Calcio, lo Stornarella allo Scirea contro il Foggia Incedit per dimenticare la crisi e difendere i playoff

Lo Stornarella Calcio allo Scirea

Archiviata la stagione regolare nel campionato di Promozione, si disputano quest’oggi playoff e il playout, e la penultima giornata del campionato di Prima Categoria, dove lo Stornarella è obbligato a vincere per conservare il quarto posto ed accedere ai playoff. La formazione del tecnico Pino De Martino è reduce da tre sconfitte consecutive, ed allo Scirea nel derby con il Foggia Incedit, proverà a vincere per mantenere il quarto posto e difendersi da un rinvigorito Borgorosso Molfetta, che ospita il Real Sannicandro. I biancoazzurri dovranno fare a meno del portiere Antonio Lodia e del centrale Francesco Russo, entrambi fermati per un turno dal giudice sportivo. Direzione di gara affidata al Sig. Vincenzo Rossi della sezione di Molfetta. Nel frattempo in testa lo United Sly Bari, reduce dalla vittoria nella finale di andata della Coppa Puglia, dovrà vincere nel derby con l’Ideale Bari per mantenere la vetta, mentre il Manfredonia non scenderà in campo conquistando a tavolino i tre punti per il ritiro del Palo. Nel campionato di Promozione, con la stagione già terminata per Sporting Donia e Real Siti, al Manzi Chiapulin l’Audace Barletta ospita lo Sporting Apricena nella semifinale che deciderà la sfidante del Martina domenica 28 Aprile nella gara che vale l’Eccellenza. Per la salvezza invece sfida Playout tra Rinascita Rutiglianese e Virtus Bitritto. Fischio d’inizio per tutte alle ore 16:00, aggiornamenti in tempo reale sul blog, highlights della gara di Stornarella su Blog Tv.

Il sindaco Tarantino querela Nicola Di Stasio, Rivoluzione Orta Nova: “Vai avanti e non farti coinvolgere nella rissa elettorale”

Il gruppo RIVOLUZIONE ORTA NOVA esprime massima solidarietà a Nicola Di Stasio destinatario di querela assolutamente infondata e pretestuosa da parte di Tarantino che, logorato da anni di amministrazione inefficiente, evidentemente comincia a mostrare segni di nervosismo. Siamo certi che la magistratura darà onore all’amico Nicola il quale nel post incriminato ha solamente invitato i competitori elettorali a tenere condotta altamente morale e retta e non ha certamente lanciato accuse verso il sindaco di Orta Nova che invece se ne è risentito: ma per il post o per il mancato appoggio elettorale? Nicola vai avanti sereno e non farti coinvolgere nella trappola della rissa elettorale scientemente messa in atto da chi ha tutto da guadagnare da tale sconveniente condotta.

Comunicato stampa