Orta Nova, Comizio di Lorenzo Annese del 11 Maggio 2019

Annunci

Un pensiero su “Orta Nova, Comizio di Lorenzo Annese del 11 Maggio 2019

  1. In questa campagna elettorale, tutti i contendenti propongono il cambiamento, mettendo anche in evidenza cosa non è andato per il verso giusto in passato. Ma questa promessa di cambiamento, purtroppo, si riferisce solo agli uomini, con la convinzione che quello che dovrebbe venire dopo sia migliore di quello che stava prima. E si chiede il voto, il consenso, facendo leva sulla fiducia che i cittadini elettori dovrebbero avere nei confronti dei candidati. Lasciamo volutamente da parte le proposte e le promesse fatte nei vari programmi e in campagna elettorale, purtroppo tutti ne conoscono la loro fine. Ma è sotto gli occhi di tutti: la gente è molto sfiduciata di come le cose sono andate avanti fino ad ora e vuole un vero cambiamento. E un cambiamento si potrebbe avere solo con una maggiore partecipazione dei cittadini, con un loro maggiore coinvolgimento, restituendo loro parte di quel potere che depongono con la scheda nell’urna.
    L’art. 1 della Costituzione Italiana recita: L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
    Le regole che hanno dato attuazione all’esercizio del potere da parte del popolo, sono racchiuse nella cosiddetta “democrazia rappresentativa”, che qualcuno ha definito “democratura”. Questo tipo di democrazia, anziché regolare l’esercizio del potere del popolo, ha messo in essere un sistema di trasferimento totale del potere dal popolo alle mani di poche persone, attraverso il meccanismo delle elezioni.
    A questo punto è evidente che il sistema ha bisogno di essere riequilibrato, cioè quel trasferimento di potere ha bisogno di essere riequilibrato, dopo il voto i cittadini non possono più restare senza nulla di quel potere che la Costituzione assegna loro.
    Quindi, se cambiamento ci dovrà essere, non basterà più cambiare solo le persone, ma occorre che una parte di quel potere rimanga e ritorni nelle mani dei cittadini.
    In tale senso, rivolgo delle proposte a tutti i contendenti di questa tornata elettorale, proposte che forse potrebbero portare ad un primo cambiamento a cui tutti aspirano:
    1 – Istituzione di una Consulta Cittadina con funzioni propositive, di verifica e controllo dell’operato degli eletti. Tale Consulta dovrebbe essere inserita nello Statuto Comunale.
    2 – Inserire nello Statuto Comunale il Bilancio Partecipativo, per dare la possibilità ai cittadini di partecipare e influire sulle scelte, importanti o meno, per il presente e il futuro di Orta Nova;
    3 – I concorrenti, alle elezioni, devono presentare un programma elettorale calendarizzato con autoverifica pubblica dopo i primi 100 giorni, dall’insediamento della nuova amministrazione comunale, dopo 1000 giorni e dopo 1500 giorni. Verifiche finalizzate al confronto fra quanto detto in campagna elettorale con quanto è stato realmente fatto. Verifica che obbliga gli amministratori a una maggiore responsabilità, a prendere atto del loro operato e a essere quindi consequenziali.
    Se la competizione elettorale in atto è veramente volta a dare un cambio di rotta, a dare più trasparenza all’azione politica, a dare più partecipazione e potere di controllo ai cittadini, e non è orientata solo alla corsa per la conquista del potere, bisogna mettere in essere meccanismi che possano realizzare questi intendimenti. E credo che non dovrebbero esserci molti ostacoli ad accogliere queste proposte che vanno nel senso dell’interesse generale. Però non nego che, sotto sotto, alcuni timori mi restano.
    Antonio Corbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.