Stornara, il sindaco Calamita respinge al mittente le accuse sul PEF: “Adeguamento delle tariffe TARI non ricadrà sui cittadini”

Nella seduta del 29/03/2019, con atto deliberativo n. 14, il Consiglio Comunale ha approvato il P.E.F. (Piano Economico Finanziario) redatto dalla SIA FG/4, con il quale la stessa ha preventivato i costi di gestione del servizio raccolta e smaltimento dei rifiuti per l’anno 2019. Il P.E.F. 2019 è stato rideterminato, in fase di approvazione da parte del Consiglio Comunale, in €. 1.187.779,49 a fronte del quale è stata già emessa bollettazione T.A.R.I. 2019 per €. 1.178.439,00, come rinveniente dalla D.G. n. 02 del 21/02/2019. Nella discussione avutasi in seno al Consiglio Comunale è stato precisato che l’aumento “stimato” dalla S.I.A. FG/4 per il 2019, rispetto al P.E.F. 2018, di €. 104.157,92, non ricadrà sui contribuenti poichè interamente assorbito dall’ampliamento della platea degli stessi e/o rettifica della base imponibile degli immobili tassati (metrature), ragione per cui: La bollettazione 2019, per singolo contribuente, NON aumenterà rispetto a quella del 2018. Quelli sopra elencati sono i FATTI, riportati in documenti ufficiali, mentre il resto è annoverabile quale mera PROPAGANDA. A coloro che vogliono informazioni veritiere e dettagliate, l’invito ad acquisirle direttamente presso gli uffici comunali. A coloro che ambiscono, a vario titolo, a diventare classe dirigente la precisazione che:
CHI SEMINA VENTO RACCOGLIE TEMPESTA.
Rocco Calamita, Sindaco di Stornara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.