Carapelle, al via i controlli sui rifiuti abbandonati. Il sindaco Di Michele: “Puniremo chi non rispetta la differenziata”

Questa mattina una delegazione composta da membri dell’amministrazione comunale, della polizia municipale e della Sia ha effettuato una serie di controlli all’interno della spazzatura lasciata abbandonata da cittadini incivili. L’intento era quello di individuare i trasgressori. Dal contenuto delle buste si è riusciti a risalire all’identità di alcuni cittadini indisciplinati. “Comprendiamo che la fase di avvio della raccolta differenziata – ha detto il sindaco di Carapelle Umberto Di Michelesia una novità per tutti e che per alcuni rappresenti un ostacolo. Abbiamo messo a disposizione dei cittadini per settimane stand informativi, che però da molti sono stati snobbati. Abbiamo istituito un numero da chiamare in caso di dubbi o problematiche di varia natura. Abbiamo attuato una campagna informativa attraverso internet, con l’automobile munita di altoparlante e tramite manifesti affissi in paese. Stiamo ottimizzando, grazie anche alle segnalazioni dei concittadini, la raccolta, correggendo piccoli errori umani ed incomprensioni. Abbandonare i rifiuti resta però un reato e deve essere punito a norma di legge. Per chi dovesse avere ancora problemi, in ogni caso, le nostre porte sono aperte, così come il ccr alle spalle della villa. Stiamo per istituire un ulteriore punto informativo all’interno dello sportello welfare. Siamo molto fiduciosi – ha concluso il primo cittadino – nei carapellesi e siamo certi che, aiutandosi a vicenda e con la presenza delle istituzioni, a breve scadenza si arriverà a differenziare senza errori e Carapelle sarà d’esempio per molti altri comuni d’Italia“.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.