Ore decisive per il futuro del calcio ad Orta Nova, dopo lo sfortunato epilogo nelle semifinali playoff dei campionati di Promozione e Prima Categoria, Sporting Ordona e Atletico Orta Nova stanno ultimando i dettagli per dar vita alla fusione tra le due società, come anticipatamente dichiarato dai presidenti Mariano Tarantino e Devis Grieco nel finale della scorsa stagione. La fusione potrebbe garantire un importante progetto nel campionato di Promozione, un progetto che darebbe continuità a quanto già realizzato nelle città di Carapelle, Ordona ed Orta Nova negli scorsi anni. Il nodo da sciogliere è però legato al campo di gioco, i due dirigenti stanno lavorando per riportare il campionato di Promozione nella città di Orta Nova, a distanza di quattordici anni dall’ultima apparizione, nelle scorse ore infatti i nuovi tesserati si sarebbero incontrati proprio al Fanelli, che per ospitare il secondo campionato più importante della Puglia, dovrebbe risolvere il problema legato al terreno di gioco. Nelle prossime ore società ed amministrazione comunale, dovrebbero sedersi a tavolino per capire se ci siano le condizioni per continuare, anzi rilanciare definitivamente il calcio ad Orta Nova, il tutto si potrebbe realizzare in meno di un mese, grazie ad un tappeto in erba naturale, che garantirebbe un terreno di gioco degno di un campionato professionistico, il tutto a cifre sostenibile da parte dell’ente comunale. Questa settimana sarà quindi decisiva, diversamente il progetto potrebbe essere costretto a prendere altre strade, con il rischio di veder sparire dai Reali Siti un’altra società calcistica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...