Il consigliere comunale dei Riformisti Lorenzo Annese

Il consigliere comunale Lorenzo Annese, ha constatato che la Villa Comunale “Federico II” versa in condizioni disastrose, e ancora una volta rivolge al Sindaco, Dino Tarantino,  e al Vice Sindaco, Laura Spinelli, UNA INTERROGAZIONE, per avere delle spiegazioni sul perchè la Villa Comunale, questo polmone verde che molti comuni  ci invidiavano,  in tre anni di gestione Tarantino è praticamente inagibile sotto tutti gli aspetti? Di seguito il testo dell’interrogazione:

“Il sottoscritto, ANNESE Lorenzo, in qualità di Consigliere Comunale del Comune di Orta Nova del gruppo dei “I Riformisti”, presenta la seguente interrogazione  per sapere quanto segue.

Premesso che:
-dal Programma PIRP cera un avanzo vincolato di € 163.000,00 per il “Recupero villa comunale”, depurato dalla spesa sostenuta con DD. N. 88/2012;
-con Determina del Capo Settore n. 88 del 14.02.2012 veniva affidato l’incarico di progettazione esecutiva, direzione lavori, coordinamento per la sicurezza e contabilità a dei professionisti locali, quali Ing. Capobianco Antonio, Ing. Di Tonno Antonio, Arch. Frino, unitamente a tecnici forestieri quali, geom  Colapietro e l’ing. Carmine Surgo, per i lavori di “ Riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione della villa comunale”;
– con Delibera di Giunta Comunale n. 105 del 10/05/2016 veniva approvato il progetto esecutivo dei lavori di “ Riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione della villa comunale”;
– con Determina n. 465 del 08.07.2016 veniva avviata la procedura di gara mediante procedura aperta con il criterio di aggiudicazione del prezzo più basso;
pag.1/2
-con Determina n. 597 del 02.09.2016 e n. 214 del 21.09.2016 venivano aggiudicati i lavori, prima provvisoriamente e poi definitivamente a favore della ditta EDIL. MA. DI, SRL di Orta Nova, con un ribasso del 32,721%,  per un importo di Euro 46.992,65, al netto del ribasso, oltre a Euro 42.059,13 per costo manodopera ed Euro 3.673,61 per oneri di sicurezza e quindi per un importo contrattuale di € 92.725,39 oltre IVA al 10%;
-il Team di ingegneri, appena cinque, noti e stimati professionisti che hanno progettato tale modesto impianto, in un terreno pianeggiante, con nota del 23 febbraio 2017, chiesero lo spostamento dell’originario percorso delle linee elettriche dell’impianto di illuminazione, per scongiurare le interferenze delle radici degli alberi esistenti, senza aumento di spesa;  che tale perizia di variante è stata autorizzata dal Capo Settore Ing. Giovanni Vece, e che tali lavori sono stati eseguiti e consegnati alla fine di giugno 2017;
Atteso che,
-verso la fine di dicembre 2016, nella Villa Comunale “Federico II” sono stati eseguiti altri lavori di miglioramento e di arredo, come la fornitura e posa in opera “dell’arredo per il percorso salute”, affidato a trattativa privata alla ditta Roggia Legno di Torchiarella Luigi di Orta Nova, per un importo complessivo di € 46.970,00 IVA compresa, e che tale fornitura e posa in opera è stata eseguita, così come dichiarata dal Capo Settore, con relativa liquidazione alla ditta;
– che questa Amministrazione comunale per migliorare la qualità e sostenibilità della Villa Comunale, polmone verde al servizio della città e dei suoi cittadini e non solo, ha speso nell’anno 2016 più di 200.000,00 euro, alle quali si sono aggiunte altre spese varie;
Considerato che,

– sia il percorso salute che l’impianto nuovo della pubblica illuminazione sono stati danneggiati da vandali ignoti e, no si sa a che ora del giorno, a prescindere della loro messa in opera, che lascia a desiderare. 

Il primo installato in modo superficiale e senza professionalità, il secondo lavoro ha causato il danneggiamento di tutta la rete idrica senza la quale la villa non è stata innaffiata, causando un desertificazione delle aiuole destinate al verde;
-la Villa Comunale in questi due mesi estivi, luglio e agosto è stata quasi sempre chiusa, ovvero, con qualche ora di apertura al pubblico, ed in quelle ore si son verificati atti di vandalismo e incendi dolosi, dove è intervenuta la squadra della protezione civile per spegnere fuochi e fuocherelli, causati dai soliti “ignoti vandali”.

Tutto ciò premesso: 

il sottoscritto, Lorenzo Annese, consigliere comunale dei “ I Riformisti” interrogo  e domando” al Sindaco , dott. Tarantino Gerardo e  all’Assessore competente ai LL.PP., nochè Vice Sindaco, signora Laura Spinelli :

pag. 2/2
1. Come mai si fanno fare a giusta ragione ed opportunità lavori di miglioramento per aumentare la qualità di vivibilità della Villa Comunale, spendendo soldi pubblici, e poi non si controlla la loro esecuzione e la loro protezione?

2. Come mai un polmone verde di interesse regionale per grandezza,  qualità delle piante e sostenibilità ricreativa, è stata abbandonata in questi tre anni di amministrazione, causando degrado e desertificazione diffusa, da essere evitata dai frequentatori ?   Per non parlare di gli alberi secchi e palme abbattute?

3. Come mai non c’è nessuno che vigili su questo enorme patrimonio verde?

4. Che cosa intendete fare, Lei Sindaco e Vice Sindaco,  di questa proprietà pubblica per tutelarne lo stato di salute e la sua fruibilità?”

Il Consigliere Comunale

Lorenzo Annese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...