Annunci

Archivio per luglio 2017

Orta Nova, i Riformisti al sindaco Tarantino: “Faccia sapere dove vuole portare i rifiuti o si dimetta”

Il consigliere comunale dei Riformisti Lorenzo Annese

Ieri 29 luglio presso l’Assessorato regionale all’ambiente, alla presenza dell’Assessore  dott. Caracciolo e al dott Gianfranco Grandaliano, commissario unico ai Rifiuti, si è svolta la riunione dei Sindaci che fanno parte del Consorzio igiene ambientale FG 4  di Cerignola. Brillava per l’assenza sia il sindaco di Orta Nova, Dino Tarantino che il vice sindaco Laura Spinelli. Motivo della riunione era la sottoscrizione del contratto di servizio con SIA SRL. Sottoscriveranno il contratto tutti i Sindaci, compreso quelli della BAT , con qualche distinguo. Il sindaco Tarantino, chiamato al Telefono dal Commissario Grandaliano, alla domanda : entro il 31 luglio devi  sottoscrivere il contratto con SIA SRL,  ha risposto,  che ha bisogno di tempo, e che darà la risposta alla fine della prossima settimana. SINDACO Tarantino!! hai chiesto ai cittadini Ortesi di pagare il servizio con SIA SRL pari a € 3.200.000,00 ( pari a 6 miliardi di vecchie lire), aumentando la TARI 2017 del 120%. Un aumento vergognoso e disumano!! DOVE VUOI ANDARE? DOVE VUOI PORTARE I RIFIUTI ? IN QUALE DISCARICA ? DI CHI? CHI DEVI CONSULTARE?? SE HAI SMARRITO LA STRADA MAESTRA PERCHÉ NON TI DIMETTI E LIBERI QUESTA CITTÀ? ?

Comunicato stampa 

Annunci

Il Summer Social Silent Party delle Mamme Social a Stornarella

Nuove speranze per la SIA, la Regione permette l’intesa tra i comuni foggiani e quelli della BAT, assenti i comuni di Orta Nova e Carapelle 

siasrl

La sede di SIA srl

Aro foggiano e nuovo Aro Bt3 riperimetrato, con la Regione Puglia a giocare un ruolo gestionale direttamente al fianco del Consorzio Fg 4 per quanto attiene l’impiantistica, ma non la debitoria di Sia Srl, con un occhio particolare per i lavoratori Sia. È quanto emerso dal vertice di questa mattina a Bari, alla presenza di 7 dei 9 Comuni del Consorzio (assenti Orta Nova e Carapelle), la direttrice generale Monica Abenante, l’assessore regionale all’Ambiente Filippo Caracciolo, il commissario dell’Agenzia regionale gestione ciclo rifiuti Gianfranco Grandaliano e il presidente del Cda di Sia Giuseppe Devenuto. Alla seduta hanno partecipato anche i sindacati dei lavoratori di Sia SrlI tre Comuni del Basso Tavoliere, Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia, otterranno la riperimetrazione dell’Aro Bt3. La Regione Puglia entrerà a pieno titolo nella fase gestionale della Società igiene ambiente, a fianco se non dentro il Consorzio, previa richiesta dei Comuni soci. Quanto all’adeguamento per i contratti le parti si sono impegnate ad incontrarsi nelle prossime ore per trovare soluzioni atte a consentire la sopravvivenza di Sia. L’Ente regionale entrerà in Sia a gestire l’impianto da ora in poi. La sopravvivenza di Sia e la salvaguardia dei posti di lavoro sarà mantenuta attraverso soluzioni legate ai rapporti in essere tra le parti – commenta il sindaco di Trinitapoli, Francesco di Feo – , ed in particolare modo alla transazione e a quanto necessario per garantire il servizio fino alla fine dell’anno”. Nei prossimi giorni infatti i rappresentanti del Comune e della Sia si sederanno per adottare gli adeguamenti in ordine al contratto in essere e al contratto d’Aro da sottoscrivere. Un plauso particolare va al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – aggiunge di Feo – e al commissario straordinario Grandaliano, che hanno favorito il dialogo tra le parti dopo le ultime  schermaglie e le reciproche diffide. Il risultato non sarebbe stato raggiunto senza l’intervento decisivo e competente del neo-assessore all’Ambiente Caracciolo, che, con autorevolezza, carisma e capacità di mediazione ha saputo far valere le ragioni dei tre Comuni della Bat, ponendo la Regione non come un semplice interlocutore, ma come garante e parte attiva dell’evoluzione della compagine sociale di Sia. È una vittoria della politica e dei suoi rappresentanti istituzionali che senza alcun distinguo di casacche hanno garantito che la conflittuale battaglia in essere tra le parti non si trasformasse in emergenza ambientale”. Il sindaco ringrazia la propria maggioranza che ancora una volta compatta, che questa settimana ha incassato anche l’ok consiliare sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio, e rivolge un pensiero particolare alle opposizioni: “Grazie a Francesco Marrone, Anna Maria Tarantino e Arcangelo Barisciano – commenta – per l’alto senso di responsabilità perché in questa fase anziché seguire logiche di piccolo cabotaggio politico o di tornaconto elettorale hanno dato piena forza al sindaco, affinché rappresentasse la città di Trinitapoli unita e forte a difesa delle proprie prerogative”.

Fonte: lafabbricadelfuturo.info

Orta Nova, Iorio (F.I.): “Fermamente contrari alla presunta apertura della discarica di Ferrante”

Il coordinatore di Forza Italia Orta Nova Lello Iorio

Sono passati un po’ di anni dalla famosa questione della discarica in località Ferrante di proprietà della nota azienda AGECOS, eppure oggi ancora se ne parla. A seguito delle voci che si susseguono di una presunta messa in funzione del sito in località Ferrante, in qualità di unico Consigliere Comunale ad aver votato contro il provvedimento durante il mandato del Sindaco Vece (nel 2005) ed in qualità di odierno Commissario cittadino di Forza Italia, il cui attuale gruppo si è sempre dimostrato contrario alla discarica annullando in autotutela, nel 2006, la delibera consigliare approvata precedentemente dall’amministrazione dell’ex Sindaco Vece dichiaro fermamente la contrarietà di Forza Italia alla messa in funzione del sito: “qual’ora si dovesse verificare un evento del genere la locale sezione di Forza Italia Orta Nova si impegna ad attivarsi con tenacia e coerenza nelle opportune sedi, al fine di tutelare la salute dei cittadini e la vocazione agricola dei nostri territori. La parola data ai cittadini nel 2005 è rimasta la stessa. No alla discarica in località Ferrante!

Comunicato stampa

Orta Nova, il consigliere Annese presenta le “Dieci piaghe d’Orta” dell’amministrazione Tarantino

Il consigliere dei Riformisti Lorenzo Annese

In questi tre anni di amministrazione del comune di Orta Nova da parte del Sindaco Dino Tarantino e della sua “maggioranza gestionale”, cioè dal 18 luglio 2014 al 18 luglio 2017, i cittadini ORTESI hanno dovuto subire da parte di costoro, le famose “piaghe” d’Egitto. Mai nella storia locale ORTESE, un Sindaco si sia macchiato di ingiurie ripetute ed offese personali persistenti, verso i propri cittadini, che hanno osato criticare il suo operato in questi anni. Mai un Sindaco è sceso così in basso, criticando e offendendo volgarmente più volte sul piano personale, alcuni consiglieri comunali di minoranza, che nell’esercizio del loro mandato hanno espresso giudizi di critica politica. Ebbene, in questi tre anni di oltraggioso comportamento e di mala amministrazione, i cittadini ORTESI, sono stati Testimoni e Vittime. Testimoni, di provvedimenti amministrativi contro la collettività, contro la città, contro il bene comune, che hanno causato un peggioramento dei servizi essenziali. Vittime, perché oppressi da Tasse e Balzelli vari. Ecco, in sintesi, le “piaghe d’Orta” che in questi tre anni il Sindaco Dino Tarantino e la sua maggioranza gestionale hanno inferto ai cittadini ORTESI, lasciando dei segni indelebili di mala amministrazione.

1. La vicenda TARSU 2011-2012;
2. La triste storia delle multe con l’AUTOVELOX;
3. La Tassa infame sui rifiuti urbani aumentata del 120% denominata: TARI 2017;
4. Invasione dei RATTI nelle vie della città di Orta Nova;
5. Convenzione con la Soc. PE.ON. srl. ( ex soc. INERGIA srl);
6. Appalto della PUBBLICA ILLUMINAZIONE a una ditta privata per 25 anni;
7. Appalto del CIMITERO ad una ditta privata per 30 anni : costruzione di 1000 loculi, servizi cimiteriali e riscossione lampade votive;
8. Chiusura del Centro Sociale Polivalente “ Mons. Michele Ventrella”;
9. Abbandono all’incuria ed ai vandali del patrimonio del verde pubblico: VILLA COMUNALE “Federico II”, PARCO DELLE FOIBE, VILLETTA della “Rimembranza” in P.zza P. Nenni, Viale S. Pertini, Giardini Centro di Riabilitazione Padre Pio. Incompleta ed abbandonata la nuova “ P.zza Largo Gesuitico”;
10. Cacciata dal “TEMPIO COMUNALE” di amministratori scomodi, dimissioni di amministratori non allineati, dimissioni di amministratori pentiti, dimissioni di assessori in palese conflitto di interesse, pugnalate a consiglieri divenuti scomodi a causa loro. Infine, alcuni validi professionisti, si rifiutano di fare l’Assessore al Bilancio. Inoltre ci sono, altre questioni minori, ma importanti sotto l’aspetto dell’immagine istituzionale, come:

-Le Dimissioni di n. 4 Comandanti del Corpo dei Vigili Urbani;
-Le Dimissioni di Capi Settori del servizio Lavori pubblici;
-Le dimissioni strane in corso d’opera, di validi Ingegneri collaudatori, incaricati a collaudare vari lavori comunali ( canali idrogeologici, Largo Gesuitico, ecc.).
– Ripetute modifiche del “Regolamento Cimiteriale” per avere le mani libere, e agevolare gli amici degli amici;

Questi in sintesi, le “ PIAGHE D’ORTA” inflitte agli ORTESI, Testimoni e Vittime, di questa Amministrazione comunale. Quindi, un sintetico bilancio di tre anni di mala amministrazione del Sindaco di Orta Nova, Dino Tarantino, accompagnato dalla sua banda musicale, composta di suonatori professionisti “occasionali per strada”.

Comunicato stampa

Calcio, Marcello Quinto alla Fidelis Andria, il centrocampista stornarellese saluta definitivamente il Foggia 

Marcello Quinto ed il presidente della Fidelis Andria Montemurro

La Fidelis Andria comunica di aver di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marcello Quinto. Esperto centrocampista dalle spiccate doti tecniche, nato a Stornarella il 25 Ottobre 1985, è lui il playmaker individuato dal Presidente Montemurro. Quinto ha totalizzato più di 240 presenze nella sua carriera, divise tra Serie C e Serie D. Ha esordito in serie C con la maglia del Foggia nel campionato 2004/05. Durante la sua carriera ha vestito anche le maglie del Sansovino, del Messina, dell’Ischia, del Fondi, della Turris e della Casertana oltre che, appunto, del Foggia. È stato protagonista della promozione in Prima Divisione, proprio con la squadra dauna, nella stagione 2012/13 durante la quale ha collezionato 30 presenze e siglato 2 reti. Nella prima parte dell’ultimo campionato ha vestito la maglia dei rossoneri per poi trasferirsi, in prestito, nelle fila del Lumezzane. Quinto ha sottoscritto con la Fidelis un contratto che lo legherà ai colori biancazzurri sino al 30/06/2019. La società formula un grosso in bocca al lupo al calciatore per questa nuova avventura.

Comunicato stampa

Il comizio di Iaia Calvio

Orta Nova, i resti di un cane in un cassonetto dei rifiuti, decisivo l’intervento della GADIT

La GADIT di Orta Nova

La GADIT di Orta Nova

I resti di un cane sono stati ritrovati negli scorsi giorni davanti ad un cassonetto dei rifiuti in Via Mazzini ad Orta Nova. Un cane di media taglia rinchiuso in un sacchetto ed in avanzato stato di decomposizione, probabilmente investito con un auto qualche giorno prima e poi gettato in un cassonetto dei rifiuti. A ritrovarlo i volontari della GADIT di Orta Nova, che hanno poi segnalato all’ASL che ha fatto intervenire una ditta specializzata nello smaltimento dei resti. Un caso di inciviltà che si somma alla già difficile situazione dei rifiuti.

Stornarella, oggi il Summer Silent Social Party organizzato dalle Mamme Social 

La locandina dell’evento

Appuntamento da non perdere quest’oggi a Stornarella per il Summer Silent Social Party, dalle 18:00 Largo Risorgimento si trasformerà in una spiaggia dedicata ai più piccoli alle 18:00 con il Baby Beach Party, a seguire alle 22:00 il Silent Party. L’evento sarà accompagnato dai prodotti tipici, con le eccellenze stornarellesi che saranno proposte in bag. L’evento è  organizzato dalle Mamme Social, che il prossimo 11 Agosto ospiteranno il leader delle Vibrazioni Francesco Sarcina, originario proprio della cittadina dei Reali Siti, durante l’evento I Like Stornarella.

Orta Nova, Iaia Calvio domani sera in piazza per il caso aumenti TARI 

Iaia Calvi

L’ex sindaco di Orta Nova ed attuale capogruppo PD in consiglio comunale Iaia Calvio torna in Piazza Pietro Nenni per un comizio sulla questione aumenti TARI. A distanza di una settimana dal consiglio che ha visto respinta la mozione presentata dal consigliere Lorenzo Annese sull’annullamento delle delibere 17 e 18 del 27 Marzo scorso, che hanno determinato i consistenti aumenti della TARI, la consigliere comunale proverà ad illustrare le tesi esposte venerdì scorso in consiglio, quando l’avvocato ortese attaccò la maggioranza sottolineando come gli aumenti deliberati dalla maggioranza Tarantino fossero ingiustificati rispetto a quanto illustrato nel PEF. Il comizio avrà inizio alle ore 20:00 e sarà trasmesso in differita su Blog Tv.


Annunci

BLOG TV dei 5 Reali Siti

  • 3,968,456 visite
Spartans-banner
Banner Country2
Image and video hosting by TinyPic
Banner-La-Sfinge

Calendario

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti. Ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione, non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il responsabile del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui.