Stornara, vasto incendio e nube di fumo sulla città, l’amministrazione al fianco di Carabinieri e Vigili del Fuoco: “Punire i responsabili”

In queste ore Stornara è attraversata da un’aria irrespirabile a causa del maxi incendio in via Lavello.
L’amministrazione, insieme ai Carabinieri di Stornara e i Vigili del Fuoco è intervenuta prontamente e ci stiamo accertando di individuare il colpevole per poi procedere con le sanzioni previste dalla legge. Non possiamo chiudere un occhio sulla cura dell’ambiente e soprattutto sulla salute di tutti. Nel 2019 non è più tollerabile un simile comportamento irresponsabile. Vi invito a segnalare prontamente eventuali episodi di questo tipo e a collaborare con tutte le autorità presenti sul territorio comunale. Grazie per la collaborazione e condivisione.
Comunicato stampa

Carapelle, torna la Sagra della Castagna, appuntamento il prossimo 26 Ottobre

Torna anche quest’anno a Carapelle la Sagra della Castagna, organizzata dall’Unità pastorale “San Francesco da Paola” Parrocchia B.V.M. del Rosario e Parrocchia San Giuseppe, giunta alla sua quarta edizione. Un appuntamento fisso per salutare l’autunno che ormai è arrivato, ma soprattutto per dare il via ufficialmente alle attività pastorali del nuovo anno. Una serata all’insegna del gusto con la presenza di stand gastronomici per degustare prodotti tipici, caldarroste, panini con mortadella e salsiccia, crepes, dolci, bevande, stand dell’artigianato per riscoprire la bellezza delle tradizioni e di oggetti fatti a mano sapientemente e del divertimento con la musica dal vivo degli Skanderground, un gruppo musicale di folk, reggae e rock steady e di una pesca di beneficienza, il cui ricavato servirà per realizzare le attività dell’oratorio parrocchiale.

Comunicato stampa

Orta Nova, domani nella Chiesa Madre i Funerali della Famiglia Curcelli, lutto cittadino durante le esequie

Dato atto che i funerali della famiglia Curcelli si terranno il giorno 18/10/2019 a partire dalle ore 16.00, presso la Chiesa Beata Vergine Maria Addolorata, si proclama il lutto cittadino per la stessa giornata. Invitiamo tutti i cittadini, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali ed i titolari di attività private di ogni genere, a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute più opportune, anche quali la sospensione delle attività, con esclusione dei servizi indispensabili e obbligatori, durante il corso della cerimonia funebre, cioè dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado del territorio comunale, a sospendere le attività didattiche dalle ore 12.00, al fine di consentire agli studenti e al personale scolastico, di prendere parte alla cerimonia funebre.

Il sindaco, Domenico Lasorsa.

Teatro, parte la stagione “Serissima” della Piccola Compagnia Impertinente

Una stagione “serissima” e un modo per scherzare sul senso delle cose serie e sul valore della satira. La Piccola Compagnia Impertinente apre il suo teatro per il nuovo anno teatrale, che vedrà numerosi spettacoli di diversi generi, compreso un concerto importante a Pasqua. SI parte 25, 26 e 27 ottobre con “Pinocchio e 1/2” che, attraverso la rivisitazione del romanzo per ragazzi più famoso e conosciuto, vuole porre l’accento sull’individualismo delle relazioni contemporanee e al contempo provocare una reazione positiva tra gli attori in campo: genitori e figli. Il 1^ novembre è la volta di “Mattia e il nonno”, un piccolo capolavoro scritto da Roberto Piumini, uno degli autori italiani più apprezzati della letteratura per l’infanzia. In una lunga e inaspettata passeggiata, che ha la dimensione forse di un sogno, nonno e nipote, si preparano al distacco, a guardare il mondo, a scoprire luoghi misteriosi agli occhi di un bambino, costellati di incontri magici e piccole avventure pescate tra i ricordi, per scoprire alla fine che non basta desiderare per ottenere qualcosa, ma bisogna provare e soprattutto non smettere mai di cercare. 23, 24 novembre è previsto “Di Fabio in frasca” , uno spettacolo che cade a pezzi come il suo protagonista: un uomo arrabbiato con sé stesso e calato in un vortice di grandi ambizioni, fallimenti, irresponsabilità. In un ibrido tra stand up a microfono spento o monologo teatrale senza teatro, percorriamo una vita surreale tra cantanti indi, madri naziste e analisti psichedelici. Imperdibile, 30 novembre e 1 dicembre, per il Teatro Ragazzi, “I miti greci: Ade e Persefone”. Ade è il dio degli Inferi, confinato nel suo regno a controllare le numerose anime che di giorno in giorno arrivano per occupare il proprio posto, mentre spia da lontano la ragazza di cui è innamorato: Persefone, figlia della dea Demetra. A dare una scossa alle giornate monotone del dio ci pensano Pena e Panico, due demonetti pasticcioni e impacciati, che decidono di fargli conoscere Persefone portandola da lui. Demetra, infuriata, farà di tutto per impedire che Ade si intrometta nella vita di sua figlia. Riusciranno Ade e Persefone a sfidare il loro destino e ad avere la meglio 21, 22, 23, 26, 27, 28, 29, 30 dicembre va in scena “Moliere Remix”, liberamente tratto da “Il malato immaginario”, con regia di Pierluigi Bevilacqua Non è una “solita commedia”, ma un copione con personaggi dotati di caratteristiche individuali, sia fisiche che psicologiche, capace di rivelarsi attuale nella forma e nelle tematiche. Il 4 gennaio ancora Teatro Ragazzi con “Bubble On Circus”. Tra incontri e scontri i due buffi personaggi condurranno il pubblico nel magico mondo delle bolle variopinte, bolle di fumo, giganti, minuscole, volanti, luminose con effetti magici comici e una storia sorprendente. Adatto per lasciar a bocca aperta i piú piccini, divertire i genitori e commuovere i nonni, insomma per tutta la famiglia! Ancora Teatro Ragazzi il 5 gennaio con “Una notte in teatro”. I partecipanti, di età compresa fra gli 8 e i 12 anni si troveranno a confrontarsi, giocare, immedesimarsi, improvvisare. Attraverso racconti e giochi si affronterà il tema: Musica a confronto.15 e 16 febbraio “Chi ha inventato Peter Pan?”. Tutti conoscono la storia di Peter Pan, ma quanti conoscono la storia del bambino che lo ha inventato? 29 febbraio e 1 marzo arriva “La nipote di Mubarak”, uno spettacolo sulle sparizioni forzate in Egitto, senza l’Egitto. Ambientato in un kebab di Milano. La nipote di Mubarak è una truffa, uno specchietto per le allodole. 14 e15 marzo c’è “L’isola del tesoro”, adattamento del capolavoro di Robert Louis Stevenson: Jim Hawkins è un ragazzino che, insieme alla madre, gestisce una piccola locanda in Inghilterra. La tranquillità di quel posto sarà interrotta dall’arrivo di un uomo misterioso, che consegnerà a Jim la mappa per trovare il tesoro del capitano Flint! Il concerto di Pasqua di questa stagione vedrà esibirsi la voce e la chitarra di Joe Barbieri: il palpito vibrante ed il carattere dei suoi brani sono invero il riconosciuto asse portante di questo artista, che con generosità si offre sul palco quasi riscrivendo ogni sera la propria musica, a quattro mani con il respiro sospeso di un pubblico fedele che sempre accorre ad ascoltarlo. Il 30 aprile ci si sposta al teatro Umberto Giordano con la “Fedra”, la versione impertinente dell’opera di Lucio Anneo Seneca, nella traduzione dal latino di Giovanni Cipriani. Una rivisitazione, la nostra, che porterà i protagonisti della tragedia ad agire all’interno della Società di oggi. Un vero e proprio ambiente criminale.

FOTO DI SCENA STAGIONE 2019 – 2020 SAMUELE ROMANO

MAIN SPONSOR

· MERCATI DI CITTA’ – LA PRIMA

· GRUPPO TELESFORO – UNIVERSO SALUTE

· CALCIO FOGGIA 1920

Con il sostegno di:

· COMUNE DI FOGGIA / ASSESSORATO ALLA CULTURA

· UNIVERSITA’ DI FOGGIA

· FONDAZIONE MONTI UNITI

Piccola compagnia impertinente

Via Castiglione 49 Foggia

info@piccolacompagniaimpertinente

3476462134 – 08811961158

http://www.piccolacompagniaimpertinente.com

Comunicato stampa

Calcio, l’Orta Nova quest’oggi al Fanelli per il ritorno di Coppa, vincere col Vieste per la semifinale

L’Orta Nova, foto di Marcello Papagni

Dimenticare la sconfitta dell’andata e quella di domenica scorsa per provare a raggiungere un traguardo storico, il Team Orta Nova affronta questo pomeriggio al Fanelli l’Atletico Vieste nel ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia di Eccellenza. La formazione del tecnico Antonio Ciurlia, che dovrà rinunciare a quasi tutto il reparto offensivo, ha l’obbligo di vincere con almeno due reti di scarto per passare il turno, ribaltando l’uno a zero dell’andata. Se infatti gli ortesi vincessero con una sola rete di scarto, a passare il turno sarebbe la formazione del tecnico Francesco Bonetti, nel caso invece gli ortesi vincessero uno a zero si andrebbe direttamente ai calci di rigore, qualsiasi altro risultato qualificherebbe invece i garganici, in netta ripresa dopo un difficile avvio di stagione. Direzione di gara affidata al Sig. Domenico Piciaccia, assistenti il Sig. Giuseppe Dellaquila ed il Sig. Pierluigi Mazzarelli, tutti e tre appartenenti alla sezione arbitrale di Barletta. Nelle altre sfide il Martina al Tursi ospita il Corato, che si è imposto 2-1 nella gara di andata, il Gallipoli, prossimo avversario degli ortesi, riceve l’Otranto con l’obiettivo di difendere il 2-0 dell’andata, mentre al Manzi Chiapulin di Barletta invece i biancorossi di Mr. Tangorra ospitano l’Unione Calcio Bisceglie dopo l’uno a uno dell’andata. Fischio d’inizio per tutte alle ore 15:30, aggiornamenti in tempo reale sul blog, highlights della sfida di Orta Nova su Blog Tv. Ingresso gratuito.