Un camion per la raccolta dei rifiuti

Caro/a cittadino/a abbiamo bisogno proprio di te. Abbiamo bisogno di tutte le persone coscienziose e sensibili ( attività commerciali, artigiani, pensionati, lavoratori e tutte le donne). Chiediamo di fare un atto di solidarietà per se stessi e per la comunità. In questi mesi ci siamo spesi continuamente stando nelle piazze, e non solo, per ribadire la nostra assoluta contrarietà ad un aumento spropositato della Tari 2017. Lo abbiamo fatto perché eravamo ben consapevoli che un aumento così vertiginoso avrebbe provocato molti disagi nei confronti dell’intera comunità, ma soprattutto nei confronti delle attività commerciali di questo Paese che rappresentano il fulcro della nostra economia. Nonostante più di tremila persone abbiano deciso di sottoscrivere il nostro appello, nel quale chiedevamo una riduzione della Tari, l’attuale amministrazione ha deciso di chiuderci le porte in faccia. Non ritenendo opportuno ascoltare la voce di tantissime persone di Orta Nova. Ma nonostante tutto, noi non ci arrendiamo e non dobbiamo arrenderci! Venerdì 21 luglio, alle ore 09.00, ci sarà il Consiglio Comunale proprio per discutere dei rincari della Tari. Vi chiediamo di essere presenti, in quanto solo STANDO UNITI e facendo ascoltare la nostra voce, potremo realmente arrivare ad ottenere i nostri obiettivi che equivalgono al bene di tutto il nostro Paese.

Comunicato stampa 

Annunci

7 comments

  1. quel gran figlio di… (fate voi) di moscarella ha messo all’ordine del giorno ben 18 punti, compresa la questione TARI, rendendo infernale una giornata cruciale per gli ortesi vessati da gentaglia che non merita di ricoprire alcuna carica pubblica. venerdì, ne sono certo, la questione TARI verrà discussa verso la fine della giornata, quando la maggior parte del pubblico presente non vedrà l’ora di tornare a casa. voleranno insulti e minacce e tarantino capirà che…

  2. Avranno senza dubbio anche ragione, ma questo sedicente “comitato per la tutela dei servizi” è tutto un programma, già il nome vuol dire tutto e niente. Sono sempre le stesse persone pronte a cavalcare la tigre che in quel momento è utile al loro scopo: inneggiavano a Lannes quando c’era da abbattere il “totem” moscarella (e certo che avevano ragione: moscarella aveva sgovernato per troppo tempo e fatto i suoi comodi), poi cavalcarono la tigre dei forconi con la pantomima dell’occupazione il 9 dicembre 2013 al municipio amministrato da iaia con il braciere delle schede elettorali da ardere, salvo però poi presentarsi alle successive elezioni da terzi o quarti incomodi e poi votare l’inadeguato tarantino/epifanio al ballottaggio nella speranza di positive ricadute che poi non hanno avuto. Quindi ora animati da rosicante risentimento, approfittando dell’ennesima scelleratezza amministrativa dello sgangherato tarantino (lui poi ci mette sempre il cuore quando fa le cose come l’aumento del 100% della tari..), ci riprovano, cercando sponde per abbattere il consumato ed inadeguato sindaco attuale, e alla ricerca di un’ennesima fortuna elettorale che li veda magari vincenti per arrivare nella stanza dei bottoni….che tipi!!!

  3. aspettiamoci da tarantino e co. un comizio livoroso e annunciante inversioni a U clamorose. il pavido non avrebbe altrimenti il coraggio di ribadire le decisioni prese dai suoi consiglieri.

  4. circa 40 mila euro nel cesso
    http://egov.hseweb.it/ortanova/mc/mc_gridev_dettaglio.php?x=&id_pubbl=11113&interno=1#
    non tornano, i conti non tornano proprio!
    http://egov.hseweb.it/ortanova/mc/mc_gridev_dettaglio.php?x=&id_pubbl=11111&interno=1#
    i dibawatt di moscarella continuano a perseguitarci! e noi paghiamo.
    http://egov.hseweb.it/ortanova/mc/mc_gridev_dettaglio.php?x=&id_pubbl=11110&interno=1#
    http://egov.hseweb.it/ortanova/mc/mc_gridev_dettaglio.php?x=&id_pubbl=11108&interno=1#
    “rifacimentodeimarciapiediinalcuneviecittadine”a
    favoredell’impresaFestaCostruzioniGeneraliSrl
    senza specificare quali vie! 91 mila euro ai soliti “nomi”. questa volta tocca a Festa.
    http://egov.hseweb.it/ortanova/mc/mc_gridev_dettaglio.php?x=&id_pubbl=11109&interno=1#
    l’architetto del verde! azz…
    http://egov.hseweb.it/ortanova/mc/mc_gridev_dettaglio.php?x=&id_pubbl=11098&interno=1#
    Convocazione Assemblea Ordinaria degli Azionisti della Società S.I.A. Società Igiene Ambientale Consorzio Bacino Fg/4 a.r.l. OVVIAMENTE IL SINDACO DI ORTA NOVA ASSENTE. QUANDO C’E’ DA PRENDERE DECISIONI A TUTELA DEGLI ORTESI…vergogna!
    http://egov.hseweb.it/ortanova/mc/mc_gridev_dettaglio.php?x=&id_pubbl=11080&interno=0#
    https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=8&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwin4Im85pXVAhUMbBoKHanjDRYQtwIITjAH&url=http%3A%2F%2Fwww.dailymotion.com%2Fvideo%2Fx50uaj_toto-la-scenetta-di-pasquale-rai-st_fun&usg=AFQjCNE-CJfQoV4hp3wFHrw_-M0V5JRGyA

  5. Non bisogna sottovalutare, al di là delle caratteristiche del nostro sindaco, la situazione delle relazioni politiche nell’ambito del territorio di Cerignola quale capofila di un’aggregazione di Comuni che sono stati sempre posti a rimorchio. Su questa materia noi dobbiamo fare molta attenzione; contestiamo gli aumenti ingiustificati e immotivati, che per essere digeribili dovrebbero essere accompagnati da servizi aggiuntivi e qualificanti della raccolta dei rifiuti, ma stiamo attenti a non indebolire il nostro sindaco nei rapporti con altri campanili; allora chiediamo chiarezza e sosteniamo la difesa della dignità degli ortesi e di Orta Nova. Non voglio creare equivoci: Tarantino è un personaggio in linea con quelli che l’hanno preceduti, che fanno della carica esercizio del potere personale , mancando di rispetto ai diritti dei liberi cittadini di questo nostro paese; ha una cultura dell’amico-nemico; è circondato da persone di mediocre valore politico; è fortemente demagogico e non sà dialogare nelle istituzioni con l’opposizione o minoranza; insomma non ha cultura politica democratica, come tanti altri. Però oggi lui rappresenta Orta Nova nella giungla del consorzio, dove ci sono i potenti della politica di dx, del pd e del malaffare comprensoriale; come c’è quello nel nostro Comune, come io stesso ho potuto sperimentare personalmente nell’esecuzione dei lavori in piazza ex-gesuitico. Nel rapporto con Sia il nostro sindaco è debole e perdente, e questo non deve farci perdere di vista che se perde lui , perdiamo noi e le nostre tasche.

  6. Giovedì sera il sindaco Tarantino tiene un comizio nella piazza di Orta Nova per dire la sua sulla TARI 2017 di Orta Nova. Io credo che oltre a far suonare la campana dalla parte che vede lui, dovrebbe dare qualche risposta ai cittadini di Orta Nova. Io credo che una risposta che riassumerebbe buona parte delle domande sia quella di spiegare perché a tutt’oggi non è stata ancora attivata la raccolta differenziata porta a porta che, a differenza di quanto sostenuto fino ad oggi, i costi sono ampiamente inferiori a quelli sostenuti col sistema attuale (anche rispetto ai costi vecchi), come dimostrato da quanto avviene nel comune di Torremaggiore che ha impegnato la cifra complessiva di €2.950.000,00 per gli anni 2018/19 (cioè €1.475.000,00 per anno) per fronteggiare le spese per la TARI con un servizio di raccolta porta a porta totalmente esternalizzato, in quanto il comune di Torremaggiore non possiede ne mezzi e ne personale propri. Quindi i costi che ci sono stati chiesti per quest’anno, oltre a quelli sostenuti negli anni scorsi, sono completamente fuori mercato e non sono consoni alla qualità del servizio reso. Il comune di Orta Nova è socio dell’AROFG2 e di conseguenza comproprietario della SIA : è obbligo e dovere del comune di Orta Nova influire sulle decisioni del consorzio e non credo che gli altri soci siano tanto contenti di pagare di più, e avere di meno, di fronte a tanta evidenza. Antonio Corbo

  7. Antonio vuoi capire che facciamo parte di una società consortile tecnicamente fallita o con grossi problemi di cui sappiamo ben poco nel merito? Poi non continuare a dire che la differenziata costa meno: inizialmente costa di più, poi ci sono economie; lo dicono dati di associazioni di consumatori ecc.ecc. Se fosse per questo l’aumento potrebbe essere anche giustificato, ma le ragioni sono più complesse ed oscure; per questo le responsabilità credo vengano da lontano e devono insieme uscire da questo imbuto per dare garanzia che il servizio sia economicamente giusto ed efficiente per il futuro; quale sarà la soluzione non lo sò, speriamo che vengano elementi di verità sul caso nei prossimi giorni. E poi che fine ha fatto l’Unione dei 5reali siti? quali azioni hanno maturato insieme su questo tema? che fà il presidente ? Che unione è questa? Insomma siamo inguaiati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...