scena a palazzo di Città ad Orta Nova, dopo le ultime 48 ore in cui è successo praticamente di tutto, con la revoca del mandato assessorile di Antonio Attino, e la conseguente nomina del consigliere Alfredo Ballatore, a cui sono seguite l’indignazione popolare attraverso il web, e le successive dimissioni dell’assessore al Bilancio e alla Cultura Nicola Maffione, nella tarda giornata di ieri il sindaco con un decreto, ha revocato la nomina dell’assessore Ballatore, nel frattempo decaduto dal ruolo di consigliere, riassegnando le deleghe all’avvocato Antonio Attino. Per alcuni esponenti della maggioranza si tratterebbe di una mossa studiata a tavolino per estromettere Ballatore, che per la lontananza da Orta Nova, non garantiva più una presenza costante, mettendo così in crisi i numeri della maggioranza, lo stesso Ballatore nel frattempo su Facebook in un commento riportato a lato, ha definito traditore il sindaco Tarantino. In consiglio intanto siederà Nunzia Magistris, candidata nella lista Tarantino Sindaco e prima dei non eletti, restano nel frattempo confermate le dimissioni dell’assessore Nicola Maffione, unico esponente della maggioranza ad indignarsi per la nomina di Ballatore, a dimostrazione che l’ormai ex assessore al bilancio non era a conoscenza del piano riferito dalla maggioranza, o volutamente escluso per portare a termine un parziale rimpasto della giunta. Alla vicenda potrebbero ora aggiungersi nuovi capitoli, che aggiornerebbero ulteriormente una delle pagine più confuse della storia politica ortese.

Inaugurazione RSSA Villa Santa Maria

Orta Nova, nuovo rimpasto in giunta, Ballatore al posto di Attino, Maffione non ci sta e si dimette

La prima composizione della giunta Tarantino, con Maffione e Attino via tutti gli assessori

Ennesimo rimpasto in giunta ad Orta Nova, ma le ultime ore hanno assunto il carattere di un giallo che politicamente appare però assai cupo. Revocata la delega in giunta per l’assessore al commercio Antonio Attino, al suo posto il consigliere di Noi di Destra Alfredo Ballatore, situazione che ha suscitato l’indignazione, oltre che di tanti cittadini, e le successive dimissioni dell’assessore al bilancio Nicola Maffione, che nella mattinata di ieri ha protocollato la lettera di dimissioni con la quale prendeva le distanze dalla maggioranza Tarantino, pubblichiamo di seguito il comunicato stampa dell’ormai ex assessore alla cultura e dal bilancio:

In data 27.04 ho dovuto rassegnare le dimissioni da assessore del Comune di Orta Nova. La decisione è maturata a seguito della nuova composizione della giunta comunale che ha segnato l’ingresso come assessore, in sostituzione dell’Avv. Antonio Attino, dell’oramai ex consigliere Chiaffredo Ballatore. L’ho ritenuta una situazione in aperto conflitto con i miei valori, la mia onestà intellettuale, il mio modo di concepire la politica. Com’è noto ai miei concittadini ma anche agli amministratori, il sig. Ballatore è tuttora al centro di una indagine giudiziaria in quanto, nella sua qualità di titolare di poste private, non avrebbe riversato al Comune di Orta Nova somme incamerate come tasse dai cittadini ortesi per un importo complessivo di circa 80.000,00 euro. Io stesso, in qualità di assessore ai tributi, ho collaborato con gli uffici tributari comunali alla verifica amministrativa e, rilevati gli ammanchi sia per la Tarsu 2011 che per la Tarsu 2012, ho dovuto in qualità di assessore inviare la relativa documentazione alla Procura della Repubblica, alla Prefettura ed al Comando stazione carabinieri. Il sindaco stesso, quale pubblico ufficiale, alla luce dei nuovi riscontri ha dovuto presentare denuncia come notizia di reato ai sensi del codice di procedura penale. Tutte situazioni sufficienti per evidenziare, a mio avviso, una situazione di plateale conflitto con la nuova carica di assessore del sig. Ballatore, ossia di fiduciario e stretto collaboratore del Sindaco e di membro dell’organo collegiale esecutivo. Premesso che il mio auspicio è che il sig. Ballatore possa, in sede giudiziaria, dimostrare la sua non colpevolezza, la sua situazione “conflittuale” all’interno della giunta non mi consente di continuare a svolgere le mansioni di assessore con la dovuta serenità. Negli ultimi tre anni circa ho svolto il ruolo di assessore con senso di abnegazione, assumendomi tutte le responsabilità delle scelte che ho condiviso, nell’esclusivo interesse dei cittadini. Vado via sereno, consapevole di avere dato tutto me stesso nella speranza di non avere deluso le aspettative di quanti hanno creduto in me. Ringrazio vivamente i dipendenti comunali che mi hanno collaborato in questa bella esperienza, gli assessori con cui ho lavorato in maniera proficua, così come ringrazio vivamente i due consiglieri della mia lista “La Colomba”, Gino Guglielmo e Ylenia Lops, che non mi hanno fatto mai mancare la loro fiducia in un rapporto di vera amicizia e lealtà. NON POSSO FAR PARTE DI QUESTO SISTEMA DI MACELLAZIONE. CREDEVO DI FAR PARTE DI UN PROGETTO SERIO. Mi auguro che questa mia decisione rappresenti uno scossone e porti a riflettere il Sindaco e l’intera amministrazione comunale.”

Non si è fatta attendere la replica del primo cittadino, che attraverso il suo comunicato parla di azione volta a riprendere la marcia amministrativa della sua maggioranza:

” I provvedimenti adottati dal sottoscritto (nomine e revoche assessorili) negli ultimi giorni, e sicuramente oggetto di interpretazioni sommarie e talvolta intrise di malevoli giudizi, sono stati finalizzati a garantire la serena prosecuzione del mandato amministrativo e la tutela degli interessi della collettività. Le repliche e i commenti su tali provvedimenti non hanno avuto il buonsenso di aspettare il tempo necessario perché si manifestasse il mio reale intento, anzi ho visto i corvi scatenarsi con giudizi frettolosi sul mio operato, e in tale contesto, ho visto con rammarico precipitare anche un mio assessore che probabilmente non conosce, ancora profondamente, la mia autentica natura di persona onesta e disinteressata. Mi auguro che da questo momento la squadra di governo torni più coesa e motivata per proseguire tutte le azioni messe in campo, nell’interesse della collettività.”

Intanto impazzano le polemiche sui social, con diversi cittadini indignati per la “promozione” assicurata al consigliere Ballatore, al centro dell’indagine giudiziaria per il caso Tarsu 2011-12, mentre sembra farsi spazio la motivazione di una scelta lampo dettata dal voler garantire una stabilità in consiglio ad una maggioranza sempre più risicata nei numeri, con la surroga infatti al posto di Ballatore in consiglio siederebbe Nunzia Magistris, prima dei non eletti nella lista Tarantino Sindaco dopo la surroga di Donato Tarateta circa un anno fa. Si attendono nelle prossime ore ulteriori sviluppi di una situazione politica poco chiara ed ancora una volta discutibile.


Annunci

BLOG TV dei 5 Reali Siti

  • 3,947,045 visite

Widget_Stile_Car

Spartans-banner
Banner-Marseglia
Banner Country2
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Banner-La-Sfinge

Calendario

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti. Ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione, non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il responsabile del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui.