Orta Nova, arrestato 43enne per violenza su una donna in Piazza Frasca

Il 43enne arrestato

Arrestato in flagranza di reato mentre picchiava l’ex moglie, è accaduto questa mattina in Piazza Frasca. I militari della stazione di Orta Nova hanno tratto in arresto il 43enne cerignolano Savino Sforza, sorpreso mentre picchiava la donna, ritrovata a terra con gli indumenti strappati e con diverse contusioni, tanto da essere costretta ad essere accompagnata dal 118 presso l’Ospedale Tatarella di Cerignola. Sembra che l’uomo non si fosse rassegnato alla fine della storia, per lui si sono aperte le porte della casa circondariale di Foggia.

Annunci

Orta Nova, il ritorno di Ballatore sul caso SIA: “Scandaloso spendere soldi pubblici per teorie da sprovveduti”

L’ex consigliere Alfredo Ballatore
Sicuramente a qualcuno darà fastidio questo mio intervento sulla questione, ma mi corre l’obbligo fare un po’ di chiarezza sulla questione abbastanza delicata che sta vivendo la mia città e di scelte al quanto illogiche che stanno portando solo danni in termini economici e non solo…. ai miei concittadini. Premesso che, ogni qualvolta ho scritto e ho postato articoli siu fb sono stato sempre accusato sulla questione personale e mai sul mio operato politico amministrativo, da CONSIGLIERE COMUNALE, seppur  non vivendo più ad Orta Nova, per motivi lavorativi,  mi sono sempre interessato e ho sempre seguito le vicende che riguardavano l’Amministrazione e le scelte che si dovevano fare a 360° e mi rendo conto oggi, che forse era proprio questo che ha sempre dato fastidio a qualcuno, che poi è riuscito a liberarsi di me con un gioco al quanto meschino e da traditore, e non per la questione TARSU!!! Inoltre, questo mio messaggio non vuole essere uno scaricarsi di responsabilità, ma anzi è una questione di stile come diceva qualcuno, non mi sono mai sottratto alle mie responsabilità e ci ho sempre messo la faccia pagando conseguenze che sono note a tutti, ma scrivo per fare chiarezza su quelle che sono state le posizioni per la gestione di questa scandalosa vicenda. Ma veniamo alla questione CONSORZIO/SIA era il 25 febbraio quando si doveva decidere che fare, seppur era ben noto a tutti che sono stato sempre un supporter del CONSORZIO/SIA è stata una delle poche COSE BUONE, (ANCHE SE GESTITA MALISSIMO!!!! ) REALIZZATE DAL CENTRO-DESTRA dando la possibilità a molte famiglie ortesi di avere un contratto di lavoro e realizzare finalmente quelle aspettative che ogni uomo cerca di avere, a mio avviso MAI SI SAREBBE DOVUTO DEMOLIRE O FAR FALLIRE QUELLA AZIENDA …. bisognava lottare affinchè il tutto potesse rientrare e gestendo in altro modo oculato e con l’occhio attento delle amministrazioni non si dovevano rivedere più quegli atti di quella FAMOSA RELAZIONE DELLA KPMG!!! Ma mi rendevo sempre più conto che ad avere questo obiettivo ero da solo…. gli uomini di CENTRO/DESTRA non gli ho visti in questa storia anzi hanno preso tutt’altra direzione ….. , in un riunione dove si doveva definire se andare a contenzioso con SIA o meno, feci notare Al Sig. Sindaco e All’Ass.re all’Ambiente che non vi erano i presupposti per poter procedere con un ricorso avverso un affidamento in house, anzi saremmo andati incontro a spese che sarebbero ricadute ulteriormente  sui cittadini, non perché io sia stato un veggente (come qualcuno mi ha definito) ma semplicemente perche c’erano delle ragioni di fondo che non avrebbero mai consentito al comune di Orta Nova di poter vincere quella istanza e le ragioni erano semplicissime :

  da un punto di vista sociale per le conseguenze sulle garanzie dei livelli occupazionali aziendali;

da un punto di vista finanziario per i sacrifici economici e finanziari sostenuti dall’ente fino ad oggi,  non è un caso che nel 2003 questo ente, con delibera consortile ha votato favorevolmente e all’unanimità con gli altri enti del consorzio, di affidare in concessione i servizi sul ciclo dei rifiuti fino al 2029

da un punto di vista tecnico per le garanzie fideiussorie concesse da questo ente per gli investimenti impiantistici;

da un punto di vista economico per la sostenibilità della economia locale; 

da un punto di vista del diritto per lo scopo per cui il Consorzio e Sia sono stati costituiti;

SFIDO CHIUNQUE DELLA MIA EX MAGGIORANZA A SMENTIRE QUANTO DA ME RAPPRESENTATO!!!! questo è quanto mi sono permesso di rappresentare ai due sopracitati e agli altri colleghi di maggioranza, che nonostante ciò hanno continuato a perseverare l’illogica teoria di qualche scienziato che ha portato alla sentenza di qualche girono fa. Voglio aggiungere che non mi sottraggo alla responsabilità di aver votato quella delibera e per la quale io stesso difendevo la maggioranza e quella scelta chiedendo un sacrificio a tutti, in termini economici ma che avrebbero comunque portato un miglioramento nel tempo del servizio che fino a quel momento non funzionava in quanto non vi erano i costi per coprire il servizio stesso, ma che addirittura ci potesse consentire un avvio di un percorso in termini di differenziato, a mio avviso questo è stato il mio intendo nel VOTARE FAVOREVOLMENTE quella delibera di aumenti di contro MAI avrei votato quell’atto come ho fatto per il bilancio. Mi auguro che QUALCUNO voglia riflettere su quanto dolo c’è stato in tutta questa storia e chieda scusa ai cittadini ricucendo fin da subito i rapporti con il CONSORZIO E SIA e si metta al lavoro per il bene della comunità riflettendo prima di fare scelte improvvisate che danneggiano le tasche dei cittadini quando si amministra la cosa pubblica prima di fare qualsiasi azioni ebbene documentarsi e LEGGERE LEGGERE LEGGERE……. ABBIATE UN ATTO DI UMILTA’ E CHIEDETE SCUSA AI CITTADINI!!!! In quanto al presidente del consorzio gli consigliere di non esultare poi così tanto visto il debito che ancora il suo comune deve al Consorzio/SIA e i ritardi che ha fatto subire per la realizzazione del VI LOTTO per le quali abbiamo avuto anche degli scontri in assemblea. Tutto quanto ho rappresentato in queste mie righe spero sia solo di auspicio affinchè, chi di dovere faccia attente riflessioni, perché quello che si sta verificando, ( COSE MAI VISTE FINO AD ORA) possa rientrare per il bene di tutta la nostra comunità.

SEMPRE NEL RISPETTO E LEALTA’ VERSO I CITTADINI…..  

Ballatore Chiaffredo