Cittadini ortesi sul piede di guerra ad Orta Nova dopo l’arrivo dei bollettini TARI 2017. Per molti una autentica mazzata, con gli importi raddoppiati o in alcuni casi triplicati rispetto a dodici mesi fa. Di questo si parlerà questa sera alle 20:30 presso la sede del comitato per la tutela dei servizi in Via Papa Giovanni Paolo XXIII, 37 dopo aver raccolto ben 2561 firme per richiedere l’annullamento in autotutela della delibera di consiglio che ha decretato gli aumenti per la tassa sulla raccolta dei rifiuti. Nessuna risposta è inoltre giunta dal primo cittadino Dino Tarantino, rispetto alla richiesta di un incontro per discutere della questione, mentre sui social impazza la rabbia dei cittadini che ricordano le promesse dello stesso in campagna elettorale, quando la promessa di abbassare le tasse risultò un arma vincente per l’attuale sindaco, promesse per il quale ora i cittadini chiedono conto, in un contesto sociale di per sé già abbastanza critico. 

Annunci

2 comments

  1. ADESSO FACCIAMO VERAMENTE QUALCOSA TUTTI INSIEME DI FORTE X CACCIARLI A CALCI NEL CULO O SIAMO UN PAESE DI FESSI MI CI METTO PURE IO
    SINDACO QUESTO SIGNIFICA QUELLA SERA CHE GRIDAVI SUL PALCO VE LO GIRO VE LO PROMETTO ABBASSERO LE TASSE

  2. Un grazie a tutti gli illuminati che l’hanno votato…. siete voi i veri responsabili, questa è la verità.
    Ora si faccia qualcosa, non per la Tari (rassegnatevi, bisogna pagarla) ma almeno per cacciarli via a pedate prima che combinino altri casini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...