La rete del 3-1 siglata da Maurizio Piscopo

A quattro giornate dal termine del campionato di Promozione lo Sporting Ordona batte 3-1 il Ginosa e si conferma in zona playoff. La formazione del tecnico Fabrizio Mascia passa in vantaggio ad un minuto dal termine della prima frazione, con un calcio di rigore trasformato da Leo Ragno, all’ottava rete stagionale, tra le proteste della formazione tarantina. Al 62′ altro calcio di rigore, contestato questa volta dai padroni di casa, che vale il momentaneo pari trasformato da Donno con Valente che può solo sfiorare. Tutto per tutto dei rossoblu nel finale con Fabio D’Introno e Maurizio Piscopo che al 74′ e al 91′ siglano le reti del definitivo 3-1. In classifica ora i rossoblu sono a cinque lunghezze da Vigor Moles e Fortis Altamura, che deve recuperare la gara con lo Spinazzola, mentre vola il Terlizzi che vince a Monte 2-0. Giovedì tornerà in campo la Promozione prima della sosta pasquale, con il derby tra Real Siti e Sporting Ordona. In Prima Categoria l’Atletico Orta Nova perde 2-1 a Trinitapoli, passa in vantaggio la formazione del tecnico Corcella con un calcio di rigore trasformato da Ragno, raddoppia poi la Victrix con Valentino che mette in rete, con l’Atletico che si era fermato per la posizione dubbia dell’attaccante casalino, provano poi a riaprire la gara i biancoazzurri che segnano con Stramaglia, ma finisce con la vittoria del Trinitapoli, con gli ortesi che scendono in quinta posizione, sarà decisiva la gara di domenica prossima al Fanelli contro il Borgorosso Molfetta. Nelle prossime ore su Blog Tv gli highlights della gara di Ordona.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...