Il sindaco di Orta Nova Dino Tarantino, foto di Luca Caporale

Con l’incontro in Prefettura di oggi si é dovuto porre un punto fermo alla spinosa questione SIA. Una decisione combattuta e sofferta che si è cercato di evitare in tutti i modi ma che ad oggi è l’unica che può garantire il ripristino di situazioni di normalità sia per ciò che riguarda l’emergenza igienico – sanitaria sia per ciò che riguarda l’emergenza occupazionale: oggi si è deciso per l’intervento della Regione vista l’impossibilità da parte dei comuni di sostenere l’enorme e gravoso peso economico finanziario che ormai da tempo attanagliava la Sia. Purtroppo abbiamo dovuto assistere al crollo di questo gigante franato sulle sue stesse gambe! La situazione era ormai insostenibile sia per gli operatori che giustamente temevano per il loro futuro ad oggi incerto, sia per tutte le comunità di ogni singolo Comune del consorzio stremati e nauseati dai cumuli di rifiuti. Questa decisione seppur a malincuore era ad oggi l’unica perseguibile. Dalla Regione abbiamo preteso la garanzia che tutti i posti di lavoro dei dipendenti SIA vengano garantiti! La situazione sembra apocalittica lo sappiamo, ma è purtroppo una comune emergenza che tutti e nove le città del Consorzio stanno vivendo. Chiediamo agli ORTESI comprensione e pazienza, come dimostrato finora rassicurandoli che tutto ciò che era necessario fare per fronteggiare questo annoso problema, non di facile risoluzione, è stato fatto! Già a partire da stasera riprenderà la raccolta stradale ad opera degli operatori SIA! Confidiamo di ripulire tutta la città a stretto giro di qualche giorno! Confidiamo anche nella cessazione della puerile e sterile attività di alcuni mistificatori pronti come sciacalli ad approfittare di questa situazione, poiché non è accusando noi di inettitudine e incapacità che il problema si può risolvere, anche perché questo significherebbe che ben nove amministrazioni contemporaneamente si siano dimostrate, quasi come in una enorme epidemia, incapaci ,tra cui anche un commissario prefettizio! L’attività sin qui condotta è stata perseguita con la massima attenzione e dedizione. Chiediamo che costoro si dimostrino invece maturi e responsabili pronti a capire ed agire secondo quelle che sono le reali problematiche di questa città, poiché con la loro opera contribuiscono solo a distruggerla invece che a farla crescere.

Comunicato stampa

Annunci

4 comments

  1. CARO SINDACO
    E L’AUMENTO DELLA MONEZZA 2017 CHE FINE A FATTO SE DETTO DA TE LA SIA E FALLITA .
    ADESSO CHE FARAI CON TANTI MILIONI DI EURO!!!!!!!!!!! DAI UNA RISPOSTA A TUTTI I CITTADINI

  2. A questo punto NON DOVREMO pagare la tari visto che la SIA è fallita…..

  3. NO, IO DA CITTADINO HO’ IL DIRITTO DI AVERE I SOLDI INDIETRO PER TUTTI QUESTI DISSERVIZI CHE HO AVUTO IN CAMBIO DELL’AUMENTO DEL 100% ( SI PREGA , I SIGNORI CONSIGLIERI DI MINORANZA, DI FARE UNA BELLA PETIZIONE VERSO CODESTA AMMINISTRAZIONE)
    N.B.
    ADESSO VEDIAMO, CHI REALMENTE SONO I CONSIGLIERI DI MINORANZA !!!

  4. Se i soldi della triplicata tari 2017 non sono serviti a salvare la SIA, allora dovremo fare class action contro l’amministrazione per la restituzione tassa di un servizio che non funziona e che non ha funzionato per la SIA.
    E per buonsenso Tarantino deve dimettersi..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...