Un allaccio abusivo, foto di repertorio

I carabinieri della compagnia di Cerignola hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Foggia, a carico di Mauro Masciavè, 53enne di Stornara. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari, aveva creato un grosso allaccio abusivo alla rete elettrica, tramite il quale serviva non solo la sua abitazione, ma tante piccole abitazioni abusive che aveva fatto costruire all’interno della sua proprietà e che aveva ceduto in uso a dei cittadini bulgari. Il giudice, quindi, ritenendo che non sussistessero più le condizioni per la concessione dei domiciliari, gli ha revocato il beneficio, disponendo per il malfattore nuovamente la custodia cautelare in carcere.

Comunicato stampa

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...