Stornara, scuole chiuse anche domani per il maltempo

Un istituto scolastico a Stornara

Oltre ad Orta Nova anche il primo cittadino di Stornara, Rocco Calamita, ha emesso l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nella cittadina dei Reali Siti per domani Mercoledì 28 Febbraio. Gli alunni resteranno così a casa per evitare le temperature ghiacciate, e per evitare ai pendolari di mettersi in viaggio visto il perdurare del maltempo.

Annunci
Attualità

Orta Nova, scuole chiuse anche domani per l’emergenza neve

Orta Nova imbiancata dalla neve, immagine di repertorio. Foto di Luca Caporale

L’Amministrazione comunale di Orta Nova (FG), considerato il proseguirsi dell’allerta meteo ma soprattutto le basse temperature che provocano ghiaccio sulle strade comunali e provinciali, avvisa che, ANCHE per domani, 28 FEBBRAIO, le SCUOLE di ogni ordine e grado RIMARRANNO CHIUSE al fine di tutelare la salute dei piccoli discenti e di tutto il personale dipendente.
Si comunica, altresì, che a partire da questo pomeriggio verrà sparso del sale per le pubbliche vie e sui marciapiedi per evitare la formazione di ghiaccio.
Si prega inoltre di condividere la presente informazione. Grazie.

Amministrazione comunale di Orta Nova

Attualità

Calcio, pomeriggio di follia a Palo del Colle, Di Savino colpito con calci alla testa dopo la rete vittoria del Real Foggia

Antonio Di Savino

Pomeriggio di follia domenica scorsa a Palo del Colle, dove il Real Foggia di Mr. Giuseppe Borea ha affrontato la formazione barese per il 19° turno del campionato di Seconda Categoria. Accoglienza davvero poco ospitale per la formazione rossonera, con Antonio Di Savino uscito malconcio dalla gara, per una aggressione subita dopo il gol vittoria, che ha sancito il definitivo 3-2. Subito dopo la rete si è acceso un parapiglia, con l’ex bomber di Stornarella e Atletico Stornara, che intervenuto in soccorso di un compagno di squadra, sarebbe stato colpito, stordito Di Savino è caduto a terra, come se non bastasse alcuni giocatori della formazione avversaria lo avrebbero colpito ripetutamente con calci alla testa, impedendone addirittura i soccorsi. Trasportato in ospedale gli sono stati applicati quattro punti di sutura, ma resta il rammarico per un episodio che la società foggiana ha condannato fermamente, anticipando che non si limiterà alla giustizia sportiva. Una brutta pagina di cronaca che non ha davvero nulla a che fare con il calcio.

Sport