Orta Nova, investito un uomo in Corso Lenoci

Il luogo dell’incidente

Un uomo intorno ai 70 anni è stato investito da un’auto questa mattina intorno alle 9:00 in Corso Lenoci ad Orta Nova. L’uomo stava attraversando l’incrocio tra Corso Lenoci e Via Papa Giovanni, quando una Fiat Punto, fermatasi poi per soccorrere l’uomo, che sopraggiungeva da direzione opposta, lo ha travolto. L’incrocio era controllato in quel momento dall’impianto semaforico, l’uomo è rimasto a terra soccorso da alcuni passanti, prima dell’arrivo dei soccorsi, trasferito presso l’ospedale Tatarella di Cerignola, con una ferita alla testa e alla gamba. Un episodio di cronaca che riporta l’attenzione sulla sicurezza stradale, che a causa di velocità, imprudenza e condizioni pietose del manto stradale, rende insicura la circolazione stradale cittadina.

Annunci
Cronaca

Stornara, scuole chiuse anche domani per il maltempo

Un istituto scolastico a Stornara

Oltre ad Orta Nova anche il primo cittadino di Stornara, Rocco Calamita, ha emesso l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nella cittadina dei Reali Siti per domani Mercoledì 28 Febbraio. Gli alunni resteranno così a casa per evitare le temperature ghiacciate, e per evitare ai pendolari di mettersi in viaggio visto il perdurare del maltempo.

Attualità

Orta Nova, scuole chiuse anche domani per l’emergenza neve

Orta Nova imbiancata dalla neve, immagine di repertorio. Foto di Luca Caporale

L’Amministrazione comunale di Orta Nova (FG), considerato il proseguirsi dell’allerta meteo ma soprattutto le basse temperature che provocano ghiaccio sulle strade comunali e provinciali, avvisa che, ANCHE per domani, 28 FEBBRAIO, le SCUOLE di ogni ordine e grado RIMARRANNO CHIUSE al fine di tutelare la salute dei piccoli discenti e di tutto il personale dipendente.
Si comunica, altresì, che a partire da questo pomeriggio verrà sparso del sale per le pubbliche vie e sui marciapiedi per evitare la formazione di ghiaccio.
Si prega inoltre di condividere la presente informazione. Grazie.

Amministrazione comunale di Orta Nova

Attualità

Calcio, pomeriggio di follia a Palo del Colle, Di Savino colpito con calci alla testa dopo la rete vittoria del Real Foggia

Antonio Di Savino

Pomeriggio di follia domenica scorsa a Palo del Colle, dove il Real Foggia di Mr. Giuseppe Borea ha affrontato la formazione barese per il 19° turno del campionato di Seconda Categoria. Accoglienza davvero poco ospitale per la formazione rossonera, con Antonio Di Savino uscito malconcio dalla gara, per una aggressione subita dopo il gol vittoria, che ha sancito il definitivo 3-2. Subito dopo la rete si è acceso un parapiglia, con l’ex bomber di Stornarella e Atletico Stornara, che intervenuto in soccorso di un compagno di squadra, sarebbe stato colpito, stordito Di Savino è caduto a terra, come se non bastasse alcuni giocatori della formazione avversaria lo avrebbero colpito ripetutamente con calci alla testa, impedendone addirittura i soccorsi. Trasportato in ospedale gli sono stati applicati quattro punti di sutura, ma resta il rammarico per un episodio che la società foggiana ha condannato fermamente, anticipando che non si limiterà alla giustizia sportiva. Una brutta pagina di cronaca che non ha davvero nulla a che fare con il calcio.

Sport

Stornara, il sindaco Calamita: “Sottoscritto nuovo contratto con SIA, il futuro e’ la raccolta differenziata”

Il sindaco di Stornara Rocco Calamita

Il Comune di Stornara è tra i più convinti sostenitori dell’Azienda SIA. Tra i nove comuni facenti parte del Consorzio, Stornara è tra quelli che maggiormente sostengono finanziariamente la SIA con una debitoria inferiore a quella degli altri comuni soci. Stiamo puntualmente onorando il piano di rientro sottoscritto nel 2009, con un esborso annuale di oltre € 100.000,00. Tutte le fatture relative al servizio di smaltimento sono state regolarmente pagate e con esse anche buona parte di quelle relative al servizio di raccolta. Nel 2017 a fronte di un introito TARI di circa € 340.000,00 abbiamo versato alla SIA oltre € 580.000,00. Certamente le feste e le manifestazioni, come qualcuno ha detto, non sono state finanziate dalle riscossioni della TARI. Appare quindi del tutto evidente che verso questa Amministrazione si stia costruendo una pesante campagna denigratoria.
Inoltre questa mattina la Giunta Comunale di Stornara ha deliberato la presa atto del Disciplinare tecnico esecutivo, comprendente i quadri economici di dettaglio, allegato al contratto di ARO, e per l’effetto di dare indirizzo al Responsabile del Settore Ambiente, Geom. Antonio Mandriani, di sottoscrivere il contratto di A.R.O. di cui alle Leggi Regione Puglia n. 24/2012 e 45/2013 e Deliberazione di Giunta Regionale n. 2147/2012, con il Consorzio e con la Società la SIA srl. Nel pomeriggio alla presenza della minoranza e di tutta l’Amministrazione il Presidente della SIA Ing. Devenuto e il direttore generale del Consorzio SIA dott.ssa Monica Abbenante hanno illustrato il contratto ARO che disciplina la raccolta differenziata porta a porta. Quindi è ormai in avvio il nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta che andrà a sostituire il tradizionale metodo con cassonetti stradali, con l’obiettivo di ridurre la produzione di rifiuti e aumentare il livello di raccolta differenziata previsto dalla vigente normativa. Come molti ricorderanno la raccolta differenziata porta a porta è uno dei punti fermi del programma STORNARA SMART. Sarà una sfida difficile per la complessità del percorso che porterà un miglioramento della qualità della vita con l’abolizione della raccolta stradale in favore del porta a porta. Nel primo anno, è inutile nasconderlo, ci sarà un comprensibile aumento dei costi di gestione del servizio che poi andrà diminuendo in proporzione alla percentuale di materiale raccolto separatamente che verrà poi conferito nelle piattaforme CONAI, riciclato e riutilizzato sul mercato. E’ chiaro che il successo del nuovo servizio necessita della collaborazione di tutti gli utenti, chiamati a rispettare gli orari ed i giorni di esposizione dei sacchetti o dei contenitori dei rifiuti prodotti, ai fini di una corretta raccolta. A tal riguardo preciso che sarà effettuata una campagna informativa sulla corretta modalità del servizio ed un periodo di start-up casa per casa. Si confida pertanto nella collaborazione e nel doveroso rispetto del senso civico da parte dell’intera cittadinanza al fine di far funzionare al meglio il servizio, facendo in tal modo progredire la nostra comunità anche nel fondamentale ambito del rispetto e della tutela ambientale nonché della conseguente diminuzione della tariffa TARI per i cittadini di Stornara.

Comunicato stampa

Politica