L’armonica di Will Wilde per la prima volta in Italia, giovedì live a Orta Nova

Will Wilde

Appuntamento da non perdere per gli amanti della buona musica ed in particolare per gli appassionati del rock/blues.
WILL WILDE, armonicista inglese, sarà per la prima volta in Italia per un minitour di 5 date organizzato da RICHARD BLUES, leader della Harlem Blues Band (James Thompson, Lisa Hunt, Scheol Dilu Miller, Nathaniel Peterson, Sir Waldo Weathers, ecc.). Mercoledì 07 febbraio si esibirà in un set acustico presso il SAFARA’ di Cerignola, giovedì 08 toccherà al BROADWAY MUSIC PUB di Orta Nova, venerdì 09 sarà al CROSSROAD SALOON di Bari, sabato 10 al CLUB HOUSE INDIAN BIKERS MC di Foggia, per poi terminare domenica 11 al SAINT PATRICK JAZZ CLUB di Barletta.
WILL WILDE è’ stato nominato 5 volte ai British Blues Awards come miglior armonicista ed ha suonato con nomi leggendari del blues come Sherman Robertson, Taj Mahal, Michearl Burks, Mike Zito, Earl Thomas, ecc. Ha fuso la sua passione per il blues con il suo amore per il rock, creando quindi un mix esplosivo tra l’energia di band come Led Zeppelin, Free e Deep Purple senza perdere il cuore del blues. Thomas Ruf (Ruf Recors) lo chiamava “il Jimi Hendrix dell’armonica”. I suoi concerti vengono descritti come “A masterclass of blues harp playing, bar none” (Blues in the north west).
Ad accompagnarlo un trio altrettanto powerful: MATTEO FIORETTI alla chitarra, GIUSEPPE BORDASCO al basso, CLAUDIO MIELE alla batteria.

Comunicato stampa

Annunci

Calcio, la Real Siti non ci sta’, rigore ed espulsione inesistenti: “Sarà dura salvarci se è già stata emessa la condanna”

L’episodio contestato dalla Real Siti

Lo chiamano…SIGNORE, in mezzo al campo di Calcio, chi arbitra le partite…però uno che dà un rigore del genere con fallo fuori area, come si vede dal fermo immagine, con caduta PLATEALE…tanto signore…NON È !
Naturalmente dopo il DANNO subito…arriva anche la BEFFA. Cartellino ROSSO DIRETTO così da far rimanere la squadra in 10…pardon in 9 (secondo cartellino rosso) dopo 10 minuti. A questo punto è una battaglia impari…cosa vuoi più giocare…la partita ormai è segnata. Ricordo ai signori del Palazzo di Bari che l’iscrizione al Campionato di Promozione l’abbiamo pagata pure noi…non siamo abusivi.
Inoltre, cari signori della Domenica, non dimenticate che qui ci c’è gente che sborsa fuori fior di denari per questi campionati.
Vedere certi SCEMPI e certi SCIPPI, non è gratificante. Certo, le partite le puoi perdere, sicuramente, ma non per episodi scandalosi, per errori ed orrori arbitrali, ingiustizie ed a volte anche i dispetti arbitrali. Il nostro obiettivo resta la salvezza però se qualcuno ha già dato la CONDANNA sarà molto dura per noi. Alla prossima.

Comunicato stampa