Orta Nova, il comune approva l’adeguamento della TARI, l’amministrazione punta sulla differenziata e sugli impianti per ridurre i costi

Con i voti favorevoli della maggioranza e con l’opposizione compatta che ha espresso parere negativo, nella serata di ieri il consiglio comunale, riunito in seduta straordinaria, ha approvato il Bilancio di Previsione Finanziario 2019-21. Una seduta vivace in cui maggioranza ed opposizione hanno approfondito il tema dell’aumento della TARI, per fronteggiare l’aumento dei costi per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, pari ad oltre 700.000 euro, che ha causato l’aumento del 23% circa della tassa sui rifiuti. Durante il suo intervento il sindaco Mimmo Lasorsa, ha ribadito come l’aumento dei costi sia derivato dall’ecotassa che grava sul comune, in merito al mancato rispetto del 65% della soglia di differenziata, oltre al conferimento dei rifiuti a Massafra, vista l’impossibilità di poter utilizzare l’impianto di Contrada Forcone Cafiero, ribadendo come le responsabilità di tali aumenti sia da ricercare in capo alla precedente amministrazione. Le opposizioni con l’ex sindaco Dino Tarantino e con Antonio Di Carlo e Domenico Di Vito per Orta Nova Mi Piace, hanno fatto leva sulla mancata partenza della raccolta differenziata nel comune capofila dei Reali Siti, ma il sindaco Lasorsa ha chiarito come nel mese di Agosto partirà la campagna informativa, nel mese di Settembre saranno consegnati i mastelli, per poi partire ad Ottobre con la raccolta differenziata. Tra i punti all’ordine del giorno anche la nomina dei consiglieri che rappresenteranno il comune in sede all’Unione dei 5 Reali Siti, per la maggioranza eletti Mirko Marseglia, Domenico Lasorsa, Alfredo Coppola, Gianluca Di Giovine, Francesca D’Alario e Carmine De Girolamo, per l’opposizione sono invece stati eletti Antonio Di Carlo, Antonio Festa, Domenico Di Vito e Damiano Colonna. Nominati inoltre i capigruppo, Alfredo Coppola per Lasorsa Sindaco, Gianluca Di Giovine per Partecipiamo Orta Nova, Domenico Lasorsa per Il Nastro, Antonio Di Carlo per Orta Nova Mi Piace, Gerardo Tarantino per Fratelli d’Italia e Damiano Colonna per Forza Italia. Intanto sui social i cittadini discutono degli aumenti TARI, tanto attesi quanto prevedibili, ma l’amministrazione ha promesso di cercare con il consorzio soluzioni per lavorare ad una riduzione dei costi, in attesa di buone notizie che potrebbero arrivare nei prossimi mesi dal TAR, in merito alla possibilità di poter tornare ad utilizzare l’impianto cerignolano, e per la costruzione del tanto atteso sesto lotto, potendo contare inoltre su una raccolta differenziata che finalmente potrebbe decollare definitivamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.