Sorpresi a smontare una Jaguar rubata, in manette un 42enne ortese

Il 30 Agosto 2018, agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e del Commissariato di P.S. di Cerignola hanno tratto in arresto su fermo di indiziato di delitto il 42enne Michele Mastricci. Nell’ambito di un servizio preventivamente predisposto di controllo del territorio per contrastare il fenomeno del furto di auto, gli Agenti verso le 13 ricevevano una segnalazione dalla sala operativa che un Jaguar era stata appena rubata a Cerignola ed il segnale del Gps indicava il punto ove questa si trovava. Tramite il sistema “Mercurio” veniva individuata la zona dove doveva trovarsi l’auto rubata. Effettivamente giunti in un fondo agricolo, località Parcone, gli agenti hanno notato un gruppo di 4 persone intente a smontare la Jaguar segnalata. Alla vista degli operanti tutti e quattro gli uomini si sono dati alla fuga per i campi in diverse direzioni, uno di loro, identificato per Mastricci è stato bloccato nei pressi di un casolare e in seguito alla perquisizione personale venivano rinvenuti addosso, diversi attrezzi per lo smontaggio delle auto, cacciavite e chiavi inglesi di varie misure. Sul luogo ove era stata rinvenuta la Jaguar appena rubata, venivano rinvenuti altri due autoveicoli, una Citroen C3 di proprietà di una società, il cui titolare non si era ancora accorto del furto e pertanto apprendeva la notizia del rinvenimento della sua auto dalla Polizia ed un Fiat Ducato, ancora con i portelloni aperti, con a bordo vari pezzi della carrozzeria della Jaguar, che i quattro malfattori stavano smontando. Mastricci tratto in arresto, su disposizione del Pubblico Ministero è stato accompagnato nella propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente

Comunicato stampa

Annunci

Calcio, per lo Sporting Donia esordio contro l’Apricena degli ex, Real Siti a Conversano, derby nel primo turno di coppa

Poco più di una settimana al via del campionato di Promozione, domenica prossima si accendono i motori nel torneo regionale. Ai nastri di partenza per le formazioni dei Reali Siti lo Sporting Donia e la Real Siti, con lo Sporting Donia che esordirà al Cianci di Cerignola domenica 9 Settembre nel derby contro lo Sporting Apricena degli ex Mascia, Sementino, Piscopo e che con il blocco composto da Pazienza, Scarano e con il tecnico Ferrara, lo scorso anno ha conquistato la promozione attraverso i playoff del campionato di Prima Categoria. Per la Real Siti di Mr. Lopolito invece l’esordio sarà sul campo del Norba Conversano, che nella scorsa stagione ha vinto il girone B del campionato di Prima Categoria. Il derby andrà invece in scena il prossimo 4 Novembre con ritorno il 24 Febbraio. Ma il derby andrà sarà replicato anche nel primo turno della Coppa Italia, gara d’andata il 20 Settembre, ritorno giovedì 11 Ottobre. Due formazioni, Sporting Donia e Real Siti, che si preparano a vivere una stagione ambiziosa, continuando la programmazione avviata qualche anno fà, programmazione che però stona con la situazione impianti sportivi, con le due società costrette ad emigrare al Cianci di Cerignola, in attesa che la politica risolva le problematiche che attualmente coinvolgono il Fanelli di Orta Nova ed il San Rocco di Stornara.