Orta Nova, cassonetti incendiati alla Scuola dell’Infanzia Piccinni, domani la riapertura

Alcuni rilievi fotografici

Ieri l’ennesimo vile atto al pubblico Patrimonio presso la scuola dell’infanzia “Piccinni”, che non ha permesso l’ingresso in data odierna dei piccoli discenti. Allertati da alcuni cittadini, nella serata di ieri, gli operatori della Polizia municipale sono infatti intervenuti tempestivamente per la segnalazione di un incendio all’interno del cortile della scuola. Giunti sul posto, notavano che tre contenitori della raccolta di rifiuti erano in fiamme. Dopo aver scavalcato la recinzione, con la collaborazione dei residenti che si prodigavano con secchi di acqua, venivano spente le fiamme che avevano raggiunto il quadro elettrico posto all’esterno dell’edificio. Sono in corso indagini al fine di stabilire la natura dell’atto e di riferire alla competente autorità giudiziaria. Nel frattempo si comunica alla cittadinanza che domani le lezioni riprenderanno regolarmente. L’Amministrazione comunale ringrazia, a tal proposito, il corpo della Polizia municipale e l’Utc per essersi coordinati celermente a risolvere l’incresciosa situazione.

Comunicato stampa

La Misericordia di Orta Nova ricorda Luigi Battaglini con una mostra

Luigi Battaglini in un viaggio a Lourdes

La Misericordia di Orta Nova continua il proprio impegno per preservare la memoria dei concittadini illustri che si sono distinti nel campo del volontariato e del sociale. In modo particolare, grazie all’impulso della Diocesi Cerignola – Ascoli Satriano, del nostro Padre Correttore Don Luciano Avagliano e del nipote Domenico Spinelli, stiamo organizzando un evento in ricordo di Gino Battaglini, fondatore dell’Ual – Unione Amici di Lourdes di Foggia. Fervono i preparativi per una mostra fotografica da allestire presso Chiesa della BVM di Lourdes il 9 febbraio, ma per arricchirla e renderla ancora più coinvolgente abbiamo bisogno del contributo di tutta la cittadinanza. Stiamo cercando reliquie appartenute a Gino Battaglini, fotografie che lo ritraggono, scritti o dispacci riguardanti i suoi consueti viaggi presso la grotta di Bernadette, al fine di esporli e poi restituirli ai legittimi proprietari al termine della nostra iniziativa. La mostra sarà inaugurata con un convegno al quale seguirà una santa messa, sempre in onore e in ricordo di Gino Battaglini. Già negli scorsi mesi abbiamo organizzato dei momenti dedicati alla memoria di questo nostro compianto cittadino che ha lasciato un segno indelebile nella coscienza collettiva ispirata all’agire cristiano. Nello specifico, al termine del viaggio dei nostri volontari a Lourdes, insieme al treno bianco dell’Unitalsi, tenutosi la scorsa primavera, abbiamo raccontato la loro esperienza in un diario che ha trovato grande ispirazione negli scritti e nelle opere biografiche di Battaglini. In precedenza avevamo ospitato il nipote, Domenico Spinelli, il vescovo S.E. Monsignor Luigi Renna con i responsabili dell’Ual di Foggia per un convegno che ricordasse questa figura storica di grande valore, ma poco conosciuta dalle nuove generazioni, soprattutto nel suo territorio di origine.
Nella speranza e nella convinzione che i messaggi di speranza di Gino Battaglini possano ancora essere utili e di ispirazione per la nostra comunità, chiediamo a tutti una mano per ricostruire la storia e consegnarla a futura memoria. Per tutte le vostre segnalazioni contateci alla mail misericordiaortanova@libero.it oppure al numero 0885 783015.

Comunicato stampa

Orta Nova, riconosciuto dai parenti l’uomo travolto dal treno, forse un suicidio

Immagine di repertorio

Avrebbe diciannove anni e sarebbe di origine rumena l’uomo travolto da un treno domenica scorsa sulla tratta tra Orta Nova e Borgo Incoronata. A confermarlo i parenti, che avrebbero riconosciuto la salma, e che avevano denunciato la scomparsa dell’uomo la sera prima del ritrovamento del cadavere, quando il diciannovenne si sarebbe allontanato da casa senza farvi ritorno. Potrebbe trattarsi quindi di un suicidio, secondo una prima ricostruzione, in attesa di conferme ufficiali legate alla ricostruzione dei fatti da parte degli inquirenti.