Orta Nova, la coalizione Tarantino cede il testimone all’amministrazione Lasorsa: “In eredità opere per la città”

CONSUMMATUM EST! TUTTO È COMPIUTO! Cosi commentava qualcuno i risultati della tornata elettorale del 26 maggio, pensando che quella fosse stata per noi una sconfitta e quasi un monito di vergogna! Mai errore di valutazione più grande è stato fatto: in questi anni di governo si è seminato, e lo si è fatto con contezza e lungimiranza valutando e perseguendo unicamente il bene comune. I frutti di questo lavoro sono visibili e sotto gli occhi di tutti, ancora in questi giorni è possibile constatarlo.
Ed è cosi che, nonostante ad oggi ci sia un nuovo Sindaco, la città e la comunità tutta continua a vedere realizzare opere che nulla hanno a che fare con la mera propaganda politica od elettorale, ma che sono ancora il risultato della nostra attività politica e amministrativa: panchine e giochi nuovi nelle periferie e ancora lavori di asfalto per le strade cittadine. Questo e molto altro confluisce nel grande tesoretto che questa amministrazione lascia alla città, ma soprattutto al Sindaco Lasorsa, un testimone importante che in staffetta cediamo. Auguriamo alla neo amministrazione un lavoro proficuo e sereno per la crescita della città, garantendo da parte nostra un occhio sempre vigile sul loro operato, uno sguardo attento e critico in un’ottica assolutamente costruttiva che possa garantire la perseveranza e la continuità nello sviluppo della nostra amata Orta Nova.

Comunicato stampa

Annunci

3 pensieri su “Orta Nova, la coalizione Tarantino cede il testimone all’amministrazione Lasorsa: “In eredità opere per la città”

  1. Mai un’amministrazione uscente era stata bocciata al primo turno. Avete stabilito anche questo record di lungimiranza politica. Restate a casa sereni e tranquilli, fate Mea culpa, ritornate alle vostre attività. La trippa per i gatti è finita!!!!

  2. il risultato elettorale ha sancito la vittoria degli ortesi tutti. era da tantissimo tempo che non vedevo una reciproca manifestazione di apprezzamento tra le due compagini che si sono contese l’onore e l’onere di amministrare orta nova.
    finalmente quell’aria di sospetti, rancori e veleni è stata spazzata via, ci voleva una croce per mandar via chi ha messo in croce per 5 anni un paese.
    auguro all’uscente sindaco l’oblio, orta nova ha dato una lezione di civile dimostrazione che non è un “paese di merdaioli”.

  3. è già successo, anche l’amministrazione moscarella sindaco uscente nel 2011 non raggiunse il ballottaggio, vice sindaco in quella avventura amministrativa sempre tarantino. Un record e un privilegio che tocca sempre e solo quando c’è anche lui: tarantino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.