Orta Nova, incidente in pieno centro, gravi due conducenti. Sinistro provocato da un veicolo contromano

Un grave incidente stradale ha coinvolto due autovetture in pieno centro ad Orta Nova. Il sinistro è avvenuto nel pomeriggio presso l’incrocio tra Via Filippo Turati e Corso Matteotti. Coinvolte una Fiat Punto ed una Fiat Seicento, ad avere la peggio i due conducenti, una donna ortese ed un giovane originario di Stornara, che secondo una prima ricostruzione avrebbe percorso controsenso Corso Matteotti, dopo lo scontro entrambi gli autisti avrebbero perso conoscenza, la donna addirittura sarebbe stata sbalzata all’esterno dell’autovettura. Entrambi sono stati trasportati presso gli Ospedali Riuniti di Foggia in codice rosso, la donna avrebbe riportato conseguenze più gravi e sarebbe ora in prognosi riservata. Sul posto Vigili Urbani e personale del 118, le arterie sono state poi interrotte per almeno due ore, per consentire la rimozione dei veicoli.

Cronaca

Lo Sguardo sui 5 Reali Siti ricorda il direttore Michele Campanaro: “Lascia un vuoto difficile da colmare”

Si sono svolti nella mattinata di martedì 23 ottobre, presso la Chiesa della Beata Maria Vergine di Foggia, i funerali del giornalista Michele Campanaro; scomparso all’età di 69 anni, dopo un lungo periodo di malattia. Presenti per l’ultimo saluto, i colleghi del Consorzio di Bonifica dove aveva prestato servizio nel passato; che si sono stretti intorno ai famigliari insieme ai tanti volti più o meno noti, di tv locali e carta stampata, con i quali Michele Campanaro aveva collaborato durante tutta la sua vita.
Da registrare anche la presenza di una nutrita delegazione proveniente da Deliceto, paese natale di Campanaro, col quale aveva mantenuto un fortissimo legame affettivo ed elettivo; testimoniato in particolare dalla redazione di numerosi libri di ricette, per riscoprirne gesti e tradizioni dimenticate. Tra i tanti: “Natale a Tavola”, “Deliceto in cucina”, “Odori e Sapori dei Monti Dauni” e “La Cucina di Capitanata”.
Personaggio poliedrico del panorama culturale foggiano, Michele Campanaro aveva pubblicato intorno agli anni settanta diverse raccolte di poesie e, diretto nel corso della sua lunga carriera giornalistica, numerose testate locali; spaziando con disinvoltura dalla carta stampata, alla televisione, al web. Ricordiamo: “Qui Foggia”, “Alè Foggia, “Turismo News”, “Radio Foggia 101” , “Deliceto Web”, “Videosud”, “Teleblu” e “Teledauna”. Era stato anche Prefetto dell’Accademia Italiana di Gastronomia Storica ed ultimamente, si era impegnato nella riscoperta e valorizzazione del Compositore delicetano, Francesco de Matteo, vissuto verso la fine dell’Ottocento. Moderatore di numerosi appuntamenti culturali, svoltisi in tutta la provincia di Foggia ed autore di interessanti documentari; negli ultimi tempi ha diretto la rivista medica telematica “SpazioMed” e, “Lo Sguardo sui 5 Reali Siti”. In particolare Annito Di Pietro, Editore dello Sguardo, lo ricorda così: “Michele Campanaro è stato un personaggio del panorama culturale foggiano, a tutto tondo. Giornalista preparato e mai scontato, ha portato avanti con caparbietà la convinzione delle proprie idee. Lascia un vuoto difficilmente colmabile, non solo nei lettori di questo giornale, ma in tutti coloro che in questi lunghi anni, lo hanno conosciuto a fondo e gli hanno voluto bene.”

Massimo Beccia per Lo Sguardo sui 5 Reali Siti

Cultura

Carapelle Futura: “Non coinvolti sul regolamento dei comitati di quartiere. Sulla SIA meglio coinvolgere i cittadini”

Oggi pomeriggio alle 16 siete tutti invitati al consiglio comunale. Chiariremo degli aspetti politici legati al bilancio e soprattutto alle variazioni approvate in giunta e spiegheremo ai cittadini perché non ci convince il regolamento comunale sui comitati di quartiere. A tal proposito rileviamo e prendiamo atto che l’amministrazione comunale non ha inteso coinvolgere TUTTO il consiglio comunale nella predisposizione dei regolamenti. I regolamenti comunali sono le nostre “leggi” interne, sono le regole del gioco, e le regole si stabiliscono insieme ….non sono atti politici, né scelte amministrative che competono assolutamente a chi amministra…. Dopo il consiglio inizierà un dibattito sulla questione rifiuti, un dibattito organizzato in fretta e furia, a giochi praticamente fatti, e soprattutto un dibattito al quale presenzieranno i vertici della SIA, che è un po’ come fare una riunione dei donatori di sangue e invitare Dracula. Questo dibattito poteva e DOVEVA essere preceduto da un forum cittadino, come abbiamo suggerito a più riprese, nel quale far emergere i problemi, discuterli, spiegarli, prendere una posizione univoca e condivisa e SOLO POI portarla a Vasciaveo e compagnia bella. Visto che alla amministrazione piace saltare i passaggi e bruciare le tappe (evidentemente i rifiuti puzzano troppo e dà fastidio starci vicino più del dovuto), e soprattutto piace ESCLUDERE la minoranza e non coinvolgerla nella risoluzione del problema (e non ne capiamo il motivo visto che in campagna elettorale abbiamo detto chiaramente, anzi più chiaramente dell’altra lista, che le tasse sarebbero aumentate e il problema era serio)….allora provvederemo noi a organizzare a breve un incontro con la cittadinanza, e, a differenza vostra, coinvolgeremo anche voi della maggioranza.

Comunicato stampa

Politica