Rifiuti per strada ad Orta Nova

Ancora rifiuti per strada nei Reali Siti e nei comuni del consorzio, i dipendenti SIA incrociano le braccia a causa della grave situazione dell’azienda di raccolta dei rifiuti. Ancora una volta i lavoratori denunciano la mancanza del pagamento degli stipendi, e le precarie condizioni di lavoro, frutto del mancato adeguamento dei contratti per diversi comuni del consorzio, e della mancanza di garanzie riguardo alla mancata presentazione del piano di rientro per i comuni debitori nei confronti di SIA. Discorso diverso per il comune di Orta Nova, con l’amministrazione che rivendica la propria posizione, avendo adeguato da tempo il contratto con la SIA, ed essendo inoltre in regola con i pagamenti, situazione che però ha alterato la cittadinanza, visti i notevoli aumenti della TARI, con il consigliere Annese che ha interrogato la maggioranza sulla differenza tra la tassa ed i costi reali del servizio. Il futuro del consorzio sembra però in forte dubbio, e con esso quello dell’azienda che si occupa della raccolta, con i comuni di San Ferdinando, Margherita di Savoia e Trinitapoli, che minacciano di uscire dal consorzio perché non intendono pagare un servizio inadeguato, come sottolineato dal primo cittadino di Trinitapoli Francesco Di Feo. Intanto nelle prossime ore i sindaci dei Reali Siti s’incontreranno per trovare soluzioni per evitare una vera e propria emergenza, con i lavoratori ormai disperati e pronti a tutto per difendere i propri diritti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...