Si sono svolti nella mattinata di martedì 23 ottobre, presso la Chiesa della Beata Maria Vergine di Foggia, i funerali del giornalista Michele Campanaro; scomparso all’età di 69 anni, dopo un lungo periodo di malattia. Presenti per l’ultimo saluto, i colleghi del Consorzio di Bonifica dove aveva prestato servizio nel passato; che si sono stretti intorno ai famigliari insieme ai tanti volti più o meno noti, di tv locali e carta stampata, con i quali Michele Campanaro aveva collaborato durante tutta la sua vita.
Da registrare anche la presenza di una nutrita delegazione proveniente da Deliceto, paese natale di Campanaro, col quale aveva mantenuto un fortissimo legame affettivo ed elettivo; testimoniato in particolare dalla redazione di numerosi libri di ricette, per riscoprirne gesti e tradizioni dimenticate. Tra i tanti: “Natale a Tavola”, “Deliceto in cucina”, “Odori e Sapori dei Monti Dauni” e “La Cucina di Capitanata”.
Personaggio poliedrico del panorama culturale foggiano, Michele Campanaro aveva pubblicato intorno agli anni settanta diverse raccolte di poesie e, diretto nel corso della sua lunga carriera giornalistica, numerose testate locali; spaziando con disinvoltura dalla carta stampata, alla televisione, al web. Ricordiamo: “Qui Foggia”, “Alè Foggia, “Turismo News”, “Radio Foggia 101” , “Deliceto Web”, “Videosud”, “Teleblu” e “Teledauna”. Era stato anche Prefetto dell’Accademia Italiana di Gastronomia Storica ed ultimamente, si era impegnato nella riscoperta e valorizzazione del Compositore delicetano, Francesco de Matteo, vissuto verso la fine dell’Ottocento. Moderatore di numerosi appuntamenti culturali, svoltisi in tutta la provincia di Foggia ed autore di interessanti documentari; negli ultimi tempi ha diretto la rivista medica telematica “SpazioMed” e, “Lo Sguardo sui 5 Reali Siti”. In particolare Annito Di Pietro, Editore dello Sguardo, lo ricorda così: “Michele Campanaro è stato un personaggio del panorama culturale foggiano, a tutto tondo. Giornalista preparato e mai scontato, ha portato avanti con caparbietà la convinzione delle proprie idee. Lascia un vuoto difficilmente colmabile, non solo nei lettori di questo giornale, ma in tutti coloro che in questi lunghi anni, lo hanno conosciuto a fondo e gli hanno voluto bene.”

Massimo Beccia per Lo Sguardo sui 5 Reali Siti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...