Il cittadino ortese mentre rattoppa una buca

Giusto per fare chiarezza sulla situazione messa in evidenza dal video che “impazza” nelle ultime ore sul web, girato dal caro e zelante concittadino nonché ex-candidato nelle nostre liste nell’ultima campagna elettorale, è utile evidenziare all’intera cittadinanza che l’Amministrazione Tarantino ha manifestato concretamente, anche nell’ultimo consiglio comunale, la volontà di far fronte a quello che è il grave dissesto in cui versano le strade del nostro abitato. Certo è che da circa vent’anni nessuna amministrazione, tra quelle che si sono avvicendate, ha mai badato alla manutenzione ordinaria del manto stradale né mai si è preoccupata delle gravi conseguenze che questo comportamento avrebbe prodotto sulla viabilità urbana, deteriorando veicoli e provocando infortuni accidentali tra i pedoni. Da qui è nata la necessità di un intervento drastico e responsabile anche per rendere più decorose e sicure le vie cittadine, sia per gli automobilisti che per gli stessi pedoni, consistente nel mettere da parte dei fondi di bilancio per adempiere a quello che è uno dei compiti tipici e basilari di un’amministrazione. A tal proposito, con Delibere di Giunta comunale n° 208 e 209 del 15 dicembre scorso e relative Determine attuative n° 1111 e 1112 del 21 dello stesso mese, sono stati approvati i progetti esecutivi per i lavori di manutenzione straordinaria delle strade interne dell’abitato per € 280.000 nonché di riqualificazione e realizzazione dei marciapiedi per € 99.000, prevedendo allo stesso tempo una diversificazione degli interventi in base alla gravità del danno del manto stradale. Proprio in Via Cincinnato, dato lo stato in cui versa, si concretizzerà un intervento prioritario intensivo così come, a titolo meramente esemplificativo, lo stesso avverrà in Via Molise e Via Verdi. Il tutto, ed è giusto precisarlo prima che i soliti delatori attacchino a gamba tesa, sulla base di apposite relazioni tecniche e non di scelte per così dire “discrezionali o clientelari”. L’Amministrazione comunale non è di certo cieca o sorda alle richieste, in questa Città ci viviamo anche noi così come percorriamo ogni giorno le vie dell’abitato, tuttavia, a causa delle lungaggini burocratiche, dalla concreta approvazione del progetto non si è ancora arrivati alla realizzazione dello stesso. Oltre all’approvazione dei vari gradi di progettualità, si dovrà inoltre espletare il bando pubblico per l’affidamento dei lavori tramite la C.U.C. (Centrale Unica di Committenza) del Tavoliere con dei tempi propri da rispettare vista l’entità economica degli interventi succitati. E’ noto altresì come gli stessi, comprese le chiusure delle singole buche, possano essere effettuati soltanto a partire da maggio, con l’innalzamento delle temperature e l’assenza di piogge, al fine di garantire la corretta posa e asciugatura dell’asfalto. Al di là di quello che a breve faremo, gli atti e le risorse sono stati predisposti, invochiamo e pretendiamo ancora una volta rispetto nel denunciare legittimamente determinate criticità alle Istituzioni. Ad Orta Nova ormai questo manca del tutto, il turpiloquio può suscitare ilarità per chi lo ascolta ma offende e lede l’onore di gente rispettabile, in primis del Sindaco, che ce la sta mettendo tutta per far fronte ai tanti problemi che affliggono la nostra Città.

Comunicato stampa dell’Amministrazione comunale di Orta Nova

QUESTO IL VIDEO CONDIVISO IN RETE:

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...