Carapelle, allerta gialla per domani per il maltempo

La Protezione Civile Regionale ha diramato un bollettino meteo, che per la zona di Carapelle prevede uno stato di Allerta Gialla per tutta la giornata di domani. Questo il testo del bollettino:
Precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Puglia centro-settentrionale, con quantitativi
cumulati generalmente moderati, fino a puntualmente elevati su Puglia garganica; sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul
resto del territorio regionale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati. I fenomeni possono essere accompagnati da
rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento“. È importante sapere che il termine “allerta gialla” riassume uno scenario di evento che prevede allagamenti di sottopassi, rigurgiti fognari, ma anche fenomeni critici, ma localizzati, come frane, piene improvvise e colate rapide. Nulla di particolarmente preoccupante, dunque, ma da non sottovalutare.

Comunicato stampa

Orta Nova, lunedì l’anniversario della scomparsa del Caporal Maggiore Mario Frasca, il programma delle celebrazioni

Una cerimonia in ricordo del Caporal Maggiore Capo Mario Frasca, militare dell’Esercito Italiano, caduto nelle Missioni Militari Internazionali di Pace all’estero MISSIONE ISAF – Afghanistan, durante l’adempimento del proprio dovere. Il 23 settembre 2011 a causa di un ostacolo posto al centro della carreggiata, che causò il ribaltamento del mezzo Lince VTLM ad Herat, morì il militare della Capitanata, assieme ai commilitoni Riccardo Bucci e Massimo Di Legge come riportato dal documento ufficiale del Ministero della Difesa consegnato alla famiglia di Mario. Lunedì 23 settembre, l’associazione omonima con il patrocinio del Comune di Orta Nova e dell’Unione dei Cinque Reali Siti, organizzano l’8° anniversario della scomparsa. Prevista la cerimonia alle ore 10:00 presso il cimitero comunale con la deposizione della corona d’alloro al sacello monumentale, alla presenza di Autorità Civili, Militari, Associazioni e della Comunità cittadina. A seguire alle ore 11:00 presso la Chiesa B.V.M. Addolorata di Orta Nova, sarà celebrata la Santa Messa in suffragio. Ai Governi, dalla tragedia ad oggi come associazione, abbiamo richiesto il riconoscimento unico ”VITTIME DEL TERRORISMO INTERNAZIONALE NELLE MISSIONI DI PACE ALL’ESTERO” e la medaglia d’oro al valor militare (M.O.V.M.) per tutti senza esclusione di nessuno dei nostri caduti, martoriati dalla lotta al terrorismo dal 1950 ad oggi” – afferma il dott. Vincenzo Frasca fratello della vittima e segretario dell’associazione onlus Mario Frasca.

Comunicato stampa

Orta Nova, Fratelli d’Italia: “Per il mercato settimanale l’amministrazione Tarantino predispose anche il servizio Navetta, la nuova amministrazione dia continuità al progetto”

Le prescrizioni normative riferite allo spostamento del mercato settimanale sono state tutte rispettate. LA SICUREZZA: con vie di fuga e ampi spazi da consentire il comodo transito dei mezzi di soccorso. L’AMBIENTE: con la fornitura di energia elettrica, evitando così immissioni di fumo durante l’utilizzo di generatori di corrente. L’IGIENE: con la predisposizione di bagni chimici unitamente alla fornitura di acqua, attraverso appositi impianti realizzati nel settore alimentare. Inoltre, l’impossibilità di riportare il mercato al centro non va attribuito agli ormai prossimi lavori in Via Lenoci (a firma dell’Amministrazione Tarantino), ma è legata alle vigenti normative che impongono sicurezza e igiene, requisiti che sono stati rigorosamente osservati durante la delocalizzazione in via d’Angió. Si rammenta, altresì, ai nuovi amministratori che le attività di spostamento del mercato sono state più volte impugnate, da alcune categorie di commercianti, con giudizi instaurati dinanzi al Tribunale Amministrativo, terminati sempre favorevolmente per l’Ente. Ciò, aggiunto, è la conferma che tutti gli atti e le attività sono state legittimamente rispettate, anche in riferimento alla salvaguardia della sicurezza e igiene. Si rammarica aver appreso dalle parole dell’amministrazione in carica “che il servizio Navetta è stato solo annunciato ma mai messo in pratica”. Sul punto si smentiscono decisamente tali asserzioni, atteso che con giunta comunale del 17.05.19 è stata approvata l’istituzione della Navetta con tutte le attività preparatorie di riferimento:
– tragitto navetta con le relative fermate;
-realizzazione e posa in opera segnaletica orizzontale e verticale;
-impegno di spesa per servizio navetta a partire da Giugno.
Questo non crediamo che si possa chiamare “annuncio”!L’amministrazione Lasorsa, per dovere di continuità amministrativa, aveva semplicemente l’onere di provvedere alla stesura di un contrattino con la ditta al fine di consentire l’avvio del servizio navetta. Una cosa semplicissima che non è stata eseguita, tanto da mancare di rispetto sia ai commercianti, sia soprattutto agli avventori (più anziani) i quali potevano evitare la calura estiva nel raggiungere il mercato settimanale, a bordo della navetta. Questo è l’attaccamento e il rispetto verso la categoria ambulante e dei cittadini??

Comunicato stampa