L’ex consigliere comunale Alfredo Ballatore

E’ l’appello che rivolgo all’amministrazione comunale, in primis al sindaco, Dino Tarantino, al presidente del consiglio comunale e ai presidenti delle commissioni bilancio e servizi sociali (questultima mai riunita per discutere), noi si puo’ restare fermi senza compiere un gesto che veda comunque venir incontro l’amministrazione verso tutte quelle famiglie che a stento riescono ad arrivar a fine mese e che non potranno assumere l’onere di poter assolvere all’ultimo salasso, la TARI 2017 e’ giusto che venga pagata ma e’ altrettanto giusto che. Non devono essere sempre i cittadini a pagare gli errori della politica e per tanto si mettano in campo tutte le iniziative e proposte affinche il salasso diventi meno pesante. Sento il dovere da ex consigliere comunale ma soprattutto da cittadino ortese di fare una proposta chiedendo una discussione per apporre eventualmente modifiche o dettagli a me sfuggiti, chiedo una discussioni nelle sedi di competenza ai sopracitati addetti ai lavori: Premesso che questa amministrazione comunale intende sostenere le fasce deboli della popolazione, in particolari condizioni di disagio economico, con l’erogazione di pertinenti contributi; Ritenuto, in particolare, di destinare il contributo, relativamente al tributo pagato nell’anno 2017, ai soggetti con reddito isee non superiore a € 15000,00 ed in presenza delle seguenti ulteriori condizioni:

  • Che nessuno dei componenti il nucleo familiare abbia la proprietà o la disponibilità mediante contratto di leasing di:
  1. A) autoveicoli con potenza espressa in kw superiore a 85 e con immatricolazione inferiore a 5 anni, eccetto il caso in cui il veicolo di potenza superiore sia necessario e funzionale a disabile fisico certificato, appartenente al nucleo familiare,
  2. B) motociclette con potenza espressa in kw superiore a 15 e con immatricolazione inferiore a 5 anni,
  3. C) camper con immatricolazione inferiore a 10 anni, – imbarcazioni iscritte al pubblico registro nautico.

Di stabilire le seguenti modalità di erogazione:

  • Il contributo viene ripartito in modo inversamente proporzionale al reddito e direttamente proporzionale all’importo pagato per la tariffa rifiuti anno 2017,
  • Il contributo non può essere inferiore a € …30,00…..…. E non può superare il 90% dell’importo annuo del tributo, rimanendo comunque a carico del cittadino l’importo minimo di € .….50,00.………; .
  • La percentuale massima del 90% potrà essere proporzionalmente ridotta in relazione alla somma disponibile a bilancio, .
  • Il contributo sarà erogato direttamente dal comune di orta nova tramite tesoreria comunale.

Visto il “regolamento comunale per la concessione di finanziamenti e benefici economici” ed in particolare art. 4 comma 3

Si propone quanto segue:

Di dare atto che la spesa presunta di €___________ trova copertura nell’ambito dello stanziamento al cap._______ “trasferimento fasce deboli, assistenza una tantum, per partecipazione spese raccolta rifiuti”;

Di dare atto altresì che qualora, in sede di controllo, emergano dichiarazioni mendaci, si procederà al recupero integrale del contributo erogato, impregiudicato quant’altro previsto dalla normativa vigente; 5)

Di demandare al dirigente dell’area servizi per l’inclusione sociale e dell’area economico finanziaria i pertinenti atti gestionali.

Sicuri dell’attenzione che questa amministrazione porrà nell’accoglimento di tale proposta nell’interesse della collettività.

Comunicato stampa

Annunci

5 comments

  1. Forse il caldo ti ha aperto la mente e portato a scrivere tutto ciò. Prima che il caldo finisca e con esso anche l’ispirazione, approfittane per proporre una soluzione per tutti i cittadini truffati dalla tua agenzia.

  2. voliamo chiarfone sindaco di orta. una persona con tanti principi e mai una fine.
    questo caldo dà alla testa anche a chi ce l’ha di c..zo

  3. Credo a questo punto che davvero era la mente politica di Tarantino, che se lo portava di fianco per non commettere errori e per meglio controllare i lavori pubblici comunali.

  4. Questo è matto da legare! Secondo la sua logica prima si scannano i cittadini e poi per consolarli li si fa ulteriormente scannare fra di loro. Questo personaggio evidentemente non concepisce il fatto che i cittadini, particolarmente quelli più deboli, si tutelano rispettando le leggi. Il guaio che nostro malgrado, grazie a qualcuno, dobbiamo sorbirci i suoi sermoni. Antonio Corbo

  5. Carissimo Ballatore, Lei DEVE restituire i soldi ai cittadini truffati dalla tua posta privata….
    La tari 2017 è stata raddoppiata anche per recuperare i soldi delle precedenti tari/tares che Lei, titolare posta privata, non ha versato al comune…. Si vergogni! Taccia che faccia più bella “figura”!!!
    Perché non venga ad Orta Nova a proporre queste idee in consiglio comunale???? Ha paura????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...