Concorso nazionale di pittura sacra “Un dipinto per san Rocco” il 15 Settembre a Santa Croce del Sannio

Amici carissimi e devoti di san Rocco ,
La Bibbia e il Vangelo sono le fonti dove hanno attinto , come un alfabeto colorato, gli artisti di tutti i tempi .
Sono stati gli artisti gli interpreti più noti e più “letti ” quando vi era l’analfabetismo e il popolo di Dio poteva contemplare e pregare guardando gli episodi Biblici ed Evangelici. Per molti secoli, questa è stata la prima fonte di ispirazione artistica . Oggi, la nostra è un’epoca difficile, in cui sembra perduto il senso del sacro. Nel medioevo, l’arte era il riflesso di tutta l’esistenza dei cristiani e dei loro pensieri abituali. Ogni forma autentica di arte è, a suo modo , una via di accesso alla realtà più profonda dell’uomo e del mondo e la Chiesa continua a nutrire grande apprezzamento per il valore dell’arte. Centrale allora è la funzione del linguaggio nelle sue varie modalità e forme espressive concrete, considerato non solo come insieme di segni e di tecniche, ma visto nella sua valenza simbolica, capace di aprire all’esperienza del sacro, spunto per illuminare attraverso l’immagine di Gesù, Maria e i Santi, quella dimensione di trascendente in cui l’uomo ricerca e trova il senso della propria vita. Ecco perché l’associazione ed io , come fondatore del sodalizio, abbiamo voluto questo concorso di arte sacra , dove il protagonista principale è il campione di Dio, il Pellegrino di Montpellier san Rocco. Uno dei santi più ritratti e conosciuti, grazie all’arte del popolo cristiano e di artisti come il Tintoretto, Jacques- Luis David, Annibale Carracci, Parmigianino, Giovanni Battista Gaulli detto Baciccia, Mattia Preti. A questi grandi ed indimenticabili artisti, oggi si associano con molta modestia e credo con molto talento, artisti di un’epoca nuova , giovani e meno giovani, che hanno accolto con gioia ed entusiasmo il messaggio e l’invito che con molto rispetto e schiettezza ho loro rivolto nel voler omaggiare il Santo della carità .
Lo hanno fatto con le loro tecniche , ma la cosa più bella ed interessante direi è stata che ognuno di loro si è voluto documentare studiando la sua vita , la vita di un giovane viandante che nelle strade d’Italia ha incontrato la sofferenza e nella sofferenza il senso cristiano dell’amore e dunque l’incontro con il Cristo crocifisso e piagato. Questo concorso vuol essere un modo per riscoprire la bellezza dell’arte e vuole festeggiare e rendere più belli i nostri venti anni di cammino come Associazione Europea Amici di San Rocco , che segue e guarda a San Rocco come un esempio da imitare, un pellegrino da seguire , un amico da non perdere. E non poteva esserci posto più bello e suggestivo della comunità di Santa Croce del Sannio (BN), dove da 8 anni vive ed opera un gruppo degli amici di san Rocco. I dipinti saranno esposti nella suggestiva cornice del convento francescano di Sant’ Antonio per un intera settimana perché tutti i devoti di San Rocco e gli appassionati di arte potessero ammirarli. Il giorno 15 settembre vi sarà la premiazione, con una giornata intera di festa, di preghiera e fraternità con la presenza anche dell’ Arcivescovo di Benevento S.E. Mons. Felice Acrocca che per tutti noi celebrerà la Santa Messa e ci guiderà nella meditazione e per noi spezzerà il Pane della vita. Carissimi, vi è qualcosa di sacro nell’arte e anche quando l’artista non è consapevole , sta compiendo una liturgia del mistico . Ringrazio il parroco don Domenico Curcio per la sua disponibilità ed amicizia. Il sindaco di Santa Croce del Sannio e presidente della provincia di Benevento. Il gruppo locale Amici di san Rocco e tutte le persone di buona volontà che in ogni modo renderanno possibile questo evento. Con l’affetto di sempre invito tutti a partecipare all’evento. Parteciperanno artisti di SEZZE LT , GAVIGNANO RM , FOGGIA , VIBO VALENTIA , RAVENNA, TROFARELLO TO , PALO DEL COLLE BA , GALLARATE VA , POTENZA, VIBO VALENTIA , GROTTE AG. Le comunità e i gruppi amici di San Rocco portino a i loro stendardi e divise . I Signori sindaci o delegati fascia e stendardo del comune.

Il Fondatore dell’associazione Europea Amici di San Rocco Constantino De Bellis

Annunci

Stornarella, sabato lo Street Food organizzato dalla Pro Loco

La terza edizione dello Street Food, organizzato dalla Pro Loco di Stornarella, conferma il forte legame tra territorialità e convivialità.
Sabato 14 settembre, dalle ore 21, piazza Umberto I di Stornarella accoglierà l’evento di fine estate con una vasta scelta di gustosi prodotti a km0. La formula, già apprezzata negli scorsi anni, si arricchisce di altri generi enogastronomici tra varietà di pizze, fumante grigliata, ricchi taglieri, invitanti panini e deliziosi finger food. L’energica partecipazione e sostegno delle attività locali ha marcato la forte spinta di unione della realtà territoriale garantendo la presenza di più punti ristoro e diversificazione delle proposte. Lo Street Food celebra il momento di condivisione in cui la dinamicità del cibo di strada, l’accogliente allestimento e la musica donano, al paese di Stornarella, un’atmosfera accogliente e unica in una serata di fine estate.

Comunicato stampa

Orta Nova, Luigi Guglielmo nuovo segretario di Forza Italia

Orgoglioso di aver ricevuto questa nomina, segno di fiducia ricevuta dai vertici di FORZA ITALIA, la mia intenzione è quella di non deludere gli stessi; Mi metterò subito a lavoro per la crescita del Nostro Partito e vigilerò sul lavoro di questa amministrazione che dovrebbe quanto meno portare avanti i progetti che la precedente amministrazione ha portato a casa, della quale io ero parte integrante. Infine chiederò all’attuale Presidente del Consiglio comunale di Orta Nova (mio successore) di controllare e sollecitare affinché le opere vengano portate a termine per il bene del nostro amato Paese. Inoltre chiederò un incontro a tutte le forza del CENTRO DESTRA affinché Vi sia voce univoca e la possibilità di costruire insieme per far ritornare il CENTRO DESTRA a governare Orta Nova.

Comunicato stampa