Il consigliere dei Riformisti Lorenzo Annese

Mentre la città è sotto assedio da questi due problemi, micro criminalità e contenitori rotti e fatiscenti pieni di “monnezza”, che causano ansia e disagio igienico –sanitario tra i cittadini Ortesi,  assistiamo ad un balletto di comunicati : uno, del Sindaco Dino Tarantino, che scrive ancora un’ altra bella ed appassionata  lettera al Prefetto, nella quale chiede la presenza dell’Esercito per la sicurezza pubblica;  mentre l’altro comunicato è  dell’assessore tutto fare, Alessandro Paglialonga, il quale  non accorgendosi che ha di fronte un problema grave e pericoloso sotto l’aspetto igienico-sanitario, lo licenzia con due righe, così ha la coscienza a posto,  e dà la colpa del disservizio della raccolta della “monnezza” agli sfortunati operatori ecologici, che a suo dire sono in sciopero. Ecco il comunicato: “Si comunica alla cittadinanza che a causa della protesta dei lavorativi SIA, la raccolta dei rifiuti, nella giornata di domani e probabilmente fino a quando l’agitazione sarà in atto, si fermerà….ecc”. Tralasciamo per un momento il Sindaco, che ormai preda da un’ ansia che gli toglie il respiro, poiché preso dal “rinnovo della consiliatura  per un ulteriore mandato”,  si lamenta di tutto. Si lamenta di chi lo critica, si lamenta di chi non lo saluta, si lamenta del creatore di Facebook,  strumento di pubblicazione di massa, che autorizza tutti a scrivere, compreso egli stesso. Ma il suo è un lamento  ipocrita! Quindi, occupiamoci dell’assessore Paglialonga, diventato braccio destro del Sindaco, poiché sono tutte e due dello stesso partito, FDI, e quindi “tutto fare” nel risolvere i problemi della città. A giugno del 2015, quindi Paglialonga era già assessore, Metta diventa Sindaco di Cerignola e Presidente del Consorzio, il quale nel primo consiglio comunale del 31 luglio dichiarò: “ Il VI lotto a Cerignola non si farà mai fino a quando io sarò Sindaco di questa città”. Metta diventa Presidente del Consorzio e Tarantino Vice Presidente. Tutti i mali del Consorzio e della SIA, che sono tanti,  provengono anche e soprattutto dalla non  costruzione del VI lotto di discarica, e quindi al sequestro giudiziario da parte dei NOE , nonché  al mancato avvio della biostabilizzazione. Una domanda esce spontanea: L’assessore Paglialonga ed il suo amico di Partito nonché sindaco della città di Orta Nova, hanno mai chiesto al Presidente del Consorzio, Metta , del perché della sua ostilità alla costruzione del VI lotto? e quali potessero essere le conseguenze sia sotto l’aspetto gestionale dei rifiuti che sia sotto l’aspetto economico?? E perché non avete attuato i consigli e le prescrizioni della società Kpmg, incaricata dal Sindaco precedente a Metta, di radiografare le disfunzioni di Sia e del Consorzio, onde applicare un “Piano Industriale” e una ferrea “ spending review”?? Il tutto , in prossimità della realizzazione dell’AIA 66/2014 che avrebbe portato alla costruzione ed il funzionamento del VI lotto di discarica ed alla biostabilizzazione!! Al termine di tutto questo, ci sarebbero stati enormi economie di risparmio per i comuni soci del Consorzio, e quindi per i cittadini che avrebbero pagato di meno la tassa TA.RI.,   e probabili introiti da quelli esterni al Consorzio. E, perché, non avete sentito il bisogno di convocare un Consiglio Comunale monotematico e informare tutti i consiglieri dei gravi problemi del Consorzio e di SIA, nonché  e delle novità giuridiche-amministrative del Consorzio, come descrittoci ed evidenziato  in un comunicato circostanziato del Partito di FDI (Fratelli d’Italia) di Cerignola, stesso partito del duo Tarantino-Paglialonga?? Pensate, che il Comune sia il Vostro? Pensate che siano di vostra proprietà anche le sorti di 18mila cittadini?  Facendo questo, avete annullato ed umiliato all’inerzia forzata,  il Consiglio Comunale ed i suoi consiglieri che sono i rappresentati dei 18mila cittadini che vivono ad Orta Nova!! VERGOGNA!!! Ebbene, Metta si è dimesso, anche se con ritardo. Ora aspettiamo con tranquillità, che preso da un sussulto di dignità personale ed amministrativa, lo facesse anche l’assessore –amministratore, tutto fare, Alessandro Paglialonga!! E, forse anche il Sindaco, per non lasciare solo il suo amico di partito, visto le sue gravi ed uniche responsabilità istituzionali, così si toglie anche quell’ “ansia che gli pervade durante il giorno” !

I Riformisti –  Circolo di Orta Nova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...