Nuovo colpo per la SIA, il TAR respinge il concordato preventivo in continuità. Differenziata a rischio?

Dopo il commissariamento del consorzio ATO FG4, affidato dalla Regione al commissario AGER Gianfranco Grandaliano, un’altra cattiva notizia interessa i comuni di Cerignola e dei Reali Siti. Il TAR ha respinto la richiesta di concordato preventivo in continuità, che aveva assicurato fin ora alla SIA la continuità aziendale. Una vera e propria mazzata, che rischia di mettere in discussione il futuro dell’azienda cerignolana, proprio mentre si lavora all’avvio della raccolta differenziata in alcuni comuni dei Reali Siti, tra i quali Orta Nova, dove da alcuni giorni è iniziata la distribuzione dei mastelli, per poi iniziare la raccolta porta a porta. Una notizia certamente non positiva, una decisione favorevole del Tribunale Amministrativo Regionale, la possibilità di rientrare in possesso degli impianti di Contrada Forcone Cafiero, e la prossima raccolta differenziata, costituivano per l’amministrazione comunale di Orta Nova, tre passaggi fondamentali affinché nei prossimi anni possa essere ridotta la pressione fiscale, che ha visto nello scorso Luglio l’aumento del 23% della TARI, con la speranza ora che possano essere adottate soluzioni atte a far sì che non si torni in piena emergenza rifiuti, ed a garanzia di oltre trecento lavoratori, oltre a quanti sarebbero potuti essere assunti con la raccolta differenziata.

La Pro Loco di Orta Nova per la Via Francigena, domenica appuntamento per rievocare il cammino dei pellegrini

Cari Amici,

in questi anni la Pro Loco Orta Nova si è occupata dell’accoglienza dei camminatori della via Francigena registrando un numero di Pellegrini in arrivo ad Orta Nova sempre maggiore. Per questo abbiamo pensato di organizzare, in occasione della Giornata nazionale del camminare di domenica 13 Ottobre, una “passeggiata” su un tratto della via Francigena di circa di 8 km. Vi aspettiamo giovedì 10 Ottobre, alle 19,30 presso la nostra sede, in Piazza Frasca, per parlare di Via Francigena, cammini e soprattutto per prepararci ad affrontare insieme questa esperienza!

Comunicato stampa