Calcio, lo Sporting Donia battuto a Bari, playoff sempre più lontani. In Prima vittoria dello Stornarella a Cerignola

La delusione dello Sporting Donia a fine gara

Una rete dell’eterno Alfredo Tenzone condanna lo Sporting Donia all’ottava sconfitta stagionale in campionato. Al Campo Diomede del San Paolo di Bari, la formazione del tecnico Giuseppe Menga esce battuta uno a zero contro la Vigor San Paolo, nonostante la superiorità numerica per circa trenta minuti, causa l’espulsione per doppia ammonizione rifilata a Greco dall’ottima direzione arbitrale del Sig. Valentini di Brindisi, che concede nel finale allo Sporting un calcio di rigore che Leo Ragno spara alto sulla traversa. Per la formazione biancoazzurra una sconfitta che rischia di pregiudicare l’accesso alla zona playoff, distante ore cinque lunghezze, alla vigilia del derby con la Real Siti di domenica prossima, e soprattutto del ritorno della semifinale di coppa, che giovedì la vedrà contro il Martina, per quello che diventa a questo punto l’obiettivo centrale della stagione dello Sporting. Intanto la formazione della Valle d’Itria pareggia a Bitetto due a due, vedendosi avvicinare alle spalle un buon San Marco che supera 1-0 l’Audace Barletta. Successo pesante 3-2 in zona playoff per lo Sporting Apricena che espugna il campo del Don Uva Bisceglie. In Prima successo preziosissimo nel derby di Cerignola per lo Stornarella, che batte 2-1 la Gioventù Calcio, grazie ad una doppietta di Vittorio Pugliese, che sale a quota quindici reti, intervallata dalla rete di Bonavita. I biancoazzurri guadagnano tre punti al Canosa, sconfitto in casa 4-3 dal Manfredonia, mentre la Sly Bari batte 5-1 il Foggia Incedit. Alle spalle della formazione di Mr. De Martino vincono Borgorosso Molfetta e Sport Lucera, che contenderanno ai biancoazzurri l’accesso alla zona playoff. Nelle prossime ore gli highlights della gara di Bari.

Annunci
Sport

Calcio, vittoria per la Real Siti nell’anticipo, Sporting Donia a Bari per inaugurare la settimana clou della stagione, per lo Stornarella derby a Cerignola

La Real siti festeggia una vittoria

Nell’anticipo del ventitreesimo turno del campionato di Promozione, giocato ieri al Cianci di Cerignola, la Real Siti ha battuto 3-1 il Trulli e Grotte grazie alle reti di D’Ercole, Stango e Siciliano, intervallate dal momentaneo pari siglato da Gernone al 22′ del primo tempo. Una vittoria che proietta la formazione del tecnico Pino Lopolito a quota 37 punti in piena zona playoff, ad una settimana dal derby con lo Sporting Donia, che quest’oggi al quartiere San Paolo di Bari contro la Vigor inaugura la settimana decisiva della stagione, in vista anche della semifinale di ritorno di Coppa contro il Martina. Intanto la formazione di Mr. Menga cercherà di bissare il successo di sette giorni fà contro il Bitetto, mentre l’Audace Barletta farà visita alla vice capolista San Marco, e lo Sporting Apricena sarà di scena a Bisceglie contro il Don Uva, la capolista Martina farà invece visita al Bitetto. Per la gara di Bari è stato designata la direzione arbitrale del Sig. Nico Valentini della sezione di Brindisi, alla terza direzione in stagione, dopo le polemiche per la direzione di gara della scorsa settimana al Miramare di Manfredonia nel big match di Prima Categoria, tra i sipontini e lo Sly United, assistenti il Sig. Alberto Barile ed il Sig. Daniele Greco, anch’essi appartenenti alla stessa sezione arbitrale. Nel campionato di Prima derby al Cianci di Cerignola tra la Gioventù Calcio e lo Stornarella, che cerca di mantenere la quarta posizione in classifica, mentre il Canosa ospiterà il Manfredonia ed il Borgorosso Molfetta farà visita al Manfredonia FC, lo Sport Lucera ospita la Virtus Andria, mentre la capolista Sly riceve il Foggia Incedit. Intanto nel campionato Juniores nella giornata di ieri lo Sporting Donia ha conquistato la prima vittoria nel derby contro la Real Siti. Al Fanelli di Orta Nova è finita 3-1, con la formazione ortese rinvigorita da quando siede in panchina Mr. Michel Lionetti. Intanto quest’oggi aggiornamenti in tempo reale su tutte le gare a partire dalle ore 15:00.

Sport

Volley, domani l’Olympia Orta Nova alla tensostruttura. Arriva il Giovinazzo per l’obiettivo Playoff

Dopo il successo sulla Don Milani di domenica scorsa, domani pomeriggio alle 18:30 l’Olympia Orta Nova tornerà in campo alla tensostruttura per affrontare la Volley Ball Giovinazzo. Si tratta di un altro snodo fondamentale per la corsa verso la zona playoff, con le ortesi a due punti dal quinto posto. Servirà una vittoria, e tutto il calore del pubblico ortese, per continuare ad inseguire un sogno, che come confermato nello scorso turno da coach Antonio Massa, a questo punto rappresenta per le rosa un vero e proprio obiettivo.

Sport

Calcio, Real Siti in campo nell’anticipo contro il Trulli e Grotte

Real Siti

Anticipo del ventitreesimo turno del campionato di Promozione, questo pomeriggio alle 14:30 presso il Cianci di Cerignola. La Real Siti ospita il Trulli e Grotte, con l’obiettivo di continuare ad inseguire la zona playoff. Una gara da vincere per arrivare al meglio al derby con lo Sporting Donia di domenica prossima, cercando di recuperare punti all’Audace Barletta, che farà visita all’Audace Barletta, ed allo Sporting Apricena, impegnato a Bisceglie contro il Don Uva. Direzione di gara il Sig. Domenico Piciaccia della sezione di Barletta, assistenti il Sig. Michele Spadavecchia della sezione di Molfetta, ed il Sig. Antonio Valente della stessa sezione arbitrale.

Sport

Orta Nova, “Il Nastro” sceglie Antonio Abruscio come candidato sindaco, la conferma entro fine mese

A chiarimento di notizie circolanti in paese, l’amico Antonio Abruscio è stato indicato dal gruppo politico quale candidato sindaco alle prossime amministrative, ritenuto persona capace e preparata politicamente ad assolvere tale incarico. L’amico Antonio Abruscio si è riservato di decidere comunicando l’esito entro la fine mese. Pertanto, IL NASTRO conferma la proposta di candidatura e si augura che l’amico Antonio Abruscio comunichi una risposta positiva.

Comunicato stampa

Politica

OFF TOPIC: Inseguire i propri sogni per non lasciar spazio ai rimpianti

“l sogni son desideri. Recitava così un celebre film animato Disney del 1950, a me piace pensare che la nostra mente sia composta di materia grezza da plasmare a piacimento dei nostri desideri. Sognare ci rende liberi e vivi, c’è chi lo fa ad occhi aperti, perdendosi in essi, chi invece relega i propri desideri nei sogni onirici notturni ed inconsciamente spera si tramutino in realtà. Anelare alla realizzazione dei propri desideri aiuta molti di noi ad affrontare meglio la realtà di ogni giorno, sicuramente meno romantica di quello che le nostre anime sperano di ottenere. Durante le nostre vite alcuni sogni si avvereranno mentre altri rimarranno lì, nel nostro posticino segreto, senza averli nemmeno rivelati a nessuno né aver cercato di realizzarli minimamente. Non lasciatevi cogliere inermi di fronte alle occasioni che la vita vi presenta dinanzi, bisogna comunque imparare anche ad essere un po’ audaci al momento giusto per saper cogliere le opportunità al volo, cercate sempre di migliorarvi partendo da come siete oggi e non da quello che sareste potuti diventare, si vive di sogni e non di illusioni, di speranze, mai di rimpianti. Non permettete che le idee diventino barriere insormontabili, piuttosto ponti sui quali attraversare i sogni; non lasciate mai che nessuno si frapponga tra voi e i vostri desideri, procedete a piccoli passi ponendovi obbiettivi accessibili alle vostre possibilità reali e poi alzate la posta in gioco, non c’è limite alla nostra immaginazione. Per ottenere i risultati sperati impegnatevi a fondo e cercate di non rimanere troppo delusi se non doveste riuscire per qualche volta nel vostro intento ma siate grati per quello che in ogni caso riuscirete a raggiungere con tanti sacrifici. Porci continuamente dei traguardi serve a mantenerci vitali e reattivi anche di fronte alle avversità che si porranno davanti durante il nostro cammino, non saranno mai poche, questo è un dato di fatto consolidatosi negli anni vissuti a cercare di farci spazio nella vita, anzi le difficoltà dovranno essere intese come stimoli ancora maggiori perché si realizzino i tanto agognati desideri. Sognare è terapeutico e infondo non è essenziale che tutti i nostri sogni si realizzino, l’importante è averci almeno provato, solo così non avremmo il rimpianto di non essere stati all’altezza delle nostre stesse aspettative, perché ricordiamoci che siamo, noi e soltanto noi, ad essere gli artefici del nostro futuro. Non esistono alibi che tengano, limiti d’età per sognare, iniziamo a prendere coscienza di ciò che veramente vogliamo raggiungere e sicuramente porteremo a casa qualche piccola soddisfazione, lo scrive una persona che dei sogni ne fa ogni giorno una filosofia di vita, almeno ci prova.

Vale

Attualità