Carapelle, Di Michele: “Proseguiremo la strada del concordato con SIA per salvare i livelli occupazionali”

Annunci
Politica

Orta Nova, nasce il gruppo politico “partecipiAMOrtaNova”, fusione dell’Orta Nova Che Vorrei, Socialisti e Punto e a Capo

Orta Nova, un Paese alla deriva. Una politica che in tutti questi anni non è riuscita a tenere a cuore le istanze, e i problemi, della nostra comunità consegnandoci ad una realtà totalmente disastrosa da ogni punto di vista: ambientale, sociale e culturale. Di fronte a tutto questo è impossibile rimanere fermi e non avere un sussulto di dignità che ci porti a reagire, che ci porti a mettere in discussione affinché si possa venire a formare una vera e propria alternativa politica. Sono questi gli obiettivi che ci tengono uniti all’interno di questo nuovo progetto politico. In tutti questi anni la parola “cambiamento” è stata pronunciata diverse volte senza mai sortire gli effetti sperati. Oggi noi vogliamo realmente metterla in pratica attraverso uomini e donne che hanno deciso di mettere a disposizione le proprie competenze per poter realizzare un vero e proprio mutamento culturale e sociale del nostro paese. Non è un caso che nel nostro progetto non troverete mai “riciclati” o detentori di pacchetti di voti, ma solo gente che persegue il grande obiettivo di custodire in meglio Orta Nova. Abbiamo deciso di chiamare questo progetto politico, aperto a tutti, “partecipiAMOrtaNova”, una parola che tiene insieme due verbi fondamentali per poter realmente ripartire: partecipare e amare. Crediamo che la più grande forma di amore che si possa manifestare nei confronti di Orta Nova sia quella di partecipare attivamente, non rimanendo semplici notai della storia ma diventando protagonisti del cambiamento che riguarda il futuro di un’intera comunità. E’ proprio per questo motivo che il nostro vuole essere un appello nei confronti di tutti/e coloro che maturano il desiderio di voler determinare una nuova stagione politica che possa partire dalle idee, da un progetto, e non semplicemente da aspirazioni individuali di interesse personale. Infatti in tutti questi anni nel dibattito politico è venuto meno il tema principale: la politica. Quest’ultima si è trasformata in un mezzo attraverso cui dare sfogo al proprio ego. Noi riteniamo che la politica debba ritornare ad essere un mezzo fondamentale attraverso il quale si possa fare qualcosa di concreto per il nostro paese. Non è un caso che a partire dalle prossime settimane daremo vita a diverse assemblee proprio per costruire un programma politico che parta dalle esigenze e dai problemi della nostra comunità. Proprio per questo motivo vi invitiamo a prendere parte di questo progetto con la consapevolezza che più che ricevere si dovrà dare. E’ proprio in virtù di questo che i movimenti: l’Orta Nova che vorrei, Punto e a capo, e l’ex Partito socialista di Orta Nova hanno deciso di sottoscrivere questo appello con l’obiettivo di coinvolgere quante più persone possibili.

Comunicato stampa

Politica

Don Donato Allegretti alla guida della Chiesa Madre, Don Leonardo Torraco lo sostituirà all’Altomare

Con lettera del 26 luglio 2018, nel giorno della “memoria dei Santi Gioacchino ed Anna, genitori della Beata Vergine Maria”, il vescovo Luigi Renna ha comunicato ai presbiteri e ai diaconi della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano le nuove disposizioni che andranno il vigore dal 1° settembre:

Ordinazione presbiterale
Il prossimo 31 ottobre, alle ore 16,30 (in un orario che permette la partecipazione di tutti i sacerdoti), nella Cattedrale di Cerignola, il vescovo Renna ordinerà presbitero il diacono Vincenzo Giurato.

Nuovo Vicario e nuovo Direttore
Don Rosario Lofrese è il nuovo Vicario Foraneo della Vicaria di Sant’ Antonio (che comprende le città e i paesi di Orta Nova, Stornara, Stornarella, Ordona e Carapelle), in sostituzione di don Antonio Mottola. Don Donato Allegretti è il nuovo Direttore dell’Ufficio Diocesano per l’Annuncio e la Catechesi, in sostituzione di don Carmine Vietri e del diacono Giovanni Cucchiarale.

Avvicendamento dei Parroci
Don Vincenzo Alborea, pur rimanendo parroco della chiesa di San Gioacchino in Cerignola, sarà il nuovo Parroco-Rettore della Parrocchia-Santuario di Maria SS. di Ripalta, in sostituzione di don Domenico Carbone. Don Vincenzo si insedierà sabato 20 ottobre p.v. alle ore 18. Don Donato Allegretti sarà il nuovo parroco della Parrocchia Maria SS. Addolorata in Orta Nova, e farà il suo ingresso domenica 9 settembre p.v. alle ore 19. Don Pasquale Cotugno sarà il nuovo parroco della Parrocchia Maria SS. del Buon Consiglio, e farà il suo ingresso il 28 settembre p.v. alle ore 19,30. Mons. Vincenzo D’Ercole sarà il nuovo parroco della Parrocchia dello Spirito Santo in Cerignola, e farà il suo ingresso il 21 settembre p.v. alle ore 19.30. Vicario parrocchiale della stessa parrocchia sarà don Claudio Visconti. Don Vincenzo Dibartolomeo sarà il nuovo parroco della Parrocchia di San Leonardo abate in Cerignola, e si insedierà domenica 16 settembre p.v. alle ore 19,30. Don Vincenzo rimarrà Rettore del Seminario Vescovile e Direttore dell’Ufficio Diocesano Vocazioni. Don Agostino Divittorio sarà il nuovo amministratore parrocchiale della Parrocchia San Domenico in Cerignola, e farà il suo ingresso il 22 settembre p.v. alle ore 19,30. Don Angelo Festa sarà il nuovo parroco della Parrocchia San Carlo nella Borgata San Carlo in Ascoli Satriano, e farà il suo ingresso domenica 21 ottobre p.v. alle ore 19. Don Angelo Mercaldi sarà il nuovo parroco della Parrocchia Maria SS. Addolorata in Cerignola e farà il suo ingresso domenica 7 ottobre p.v. alle ore 19. Don Leonardo Torraco sarà il nuovo parroco della Parrocchia Maria SS. dell’Altomare in Orta Nova e si insedierà il 30 settembre p.v. alle ore 19,30.

Incarichi
Il seminarista Antonio Miele, giunto al VI anno, presterà il suo servizio come collaboratore nella chiesa parrocchiale di San Rocco in Stornara, occupandosi in particolare della cura dell’oratorio “Carlo Acutis” e della pastorale dei ragazzi e giovanile della cittadina, coadiuvando anche l’Ufficio Diocesano Vocazioni.

Le parole del Vescovo
“Esprimo gratitudine allo Spirito Santo che opera incessantemente nei nostri cuori e alla Vergine Santa che sempre ci accompagna nella nostra vita ecclesiale – afferma il Vescovo, rivolgendosi in particolare a quanti sono stati coinvolti negli avvicendamenti – perché ho trovato in ciascuno di voi, cari presbiteri, un cuore docile. So che a tutti è costato molto lasciare la propria parrocchia, per vari motivi: essere stato il Parroco fondatore, aver dato una impostazione pastorale alla comunità, essersi legato con vincoli di carità alla gente. Ma sono sicuro che i cambiamenti portano ad una maturazione dei presbiteri e delle comunità. I primi imparano sempre più a considerare l’altezza della vocazione, che ci fa ‘servi non indispensabili’, uomini animati da una carità che serve e non si perde nella mondanità spirituale di chi vuole ‘occupare spazi’. Non perdiamo di vista il monito dell’Imitazione di Cristo: ‘Dove c’è obbedienza, c’è grazia’. Cari presbiteri, grazie, perché con la vostra disponibilità date un volto più evangelico alla nostra Chiesa”. Ed inoltre: “Lasciatemi dire che mi sento incoraggiato dai vostri ‘sì’, eco di quegli ‘Eccomi’ che avete pronunciato nei giorni della vostra ordinazione diaconale e presbiterale, segno che la promessa di obbedienza, in quel giorno santo, oggi vive in voi come una pianta che è rigogliosa e non cessa di dare frutti. Queste sono le cose di cui andare orgogliosi davanti a Dio”.

Diocesi di Cerignola Ascoli Satriano

Religione

Orta Nova, la Pizzeria Sant’Antonio compie quarant’anni, compleanno con la musica di Francesco Ariemme e Lucia Tanzi

Il prossimo 2 Agosto la storica Pizzeria Sant’Antonio compira’ quarant’anni di attività, e per l’occasione organizza una serata dedicata all’arte della pizza e della focaccia, che per l’occasione sarà venduta ad 1euro. Una pizzeria che di generazione in generazione ha accompagnato le serate degli ortesi, la serata sarà allietata dalla tromba del Maestro Francesco Ariemme e dalla splendida voce di Lucia Tanzi, con ospite la ballerina brasiliana Sidi Rodriguez.

Musica

Stornara, torna Rosé di Sera, un evento nato per celebrare i rosati di Puglia


L’associazione ARCI “Travel” di Stornara invita tutti gli amanti del vino a partecipare alla seconda edizione di “Rosé di Sera”che si terrà a Stornara (FG) nella
suggestiva location di Massaria agri resort
(SP Orta Nova – Stornara) venerdì 3
agosto 2018

. La manifestazione è nata con l’obiettivo di valorizzare il vino rosato pugliese, un prodotto sempre più ricercato che sta regalando alla provincia di Foggiatante affermazioni a livello nazionale ed internazionale. Fondamentale è stata
la partnership con Massaria agri resort, un’antica masseria di Puglia che ha
aperto le porte alla collaborazione con la nostra associazione. L’evento è
patrocinato dall’AIS Puglia, Slow Food Foggia, dall’Assessorato alle risorse
agroalimentari della Regione Puglia, dal comune di Stornara e dal GAL
“Tavoliere”.

tante affermazioni a livello nazionale ed internazionale. Fondamentale è stata
la partnership con Massaria agri resort, un’antica masseria di Puglia che ha
aperto le porte alla collaborazione con la nostra associazione. L’evento è
patrocinato dall’AIS Puglia, Slow Food Foggia, dall’Assessorato alle risorse
agroalimentari della Regione Puglia, dal comune di Stornara e dal GAL
“Tavoliere”.

“Rosé di Sera” è il più grande percorso enogastronomico sui vini rosati su scala regionale, con 30 cantine che hanno aderito all’iniziativa, punti degustazione a base di eccellenze locali curate daglichef di Massaria. Durante la serata ci sarà spazio per conoscere le aziende con
un focus sulla legge dell’Enoturismo ed il concerto gratuito della band “Orecchiette Swing”.

chef di Massaria. Durante la serata ci sarà spazio per conoscere le aziende con
un focus sulla legge dell’Enoturismo ed il concerto gratuito della band “Orecchiette Swing”.

L’assaggio dei vini sarà riservato ai visitatori muniti di kit-degustazione composto da tracolla, calice e ticket di assaggio. L’ingresso è a numero limitato. “Il trend del vino rosato della Puglia è in costante crescita” – afferma Vincenzo Signoriello, presidente Arci Travel di Stornara. “E’ necessario sfruttare questo trend positivo per promuovere il marketing delle aziende che troppo spesso si trovano nelparadosso di essere conosciute maggiormente al di fuori dei confini del loro
territorio di appartenenza”.

paradosso di essere conosciute maggiormente al di fuori dei confini del loro
territorio di appartenenza”.

Comunicato stampa

Eventi

Stornara incontra la “Street Art”, il 5 Agosto la prima edizione di “Stramurales”


Il 5 agosto 2018 ci sarà a Stornara(Fg) l’evento culturale/artistico “Stramurales” organizzato dal gruppo facebook “Stornara Life” e dalle associazioni stornaresi “Giovani per L’Europa”, “Stornara in Movimento”, “Pro Loco di Stornara”, “CittadinanzAttiva sede di Stornara”, “Le Giovani Aquile” e con il patrocinio gratuito del Comune di Stornara. L’intento degli organizzatori è quello di portare “Arte” laddove arte non c’è mai stata, e fare anche di un paesino relativamente piccolo come Stornara, senza attrazioni turistiche permanenti, la meta turistica per gli appassionati di murales e di arte in genere. La loro ambizione è inserire Stornara nei circuiti italiani dei paesi con murales visitati in ogni stagione dell’anno! La giornata di Domenica 5 agosto 2018 sarà il clou di una manifestazione-evento mai fatto prima. Una giornata che ha tutti i presupposti per diventare unica nell’intera Capitanata di Foggia e nell’intero Sud Italia. Saranno presenti alcuni dei Street Artists più famosi e bravi d’Italia e non solo: artisti che hanno decorato coi loro lavori città e paesi italiani ed esteri, e che lasceranno le loro opere ad adornare per anni anche Stornara. Ci saranno infatti: Bifido da Caserta, Alessandro Suzzi da Trani, Chekos da Lecce, No Chance da Bologna, Kris Rizek da Barletta, Moby Dick con Aurora da Roma e Zabou Smith da Londra. Artisti di indubbio richiamo inseriti nei circuiti internazionali di tutto il mondo. Oltre ai murales, il corso di Stornara si animerà tutta la giornata con due laboratori di pittura per bambini in età scolare, tenuti dai maestri Gioacchino Loporchio di Cerignola e Cosimo Tiso di Ascoli Satriano, entrambi notissimi pittori e scultori. Inoltre, a partire dalle 10:00 del mattino, lavoreranno ad alcuni grandi pannelli, dipingendo a tecnica e tema liberi, pittori di tutte le età. Tutti gli Street Artists avranno a disposizione l’innovativa vernice Airlite! Si tratta di una pittura naturale al 100%, per interni ed esterni, consigliata perfino da Legambiente, l’unica in grado di assorbire ed eliminare gli agenti inquinanti dell’aria. Airlite è in grado di degradare le molecole VOC(composti organici volatili) che possono causare allergie e danni permanenti nell’uomo e negli animali. La giornata del 5 agosto prossimo, vedrà il corso di Stornara animarsi di colori ma non solo. Durante il mattino una Street-Band accompagnerà gli artisti con le sue note musicali. Alle 13.30 è previsto un pranzo all’aperto chiamato “Strafocates”, sempre nel corso, per gli artisti e i membri dello staff di “Stramurales”. Nel tardo pomeriggio ci sarà l’esibizione di alcune scuole di danza del paese, in una animata Street-Dance.
La sera alcune associazioni stornaresi daranno vita allo Street-Food, cucinando sempre nel corso. Parallelamente ci sarà anche lo Street-Music fino a tarda notte.

Comunicato stampa

Eventi