Rifiuti per strada, scioperano i dipendenti SIA. Il sindaco di Trinitapoli tuona: “Sei comuni non pagano, mancano 8,5 milioni di euro”

La situazione in Corso Lenoci ad Orta Nova, foto di Luca Caporale

Dipendenti SIA in stato di agitazione da qualche ora, una situazione che potrebbe protrarsi ancora per diversi giorni. I lavoratori dell’azienda cerignolana contestano una grave situazione di disagio, che va dalla mancanza del vestiario per i propri dipendenti, all’inadeguatezza dei mezzi utilizzati per la raccolta, passando per mancanza di misure fondamentali di sicurezza e per l’adeguamento dei contratti di lavoro. Una situazione al limite dell’esasperazione, che ha costretto i dipendenti ad incrociare le braccia, lasciando così i rifiuti per strada, come ad Orta Nova, che dopo il mercato settimanale, vede Corso Lenoci invasa dai rifiuti. La politica nel frattempo interviene con quasi tutti gli amministratori dei nove comuni del consorzio, che si mostrano solidali nei confronti dei dipendenti, dimenticando in alcuni casi le proprie responsabilità, come evidenziato dal sindaco di Trinitapoli Francesco Di Feo, che in un comunicato stampa attribuisce parte delle responsabilità di questa situazione ai comuni di Cerignola, Carapelle, Ordona, Stornara, Stornarella e Margherita di Savoia, che secondo il primo cittadino di Trinitapoli, non sarebbero in regola con i pagamenti per un complessivo di circa 8,5 milioni di euro. La dura presa di posizione da parte di Di Feo potrebbe sancire una profonda rottura tra i comuni del bacino, sullo sfondo invece la grave crisi della SIA, che nonostante l’intervento della Regione, non riesce a mettersi definitivamente alle spalle una grave situazione, sia per il futuro dei propri dipendenti, che per la raccolta nei comuni che compongono il bacino ARO/FG2.

Annunci

Calcio, Atletico Orta Nova battuto 2-1 dal Borgorosso Molfetta, ritorno tra due settimane al Fanelli

L’Atletico Orta Nova perde 2-1 nella gara di andata dei Quarti di finale di Coppa Puglia, i primi novanta minuti dei quarti si chiudono con la vittoria del Borgorosso Molfetta grazie ad una doppietta di Paparella al 60′ e al 75′ su calcio di rigore, nel finale la rete di Mangiacotti riapre la speranza per la formazione biancoazzurra, che tra due settimane al Fanelli dovrà vincere per ribaltare il risultato dell’andata. Nelle altre gare vittoria 4-3 dell’Ars et Labor Grottaglie sulla Virtus Lecce, pari 2-2 tra Lorenzo Mariano e Racale, mentre nel posticipo il derby tra Ideal Bari e Norba Conversano è terminato uno a uno.

Ritrovata auto rubata a Carapelle, in manette quattro cerignolani sorpresi a smontarla

I Carabinieri all’interno del capannone dov’è stata ritrovata l’auto rubata

Ennesimo colpo dei carabinieri in termini di contrasto al fruttuoso affare della ricettazione di veicoli rubati e al riciclaggio delle loro varie parti meccaniche. A Cerignola dopo un’intera nottata di appostamento all’addiaccio, senza mai perdere di vista l’autovettura d’interesse, i carabinieri hanno arrestato 4 pregiudicati cerignolani di 42, 43, 38 e 36 anni: per loro le accuse sono di ricettazione e riciclaggio in concorso. I militari, in servizio di pattuglia, avevano notato uno strano movimenti nei pressi di un capannone lungo via Melfi. Avendo intuito cosa stesse accadendo, per averne la certezza, dall’esterno, sono riusciti ad avvicinarsi senza farsi scoprire, vedendo così che alcune persone, appena giunte a bordo di un’Audi A6, l’avevano lasciata nel capannone, che poi avevano chiuso con un lucchetto. I carabinieri, introdottisi nel cortile, sono quindi riusciti a vedere la targa dell’auto sospetta, verificando così che era stata rubata la notte precedente a Carapelle e che era già stata parzialmente smontata nelle parti interne. I militari, allora, hanno deciso di appostarsi, fosse anche stato per tutta la notte, in attesa che qualcuno tornasse a smontare il mezzo. Alle 6 circa gli sforzi sono stati finalmente ripagati. I quattro malfattori, infatti, arrivati sul posto e aperto il lucchetto sono entrati, iniziando a smontare l’auto, fino a quando i militari, all’improvviso, non sono piombati loro addosso, chiudendoli nel capannone per bloccarli, e quindi dichiararli in stato di arresto.

Comunicato stampa

Orta Nova, oggi la presentazione del programma del Partito Valore Umano

Giuseppe Custode PVU

Questo pomeriggio alle 17:00 presso la sala conferenze del Palazzo degli Studi Padre Pio ad Orta Nova, sarà presentato il programma politico del Partito Valore Umano, in corsa per le Politiche 2018, e rappresentato ad Orta Nova dal segretario provinciale Giuseppe Custode, candidato al parlamento, che sarà accompagnato dal Segretario Regionale del partito Cosimo Mignogna.

Calcio, l’Atletico Orta Nova oggi a Molfetta per l’andata dei Quarti di Coppa contro il Borgorosso

L’Atletico Orta Nova

Gara di andata dei Quarti di Finale di Coppa Puglia questo pomeriggio per l’Atletico Orta Nova, di scena a Molfetta contro il Borgorosso. La formazione del tecnico Alfredo Bertozzi proverà a dimenticare la sconfitta casalinga di domenica scorsa, ed a qualificarsi in una semifinale di coppa, che ad Orta Nova manca da molti anni. Di fronte una formazione, quella allenata da Mr. Leonino, che in classifica è a meno due dai biancoazzurri, che domenica prossima a Modugno saranno impegnati in un match verità per la qualificazione ai play off. La gara odierna sarà diretta dal Sig. Mario Scapati della sezione di Taranto, nelle altre sfide l’Ars Et Labor Grottaglie ospita la Virtus Lecce, mentre sarà derby tra la Ideale Bari ed il Norba Conversano, il Racale invece sarà di scena in casa della Lorenzo Mariano. Dalle 15:00 aggiornamenti in diretta sul Blog.