La prepotenza dei bulli e quella in rete: dibattito a scuola presso l’istituto Olivetti l’incontro con la Polizia di Stato

L’incontro a scuola con la Polizia

Si è svolto presso l’Istituto Olivetti l’incontro finale del progetto Diritti a scuola 2016/17: percorsi della legalità contro bullismo e cyberbullismo” tenuti dalla docente Tiziana De Palma. Gli alunni hanno preparato delle tesine e dei disegni sull’argomento. A tenere una “lezione di legalità”, in concomitanza con l’approvazione della legge sul cyberbullismo, l’ispettore della Polizia di Stato Pasquale Cassano, da 25 anni in servizio presso l’ufficio minori della questura di Foggia. Molti i casi segnalati, sia di ragazzi che lasciano la scuola ma continuano a presentarsi all’uscita e all’ingresso “molestando” gli scolari, sia di lettere anonime in cui si denunciano casi di questo genere: “Nell’ultima che abbiamo ricevuto la ragazza diceva che voleva morire. Siamo riusciti con un’accurata ricerca a trovare quella persona. Ragazzi – ha ripreso l’ispettore-  segnalate ai professori, al dirigente scolastico, alle forze dell’ordine. La nuova legge stabilisce che nelle scuole ci sia un professore ‘poliziotto’ referente per questi casi. Il bullismo è una manifestazione di prepotenza, anche se il legislatore non ha ancora dato una definizione perché significa tante cose”.  Ha poi spiegato il reato di ingiuria, diffamazione, e le pene da scontare, “non pensate che se siete minorenni non vi succede nulla, per i minori con meno di 14 anni sono imputabili i genitori e dopo i 14 anni si rischia il riformatorio, che è un carcere in miniatura a tutti gli effetti”. Ha spiegato il cyberbullismo e il fatto “che non c’è una legge in Italia a disciplinare l’iscrizione ai social, in rete è più problematico perché non c’è un branco ma anche la persona più piccola diventa un mostro, gli stessi che poi davanti alla polizia piangono,  sono dei codardi oltre la rete. Chi è vittima di tutto ciò diventa a sua volta aggressivo, entra in uno stato di depressione, di confusione, perde la stima in se stesso. Per questo aprirsi, denunciare, diventa molto importante”. Molte le domande degli alunni nella fase del dibattito che hanno colloquiato con un ispettore abituato ogni giorno a trattare con i ragazzi.

Comunicato stampa

Annunci

Orta Nova, l’ex assessore Nicola Maffione rivendica i risultati di bilancio: “Dal 2014 al 2016 aumento dell’avanzo e riduzione dell’indebitamento”

Nicola Maffione

Atteso che in data 27 aprile u.s. ho dovuto rassegnare le mie dimissioni da assessore comunale per le ragioni già precedentemente ed ampiamente esposte, e considerato che in data 26 maggio u.s. è stato approvato il bilancio consuntivo 2016, intendo qui illustrare alcuni parametri fondamentali di bilancio che riguardano il periodo 2014-2016 in cui ho avuto l’onere e l’onore di ricoprire, tra le varie deleghe, anche quella al bilancio. Il saldo di cassa passa da Euro 4.626.940,16 del 01/01/2014 (v. all. n. 1) ad Euro 5.995.654,50 del 31/12/2016 (v. all. n. 2) con un incremento pari ad Euro 1.368.714,34. Il risultato di amministrazione presenta un avanzo che passa da Euro 3.940.884,06 del 2014 ad Euro 6.064.010,95 del 2016 con un incremento pari ad Euro 2.123.126,89 (v. all. n. 3). L’indebitamento dell’ Ente passa da Euro 11.182.673,03 del 2014 ad Euro 9.732.995,01 a fine 2016 con una riduzione pari ad Euro 1.449.678,02 (v. all. n. 4).  Con questi numeri sono orgoglioso di poter affermare che il Comune di Orta Nova presenta un bilancio tra i più solidi della Provincia di Foggia, e non solo.

Nicola Maffione

Servizio Civile 2017, 12 posizioni aperte per i 3 progetti della Misericordia di Orta Nova

I volontari della Misericordia di Orta Nova

Una nuova opportunità per la comunità di Orta Nova e per i giovani che intendono prodigarsi nel campo del volontariato. Sono state rese note le posizioni aperte nell’ambito del Servizio Civile 2017, per quanto riguarda i progetti finanziati dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, sia su scala nazionale che regionale. La selezione, aperta dallo scorso 25 maggio, avrà il compito di individuare circa 47.000 candidati in tutta Italia che si spenderanno nelle progettualità sviluppate in ambito locale nelle diverse realtà del Terzo Settore accreditate dal Ministero. Per quanto riguarda il bando della Regione Puglia, sono 924 i volontari da impiegare nei progetti, di cui molti nel territorio della provincia di Foggia. Sono tre le progettualità che sono state approvate e che saranno curate da Misericordia di Orta Nova. Il primo progetto (con 4 posizioni aperte) è quello intitolato “Accompagnamento e comunità 2017” attraverso il quale il nostro ente si prefigge la volontà di assistere pazienti affetti da patologie temporaneamente o permanentemente invalidanti, con un servizio volontario e gratuito di affiancamento ai malati e ai disabili, con l’utilizzo di mezzi e strumenti in dote alla nostra organizzazione. Il secondo, denominato “Rinnova-mente”, con altre 4 posizioni, si rivolge alla popolazione anziana, con l’obiettivo di assistere da vicino i malati terminali con competenze che già Misericordia ha sviluppato e affinato negli scorsi anni. L’ultimo bando, attivato nella confraternita di Via Puglie, è “Resilienza… Città in prima linea” con il quale i volontari si adopereranno in un servizio di gestione delle criticità e delle calamità naturali di Protezione Civile, sia sul territorio di riferimento che per ciò che riguarda le chiamate provenienti da altri località d’Italia. Anche per quest’ultimo servizio sono previste altre 4 candidature. In attesa di ulteriori progetti da attivare nell’ambito della programmazione 2014-2020 dei PSR, le candidature che Misericordia di Orta Nova selezionerà saranno quindi 12. Le modalità per presentare le domande sono esplicitate dal regolamento regionale in materia di selezione delle candidature per il Servizio Civile 2017. La presentazione delle domande scadrà il prossimo 26 giugno alle ore 14. La durata del servizio è di dodici mesi.  Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro. Possono partecipare i giovani che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni). La domanda di partecipazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre la data di scadenza. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. La domanda, firmata dal richiedente, deve essere redatta  secondo le modalità che vengono ben spiegate nel regolamento presente sul sito internet del Servizio Civile. Alla domanda vanno allegati tutti i titoli che si ritengono utili ai fini della selezione, ovvero gli stessi possono essere elencati in un curriculum vitae  reso sotto  forma di autocertificazione. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando generale e tra quelli inseriti nei bandi regionali. La presentazione di più domande comporta l’esclusione a tutti i progetti  inseriti nei bandi innanzi citati. Per quanto riguarda i progetti attivati dalla Confederazione di Misericordia, sul sito (www.misericordie.org) è possibile visionare gli elementi essenziali  dei progetti approvati, nonché i criteri di selezione.  L’elenco degli enti che realizzano i progetti in Italia e all’estero, nonché ulteriori dettagli per la presentazione delle candidature, sono consultabili sul sito internet del Dipartimento: http://www.serviziocivile.gov.it.  Al termine della selezione, l’ente redige la graduatoria finale nella quale sono inseriti tutti i volontari risultati idonei. “Come ogni anno si rinnova una buona tradizione in casa Misericordia” – afferma il Governatore, Rino Cassotta. Tutti i volontari che sono passati dalla nostra associazione, tramite i progetti del Servizio Civile, al termine della loro esperienza, sono cresciuti sia dal punto di vista personale che per quanto riguarda le competenze acquisite. Sono percorsi che permettono l’instaurazione di solidi rapporti umani che non si dimenticano, tant’è che tanti di questi volontari, alla fine del mandato di Servizio Civile, hanno comunque continuato a prestare la loro disponibilità per le attività che svolgiamo all’interno della nostra sede. Inoltre, con i ragazzi che ad ottobre termineranno lo scorso mandato del servizio civile, avvieremo la redazione di un documento politico da presentare alle istituzioni locali, all’interno del quale saranno censite tutte le criticità della nostra comunità. Questo passaggio ci è utile per far capire la rilevanza sociale che questi progetti hanno su un territorio che necessita come non mai di attivismo e di giovani che hanno a cuore le sorti della propria comunità di appartenenza”.

Comunicato Stampa Misericordia di Orta Nova

Orta Nova, il Comitato Cittadino per la Tutela dei Servizi in piazza nel week end per raccogliere firme contro gli aumenti TARI

Raccolta firme

Dalle parole ai fatti, il neo costituito Comitato Cittadino per la Tutela dei Servizi, dopo l’incontro della scorsa settimana, oggi e domani dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle 17:00 alle 21:00, sarà in Piazza Pietro Nenni insieme a Legambiente per chiedere ai cittadini ortesi di sottoscrivere la petizione popolare per richiedere l’annullamento delle delibere di consiglio relative all’esoso aumento della Tassa dei Rifiuti. Una occasione per esprimere il parere negativo manifestato sui social già dopo l’approvazione in consiglio negli scorsi mesi, con l’opposizione che si fece promotrice dei dubbi legati alla gestione della Sia, proprio sabato scorso anche il relatore della strategia Rifiuti Zero, l’americano Paul Connet ad Ordona in un incontro organizzato dal comitato provinciale Rifiuti Zero ha espresso dubbi sulla gestione dell’azienda cerignolana, intanto con questa iniziativa il comitato ortese prova ad annullare gli effetti degli aumenti TARI che potrebbero duplicare le tasse per i cittadini ortesi.

Sport, oggi presso la T Wellness Club la Open Marathon Fitness

La locandina dell’evento

Il T Wellness Club di Orta Nova, ospiterà quest’oggi dalle 16:00 la Open Marathon Fitness, una vera e propria maratona dedicata alle varie discipline del fitness che vedrà gli appassionati seguire alcuni tra i più importanti istruttori del panorama provinciale per quanto riguarda Pilates, Super Jump, Corebar, Zumba, Cross Pump, Functional Training e Cross Cardio. Appuntamento nel cortile esterno della struttura, info 3209442680.

Orta Nova, un week end al Gesuitico per Il Maggio dei Libri, oggi “Il sogno Eretico” di Palomba, domani “Il lato oscuro della Mirabilis”

Annito Di Pietro in un incontro organizzato dall’Associazione L’Ortese

Continuano gli appuntamenti con “Il Maggio dei Libri”, questo pomeriggio e domani, presso la Sala della Rimembranza del Palazzo Ex Gesuitico, l’Associazione Culturale L’Ortese ha organizzato due importanti appuntamenti, il primo questo pomeriggio alle 18:00 con la presentazione del libro del Prof. Alfonso Maria Palomba “Il sogno eretico”, una riflessione provocatoria sul sogno di unire i Reali Siti sotto la visione dell’Unione dei Comuni, mentre domani alla stessa ora sarà presentato il volume “Il lato oscuro della Mirabilis” dello scrittore Massimiliano Villani.