Forza Italia

Che il centro-destra alle prossime politiche debba correre unito è ormai un argomento assodato, ma che alle prossime amministrative si verifichi l’auspicio del Sindaco Tarantino, ovverosia quello di riunire il centro-destra pare essere davvero una chimera. A circa quattro anni delle elezione dell’attuale amministrazione comunale stiamo assistendo ad una involuzione sotto ogni fronte della nostra città: la mala gestione dei rifiuti solidi urbani, l’affidamento di incarichi ai soliti studi tecnici e l’attuazione di provvedimenti senza una reale programmazione, che dimostra come questa maggioranza navighi a vista. Fa riflettere l’intervista rilasciata dal Sindaco ai blog locali, in cui Tarantino annunciando la sua adesione a Fratelli d’Italia palesa alcune amnesie nel corso della sua vita politica. Non ci risulta una attivissima e longeva militanza nella destra nazionale, se non in prossimità delle elezioni che lo videro vice del Sindaco Moscarella, all’epoca detentore della destra in Orta Nova. Bisognerebbe invece ricordare a Tarantino e a tutti gli attuali dirigenti di Fratelli d’Italia che, nel 2014, l’attuale sindaco ebbe l’onore di sedere al consiglio provinciale grazie ai voti di Forza Italia poiché candidato nella lista di partito, sebbene lo stesso era stato eletto con una maggioranza multicolore che, alle successive regionali, appoggiò il candidato Emiliano del Partito democratico; a tutto ciò va aggiunta un’aspra disputa per lo scranno in consiglio provinciale tra Tarantino e Gianvito Casarella, attuale referente cerignolano di Fratelli d’Italia che, anch’egli candidato nella lista di Forza Italia, per mezzo di un ricorso, ebbe la meglio sul primo cittadino ortese. “L’ambizione prodromica” di ricandidatura con tutto il centrodestra del sindaco Tarantino sembra arrivare ai microfoni dei blog come se il lassismo dell’attuale dell’amministrazione, con la collaborazione occulta della mano moscarelliana, non avesse procurato già abbastanza disastri. Siamo consapevoli che l’unione fa la forza, ma rimaniamo dell’avviso che se dovessero permanere le attuali condizioni di gestione squilibrata tarantiniana, non ci saranno i presupposti per fare accordi o coalizioni con chi, nel corso della sua carriera politica, ha utilizzato il simbolo di Forza Italia per raggiungere solamente i propri scopi e le proprie ambizioni personali.

Comunicato stampa 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...