Ad Orsara è la Notte dei Fucacoste e Cocc Priatorje. Attesi oltre diecimila visitatori

Al motto di “Qui non è Halloween“, la cittadina di Orsara di Puglia si prepara a vivere la spettacolare notte dei Fucacoste e Cocce Priatorje. Un evento secolare, che collega in qualche modo il mondo dei vivi agli antenati, grazie ad oltre cento falò, accesi da una comunità di poco meno di tremila abitanti, ed alle numerose e suggestive “teste del purgatorio“, quelle zucche lavorate e trasformate in teste illuminate, che segnano il passaggio degli antenati nel piccolo centro del subappennino dauno. Attesi oltre diecimila visitatori, che potranno godere di un programma che vedrà al mattino ed al pomeriggio il laboratorio delle zucche dedicato ai più piccoli, ed il concorso “La Zucca più Bella“, per poi vivere l’accensione del grande falò alle 19:00, che darà il via ufficiale alla festa, che sarà accompagnata da artisti di strada e prelibatezze del territorio. Alle 23:00 la Processione della Confraternita verso la Grotta di San Michele, dove mezz’ora più tardi sarà celebrata la Santa Messa in memoria degli antenati. Tanta l’attenzione riservata a questo evento, negli scorsi giorni una diretta RAI, mentre in passato anche delle tv anglosassoni si sono occupate dell’evento, che richiama in qualche modo alla cultura dei paesi celtici, ma non ditelo agli orsaresi, perché i Fucacoste sono una tradizione unica, gelosamente preservata e tramandata di generazione in generazione.

Orta Nova, stasera la Festa di Tutti i Santi presso la Chiesa Madre. Incendio del campanile e la calza gigante per rivivere le tradizioni

Chiusura della Festa di Tutti i Santi questa sera presso la Chiesa Madre di Orta Nova, l’evento rappresenta da quindici anni ormai, una vera e propria consuetudine, che permette a grandi e piccoli di vivere la festa e le tradizioni di Tutti i Santi e della Commemorazione dei Defunti. L’evento sarà caratterizzato dallo spettacolo “Cristian Bubble Performer”, dagli stand enograstonomici, dall’esposizione di statue e rappresentazioni sacre dei Santi, con la spettacolare conclusione dell’incendio del campanile e dell’apertura della calza gigante, al termine prenderà il via un pellegrinaggio che terminerà presso il Cimitero, dove si svolgerà la messa di mezzanotte, per aprire le celebrazioni dedicate ai defunti. Un evento organizzato dalla Parrocchia BVM Addolorata, il cui ricavato servirà a finanziare le attività della Caritas parrocchiale.