Crisi Rifiuti, Grandaliano incarica l’ASIPU per il dopo SIA, intanto per strada cassonetti colmi e maleodoranti

Alcuni rifiuti per strada ad Orta Nova

Con molta probabilità sarà l’ASIPU di Corato ad occuparsi nei prossimi sei mesi della raccolta dei rifiuti nei comuni dei Reali Siti e del Consorzio FG4, a deciderlo questa mattina il commissario dell’AGER Puglia Gianfranco Grandaliano, incaricato quale commissario straordinario dal Prefetto di Foggia circa un mese fa, per dare un futuro al ciclo di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel dopo SIA. L’azienda coratina acquisirà ora tutta la documentazione utile ad analizzare la reale situazione del Consorzio, prima di iniziare gli interventi nei comuni che da diverse ore sembrano essere tornati in emergenza. I cassonetti da diverse ore risultato colmi e maleodoranti, alcuni di questi nelle vicinanze di scuole, chiese o di altri luoghi pubblici, mentre c’è particolare attenzione sui comuni di Carapelle, dove domenica si voterà per il rinnovo del consiglio comunale, e per il comune di Orta Nova, dove la prossima settimana si svolgerà la festa patronale, due occasioni in cui i comuni sono al lavoro per migliorare l’attuale situazione, non certo consona a due importanti appuntamenti, dove gli occhi dell’intera capitanata saranno vigili ed attenti nei riguardi dei due comuni dei Reali Siti.

Annunci
Attualità

Torna il calcio regionale a Castelluccio, ad Orta Nova si lavora per la fusione tra Sporting Ordona e Atletico Orta Nova

La tribuna del Fanelli

Torna a Casteluccio dei Sauri il calcio regionale, il piccolo comune della provincia di Foggia ospiterà il campionato di Seconda Categoria nella prossima stagione, grazie alla fusione tra la Virtus Castelluccio, che ha disputato il campionato provinciale di Terza, ed il Real Foggia del presidente Mariano Tarantino, che ha sfiorato i playoff nel campionato di Seconda. C’è soddisfazione a Castelluccio per l’accordo raggiunto, con la società che sarà presieduta ancora una volta da Antonio Di Domenico, mentre in panchina siederà Antonio Rigillo. Nel frattempo prende corpo l’ipotesi fusione tra Sporting Ordona ed Atletico Orta Nova, con il calcio ortese che potrebbe tornare nel campionato di Promozione dopo 14 anni, ma tutto resta legato al problema terreno di gioco, si attendono infatti nelle prossime ore notizie positive in merito alla sistemazione del campo del Fanelli, la società potrebbe così puntare tutto sulla città di Orta Nova, che per passione e fame di calcio, potrebbe rappresentare la giusta cornice per i progetti calcistici di Tarantino e Grieco.

Sport