In soli dieci giorni dalla proclamazione, la nuova amministrazione comunale di Carapelle, guidata dal sindaco Umberto Di Michele, ha centrato un obiettivo importantissimo per la cittadina dei Cinque Reali Siti. Carapelle infatti è riuscita entro i termini prefissati a far richiesta di ammissione ai finanziamenti per la videosorveglianza, come da decreto legge n. 14 del 20 febbraio 2017 (Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città). I patti tra il prefetto ed i sindaci prevedono l’individuazione di mezzi preposti alla sicurezza urbana e Carapelle ha risposto con puntualità ed ha colto al volo questa grande opportunità con un giorno danticipo rispetto al termine fissato dalla prefettura.
In caso di intercettazione dei finanziamenti, la videosorveglianza potrebbe riguardare gli accessi alla città ed alcuni punti strategici, soprattutto quelli già oggetto di vandalismo come lauditorium comunale e gli impianti sportivi. “La videosorveglianza sarebbe una grande vittoria per Carapelle, che per troppi anni ha detto il primo cittadino Umberto Di Michele è rimasta in balìa di vandali ed ineducati. Siamo sicuri che gli impianti di videosorveglianza rappresenterebbero un ottimo deterrente per gli atti di inciviltà ed i reati più comuni. Quel che è certo è che a questo intervento dell’amministrazione comunale – ha concluso Di Michele – debba seguire un comportamento integerrimo dei carapellesi, che dovrebbero collaborare nella vigilanza dei beni comuni. Noi siamo fiduciosi nellintercettazione del finanziamento, che significherebbe un radicale miglioramento della sicurezza nel paese”.

Comunicato stampa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...