Nicola Gatta è il nuovo presidente della Provincia di Foggia, il sindaco di Candela succede a Miglio

Il sindaco di Candela Nicola Gatta è il nuovo presidente della Provincia di Foggia. Le operazioni di scrutinio sono ancora in corso, ma il primo cittadino della città del subappennino dauno, avrebbe un notevole vantaggio sullo sfidante Michele Merla, candidato dal PD e sostenuto dal centrosinistra. Il sindaco di Candela succede così a Francesco Miglio, grazie all’appoggio del centrodestra di capitanata ed a quello di diverse forze civiche. Un successo che conferma la stima di cui gode Gatta, capace di portare, grazie agli eventi ed una eccellente programmazione politica, la piccola cittadina dauna agli onori delle cronache. Nel programma elettorale Gatta aveva anticipato di voler concentrare la sua azione di governo sulla sistemazione delle arterie provinciali, tornano così a sperare diverse comunità del subappennino e dell’intera provincia, da anni costrette a districarsi su strade ai limiti della percorribilità, con la speranza di vivere in provincia, quanto di positivo vissuto negli ultimi anni dai cittadini di Candela.

Annunci

Orta Nova, donna investita in Viale Ferrovia

Ancora un incidente stradale ad Orta Nova, questa mattina in Viale Ferrovia una donna sarebbe stata investita da una autovettura. La donna avrebbe riportato gravi conseguenze, dopo l’incidente è stata infatti trasportata presso gli Ospedali Riuniti di Foggia in codice rosso. Da chiarire la dinamica dell’incidente, che mette sotto i riflettori per l’ennesima volta l’argomento della sicurezza stradale. Le strade cittadine sono ormai quotidianamente teatro di incidenti, spesso provocati dall’alta velocità, dall’imprudenza e dalla distrazione, un fenomeno a cui bisogna porre un freno con maggiore presidio del territorio e controlli così come richiesto a gran voce ormai quotidianamente dai cittadini. Più tardi sono però arrivate rassicurazioni sulle condizioni della donna, che non avrebbe subito gravi conseguenze, anche grazie alla moderata velocità del veicolo che l’avrebbe investita.

Carapelle, inaugurato l’anno scolastico. Avviata una proficua collaborazione tra Scuola e Comune

Lunedì 22 ottobre, presso l’Aula consiliare del Comune di Carapelle, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico. Alla stessa erano presenti l’Amministrazione comunale, – fortemente voluta dal Dirigente scolastico – rappresentata dal Sindaco, dott. De Michele Umberto, dal Vicesindaco Spinapolice Ulderico, dall’assessore alla Pubblica Istruzione Cangio Maria, una rappresentanza degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Carapelle accompagnati dai loro docenti e dal Dirigente Scolastico prof.ssa Cavallone Antonia. Durante la manifestazione si è evidenziato il ruolo della scuola come luogo per tutti, organo vitale della democrazia, chiamata ad essere formatrice di cittadini colti, critici e attivi.
Tema della giornata e dell’intero anno scolastico i valori simbolici tratti dal libro di Antoine de Saint-Exupèry “Il Piccolo Principe”. “A capo della mia città metterò dei preti e dei poeti. Loro faranno sbocciare il cuore degli uomini”, con questa frase gli alunni hanno strappato al Primo cittadino importanti promesse per un miglioramento strutturale della scuola e del Paese. Dopo una prima fase nell’Aula consiliare, la manifestazione è diventata itinerante, con la visita dei quattro plessi da parte di tutta l’Amministrazione comunale e del Consiglio d’Istituto. Il momento ha sancito la “connessione” tra l’Istituzione scolastica e l’intera comunità carapellese. Protagonisti eccellenti della giornata sono stati gli alunni, di tutti e tre gli ordini di scuola, che egregiamente guidati dai docenti, con canti, musiche e poesie, hanno reso la giornata un momento indelebile e irrepetibile pieno di grandi soddisfazioni.

Comunicato stampa

Calcio, prima gioia casalinga per lo Stornarella. In Promozione si ferma lo Sporting Donia, Real Siti corsara a Castellana

Nell’ottavo turno del campionato di Promozione s’interrompe la striscia positiva dello Sporting Donia, al Cianci di Cerignola finisce uno a uno contro la Vigor Liberty San Paolo Bari. Parte subito forte la formazione di Mr. Celestino Ricucci che passa al 15′ con Felice Iacobone, con dedica speciale al presidente del Canosa Pietro Basile, prematuramente scomparso nelle scorse ore, un vantaggio non concretizzato con gli ortesi che sprecano numerose occasioni prima del pari siglato dalla bestia nera Alfredo Tenzone, una rete che cambia la partita con i baresi che giocano poi alla pari della vice capolista, che nella ripresa resta in dieci per l’espulsione diretta rimediata dal capitano Ivano Ciano. In classifica scappa via la capolista San Marco che rimonta l’Audace Barletta e vola a più otto alla vigilia del big match di domenica prossima contro un Martina fermato sul pari casalingo dal Bitetto. Risale la classifica la Real Siti, che espugna il campo del Trulli e Grotte con le reti di Augelli e Lavigna, per i gialloverdi in rete su rigore nella ripresa Gernone. Nel prossimo turno sarà derby tra Sporting Donia e Real Siti, una gara crocevia per entrambe, con lo Sporting che cerca la rimonta dalla vetta, e la Real Siti che potrebbe in caso di vittoria, agganciare i playoff. In Prima Categoria primo successo casalingo per lo Stornarella Calcio, che coglie la seconda vittoria consecutiva e batte nel derby la Gioventù Calcio Cerignola. Decide la gara una rete nella ripresa di Vittorio Pugliese, tre punti fondamentali per i biancoazzurri di Mr. De Martino che sprecano molto ma raccolgono un successo molto prezioso. Nelle prossime ore su Blog Tv gli highlights delle gare di Cerignola e Stornarella.