Stornarella, arrestato 21enne sorpreso mentre rubava in una abitazione, decisiva la denuncia di un cittadino


Martedì mattina i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cerignola, a Stornarella, hanno arrestato in flagranza di reato un giovane del posto, BELLOTTI Pietro, classe ’98, per tentato furto in abitazione. I militari si erano precipitati sul posto su disposizione della Centrale Operativa della Compagnia di Cerignola, alla quale un cittadino aveva telefonato allarmato per dire che aveva appena visto sul terrazzo di un’abitazione un soggetto che indossava un passamontagna. Arrivati silenziosamente all’indirizzo indicato, i Carabinieri hanno potuto sorprendere ancora sul fatto il 21enne che, dopo aver forzato la porta di ingresso dell’abitazione con un piede di porco, approfittando dell’assenza dei proprietari aveva messo a soqquadro l’appartamento alla ricerca di qualcosa di valore. Perquisendolo prima di portarlo in caserma, inoltre, i militari gli hanno anche trovato addosso cinque dosi di marijuana, motivo per il quale il giovane è stato denunciato anche per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Dopo la convalida dell’arresto, il GIP del Tribunale di Foggia ne ha disposto l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. Ancora una volta si è quindi rivelata determinante la segnalazione di un cittadino, che ha permesso ai Carabinieri di intervenire tempestivamente ed evitare che venisse commesso il furto, assicurando immediatamente il responsabile alla giustizia.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.