Orta Nova, “I nostri cento passi con Mimmo”, incontro presso il comitato di Lasorsa nel ricordo di Peppino Impastato

A distanza di 41 anni da quel 9 maggio 1978 ci sentiamo in dovere, come coalizione PartecipiAMOrtaNova, di ricordare la figura di Peppino Impastato. Ragazzo, militante politico, che decise di spendere la sua vita a servizio della lotta contro la mafia e la criminalità presente nel suo paese, a Cinisi. Lo facciamo perché crediamo che figure come quelle di Impastato debbano essere fondamentali, e debbano essere veri e propri punti di riferimento, per tutti coloro che decidono di dedicarsi all’attività politica. Ma soprattutto riteniamo che questa giornata possa offrirci spunti interessanti per poter parlare di tematiche come quelle relative alla legalità e alla giustizia sociale partendo soprattutto dal nostro territorio, Orta Nova. Per questo abbiamo deciso di intitolare questa serata: “I nostri cento passi con Mimmo”, perché dovremo assumere l’impegno di seguire quei famosi cento passi che ci indicava Peppino verso la legalità e la lotta contro ogni tipo di mafia. L’evento si terrà a partire dalle ore 20.00 presso il nostro comitato elettorale in Piazza Pietro Nenni. Alla fine seguirà anche un piccolo momento di condivisione gastronomico con prodotti provenienti da terreni sequestrati alla mafia.
“La mafia uccide, il silenzio pure”.

Comunicato stampa

Concorso Giordano, in arrivo tre guest da Sanremo Young, domani Christian Meyer, il 9 Elio

Il Concorso nazionale musicale “Umberto Giordano” è partito ieri mattina e sono già oltre quattrocento i candidati delle sezioni “Solisti” e “Musica d’insieme” esaminati nell’Auditorium Santa Chiara di Foggia dalle commissioni composte da esperti e musicisti, tra cui il pianista Roberto Corlianò e i direttori d’orchestra Francesco Lentini e Roberto Molinelli. Nel pomeriggio di oggi saranno più di cinquecento i componenti dei cori delle scuole primarie e secondarie che si esibiranno invece sul palco del Teatro Giordano. Mercoledì 8 maggio sarà la volta dei batteristi, una cinquantina, che attenderanno il verdetto della giuria presieduta da Christian Meyer, batterista del gruppo “Elio e le Storie Tese”, considerato tra i migliori in assoluto in Italia. Il giorno successivo, 9 maggio, si svolgerà l’attesa finale del Talent Voice, con i cinquantotto candidati che canteranno davanti ad Elio, presidente di giuria, al dj Federico l’Olandese Volante, popolare conduttore di Radionorba, a Roberto Molinelli (presidente per tre anni di seguito della giuria di Sanremo-Lab), al giornalista Loris Castriota Skanderbegh e altri esperti del settore musicale. La sera stessa, alle 19.30, si svolgerà la cerimonia di premiazione che sarà presentata da Massimo Marsico, noto giornalista e conduttore televisivo. Sul palco, oltre a tutta la giuria e agli organizzatori, il direttore artistico Lorenzo Ciuffreda e il presidente del Concorso, Gianni Cuciniello, ci saranno anche tre special guest, giovanissimi talenti che hanno partecipato all’ultima edizione di Sanremo Young: Laura Fantauzzo, 17 anni di Avezzano, in provincia dell’Aquila, Massimo Urbanelli in arte Maxi Urban, stessa età ma di Ascoli Piceno, e Pietro Peloso in arte Halien, 18 anni di Orta Nova, in provincia di Foggia, già vincitore della passata edizione del Talent Voice. Il trio si esibirà dal vivo in una performance a sorpresa con brani di Lucio Battisti, Ninna Zilli e un inedito di Peloso. Quindi saranno proclamati, alla presenza del sindaco di Foggia, Franco Landella, dell’assessore alla Cultura, Anna Paola Giuliani, e del presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso, i nomi dei vincitori di quest’anno. In palio ci sono il Premio della Critica, il Premio “10 e lode” alla migliore interpretazione, istituito dall’avvocato Fabio Verile, e il Premio “Promuovi la tua musica”, che darà a uno dei concorrenti la possibilità di partecipare gratuitamente ad una delle tappe del tour nazionale dell’omonimo contest ideato dalla cantautrice Fanya Di Croce, che sarà presente giovedì 9 maggio e consegnerà personalmente la targa al più meritevole. Tutti i vincitori, infine, incideranno un brano in italiano che farà parte del secondo CD ufficiale del Concorso musicale Giordano. La cerimonia di premiazione della sezione “drums” avrà luogo il giorno 8 maggio, mentre il 10 maggio si conosceranno i nomi dei vincitori di tutte le altre sezioni. Il Concorso nazionale musicale “Umberto Giordano” è organizzato dall’Associazione musicale “Suoni del Sud” in collaborazione con il Comune di Foggia – Assessorato alla Cultura, il Teatro Pubblico Pugliese, la Fondazione Apulia Felix e la Fondazione Musicalia della Fondazione Monti uniti di Foggia.

Comunicato stampa