Calcio, il Trulli e Grotte batte lo Sporting Donia ma retrocede, ko anche per la Real Siti. In Prima brutta sconfitta per lo Stornarella a Molfetta

La delusione dei calciatori del Trulli e Grotte a fine gara

Nell’ultimo turno del campionato di Promozione Sporting Donia e Real Siti raccolgono due sconfitte indolore. Al Cianci di Cerignola s’impone il Trulli e Grotte, che non evita però la retrocessione. Ospiti in rete con una doppietta di Gernone, che apre le marcature con un gran tiro dalla distanza, e che raddoppia su calcio di rigore a otto minuti dal termine, in mezzo il pari del giovanissimo Michele Vitale, alla seconda rete consecutiva, ed un penalty fallito da Fabio D’Introno. Una sconfitta che fà chiudere allo Sporting Donia il campionato in settima posizione, ma che potrà contare sulle possibilità di ripescaggio in Eccellenza, se il Deghi dovesse vincere il playoff nella finale casalinga del girone B. Per la Real Siti sconfitta a Rutigliano per 3-2, reti per i baresi siglate da Balde e da una doppietta di Ferro, per la formazione del tecnico Pino Lopolito reti di Di Francesco e Lo Vasto, per chiudere una stagione che termina in quinta posizione, e che potrebbe aver posto le basi per una importante prossima stagione.  Ai playoff si sfideranno Audace Barletta e Sporting Apricena in semifinale, la vincente affronterà in finale il Martina, mentre la sfida playout vedrà di fronte Rinascita Rutiglianese e Virtus Bitritto, per decidere chi accompagnerà Trulli e Grotte e Bitetto in Prima Categoria. In Prima Categoria terza sconfitta consecutiva per lo Stornarella, che cade 5-1 nel big match contro il Borgorosso Molfetta. Inizio deciso per la formazione del tecnico Mimmo Leonino che va in rete con Cubaj, Paparella e Grilli, nella ripresa Vittorio Pugliese prova a riaprirla, ma Campanale e Rutigliani chiudono la contesa con la manita dei biancorossi, che ora in classifica si portano a meno uno dalla formazione del tecnico Pino De Martino, che dovrà vincere le prossime due per centrare la semifinale playoff, con il Canosa che intanto blinda il terzo posto con la vittoria 3-2 sul Manfredonia F.C., in testa prosegue la fuga dello Sly United, che battendo 5-0 la Nuova Daunia Foggia, mantiene una lunghezza di vantaggio sul Manfredonia che batte 2-0 l’Ideale Bari, mentre in coda si salva il Foggia Incedit, e retrocede la Gioventù Calcio Cerignola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.