Ho appreso ieri, da alcuni miei concittadini, che il sindaco di Orta Nova ed i suoi fedelissimi collaboratori “tuttofare” gioivano per aver ottenuto un nuovo finanziamento dal Ministero dell’Interno, relativamente all’installazione della videosorveglianza per il centro abitato, ed a tal proposito chi gestisce quella pagina scriveva che si tratta “dell’ennesimo successo da parte della maggioranza Tarantino“… peccato che così non è!!! Per onestà intellettuale l’amministrazione dovrebbe fare alcune precisazioni che modificano sostanzialmente lo pseudo risultato ottenuto, alla luce della graduatoria dei Comuni partecipanti al bando: Orta Nova, primo Comune dei 5 Reali Siti per numero di abitanti ed estensione, da tempo oggetto di notevoli atti di criminalità, Citta’ governata da un’amministrazione in preda all’accaparramento di risultati amministrativi inesistenti ai fini elettorali per le prossime amministrative, si colloca al 1089° posto su 2246 Comuni partecipanti al bando, superata dai Comuni di Peschici, Rignano Garganico, Stornara, Cagnano Varano e Monteleone di Puglia. Oltre alla magra figura per la collocazione nella graduatoria, sarebbe opportuno spiegare ai cittadini che il progetto del Comune di Orta Nova allo stato attuale risulterebbe ammesso ma non ancora effettivamente finanziato: sarebbero infatti solo 420 i primi Comuni che vedrebbero immediatamente sovvenzionata la videosorveglianza, mentre agli altri non rimane che sperare nel prossimo triennio, periodo in cui il Ministero dell’Interno (con molta improbabilita’ per l’instabilità economica in cui versa la nostra nazione in questi tempi) dovrebbe prorogare la copertura finanziaria per il decreto sicurezza! Dunque se tutto andrà come da manuale, Orta Nova avrà la videosorveglianza presumibilmente nel 2021, se invece tutto andrà meno bene, così come sta succedendo ultimamente nelle programmazioni finanziarie statali, oggetto sempre più di tagli ed abrogazioni, anche questa volta il nostro Comune avrà la videosorveglianza “nel binocolo”, similmente a quella ottenuta con il progetto dell’autovelox di cui rimangono solo i pali per strada dopo tutti questi anni. A questo punto, la domanda mi sorge spontanea: “Taranti’ ma cosa ti festeggi”???

Comunicato stampa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...