Domani Candela in Fiore, un tappeto di settanta metri dedicato a Matera capitale europea della cultura

La città di Candela si prepara ad accogliere migliaia di visitatori per l’edizione 2019 di Candela In Fiore. Un evento organizzato dal Comune di Candela e dalla locale Pro Loco con il prezioso patrocinio di Matera 2019 Open Future. L’evento sarà dedicato infatti a Matera capitale europea della cultura 2019, con numerosi artisti floreali, pronti a creare un tappeto floreale lungo 70 metri, grazie all’impiego di 74727 fiori. Numerose le iniziative abbinate all’evento, come il 2°Raduno di auto d’epoca nella mattinata di domani, ed in serata la sfilata “Un abito per Miss Candela in Fiore“, l’apertura del Museo del Giocattolo, ospitata da Palazzo Ripandelli, sede della rinomata Casa di Babbo Natale, ed il Mercato dell’antiquariato. Un evento che conferma la città dei Monti Dauni quale teatro di importanti eventi, capaci di trasformare una piccola comunità in luogo da visitare ed apprezzare.

Calcio, la Virtus Castelluccio riparte da Mister Antonio Rigillo

Dopo una buona prima stagione in seconda categoria, e dopo la fusione con il Real Foggia, che ha dato vita nella scorsa stagione alla Virtus Castelluccio, la società foggiana riparte da alcune importanti conferme, con la presidenza affidata per il quarto anno consecutivo ad Antonio Di Domenico. La società, nella scorsa stagione in seconda, ha raggiunto cinque vittorie, cinque pareggi e dieci sconfitte, totalizzando venti punti in classifica. La Virtus negli scorsi giorni, si è subita messa al lavoro, cominciando a muovere i primi passi in vista della prossima stagione. A darne notizia è il presidente stesso, che ha annunciato la conferma dell’iscrizione al prossimo campionato di Seconda Categoria. Sotto l’aspetto tecnico invece il primo passo compiuto è stata la conferma di Mister Antonio Rigillo, che guiderà ancora con capacità e ambizione la formazione giallorossoverde.

In questi giorni la società sta incontrando inoltre i giocatori della scorsa stagione per verificare se ci siano le condizioni per continuare insieme il percorso iniziato nella stagione da poco conclusa, in attesa dell’inizio dei lavori all’impianto comunale, dove l’erba sintetica sarà il teatro del futuro calcistico nella città dei Sauri, che grazie a questo intervento potrebbe aprire le porte in futuro a categorie ancor più importanti.