Carapelle Futura: “Nessun evento estivo, forse non ci sono soldi per i carapellesi?”

Siamo in piena estate e a Carapelle l’AMMINISTRAZIONE COMUNALE non ha allestito nessun cartellone per attività ricreative… e non ha pubblicato manifesti per promuovere eventi estivi…. Al contrario invece di tutti i paesi limitrofi che hanno una programmazione estiva ricca di eventi anche con grandi ospiti…..
La motivazione è che non ci sono soldi….. ?!? NON CI SEMBRA….!!!
L’amministrazione ha incassato più di 100.000 euro per compensi della giunta, c’è un porta voce a spese dei cittadini…..e soprattutto ha deciso di non ridurre la tassa sui rifiuti.
FORSE NON CI SONO SOLDI PER I CARAPELLESI…!!!

Comunicato stampa

Annunci

La Misericordia di Orta Nova torna a Lourdes per l’Unitalsi nel ricordo di Gino Battaglini

Anche quest’anno una rappresentanza della Misericordia di Orta Nova è partita alla volta del Santuario mariano di Lourdes, in Francia, per prendere parte alle iniziative poste in essere dall’UNITALSI pugliese e dalla Diocesi Cerignola – Ascoli Satriano nei pressi della Grotta Santa di Bernadette. Antonio Manzi, Federica Di Iorio, Carmela Cassese, Annarita Zappatore, Antonella Masucci, Antonella Curci sono i volontari e le volontarie in tuta gialloblu che, accompagnate dal padre correttore della Misericordia, Don Luciano Avagliano, permarranno a Lourdes dal 7 al 13 agosto. Presteranno servizio come barellieri, animatori, operatori della logistica e supporto cerimoniale durante una lunga settimana che non mancherà di emozioni e momenti di preghiera, in uno dei santuari più visitati al mondo. Nella mattinata del 7 agosto i giovani volontari di Orta Nova sono saliti sul treno bianco dell’UNITALSI Puglia dove hanno iniziato a dare il loro contributo fattivo per la buona riuscita del pellegrinaggio, al seguito dei tanti ammalati e bisognosi che compiono la loro esperienza di fede. Anche quest’anno la Misericordia di Orta Nova, durante questa iniziativa, ricorderà la figura di Gino Battaglini, indimenticato concittadino di Orta Nova che ha fondato l’UAL (Unione Amici di Lourdes) di Foggia e che ha portato intere generazioni di fedeli al cospetto della Madonna della Grotta. In odor di beatificazione, Battaglini è entrato nel percorso associativo dell’organizzazione ortese tramite diverse iniziative che i volontari hanno voluto dedicargli per preservare la sua memoria. Quest’anno i ragazzi presenti a Lourdes leggeranno alcuni passi del suo diario “Innamorato della Vita” nei luoghi che hanno ispirato i suoi pensieri e le sue profonde riflessioni di fede. I video delle letture saranno postati sui social network della Misericordia di Orta Nova.

Comunicato Stampa

Anche Carapelle dedica una via a Mario Frasca, il caporalmaggiore dell’esercito scomparso in Afghanistan

Carapelle intitolerà una strada a Mario Frasca, il caporalmaggiore dell’esercito italiano, originario di Orta Nova, che il 23 settembre 2011 perse la vita durante una missione di pace ad Herat, in Afghanistan. Lo annuncia il sindaco Umberto Di Michele, che ha chiesto alla prefettura di Foggia di mutare il nome della via “Martiri di Nassiriya” in “Via Caporal Maggiore Capo Mario Frasca”. Dal palazzo del governo è giunto l’assenso al cambio di denominazione, a patto che si aggiunga al nome della strada la dicitura “già via Martiri di Nassiriya”. “Siamo davvero contenti di poter ricordare il nostro conterraneo Mario Frasca – ha detto il sindaco Di Michele – perché ha portato alto il nome della nostra terra in una missione di pace internazionale in una terra “difficile” come l’Afghanistan, dove purtroppo ha trovato la morte. Mario quest’anno avrebbe 40 anni, un’età in cui si può ancora sognare una vita migliore. A Carapelle il caporale maggiore continuerà a vivere nel suo ricordo

Comunicato stampa

Orta Nova, nuovo atto vandalico in Piazza. Il sindaco sporge denuncia

Questa mattina mi sono recato presso la caserma dei Carabinieri per sporgere denuncia nei confronti di chi ha commesso tale scempio. I carabinieri provvederanno ad acquisire le immagini delle telecamere presenti nella zona per arrivare a chi ha fatto tutto ciò. Questa comunità sta subendo troppi atti vandalici da gente senza scrupoli e senza rispetto del proprio territorio. Questo non è più seriamente tollerabile!

Comunicato stampa